Log in
NEWS
Nicola Caputo (Pd): Archiviate tutte le indagini a mio carico Alilauro, torna Batò Naples Ciro a Mergellina, querelle col Comune: dipendenti in protesta Assoagenti, visita all'Interporto Sud Europa: Risposte immediate al mercato merci Centro Democratico, c'è Bersani: Basta personalismi, non lasciamo campo alla destra Anm, possibili disagi per stasera Gepin, lunedì al Mise ultima chiamata per i lavoratori Pd, Bassolino: Partito è solo la parte più grande del centrosinistra Confapi, Marrone: 100 mln dalla Regione per le bonifiche, bene così Trasporto locale, lunedì sit in dell'Usb in Prefettura Turismo, da oggi tassa di soggiorno anche su affitti Estate 2017: 7 mln di visitatori negli agriturismo Siccità, ministro Galletti: Investiremo sui bacini idrografici Pil pro capite, Campania perde oltre il 5% dal 2007 Musei, nel 2018 a Napoli apre quello dedicato a Darwin e Dohrn Scoperto dal Tigem meccanismo che regola la crescita dei tumori Crescita, buone notizie dal territorio Ambasciata del Kosovo a caccia di investitori campani nel settore eolico La diplomazia Usa riporta a Napoli la statua di Zeus Winckelmann al Mann: la star è il Cavallo Mazzocchi Gruppo Onorato rafforza la flotta con la Superfast Baleares Bonifiche in Campania, in arrivo 100 milioni Garanzia Giovani, a 509 mila giovani proposta almeno una misura Asi, ecco la rete campana: più servizi e meno burocrazia Torre del Greco, domani il Green Day: laboratori su energie Pil a +2,4%, De Luca: Campania prima regione per crescita Imprese, nel Mezzogiorno una su 4 è donna Lepore sui dati del Pil campano: Siamo alla svolta Nel fine settimana visite didattiche a Cappella San Severo e Madre Napoli, è pronto il progetto di trasformazione dell'ex base Nato Premio Biagio Agnes da oggi a Sorrento Eastwest e Europeye portano a Napoli il Digital Challenge Adler Pelzer Group, nuovo sito a Bratislava: previsto un fatturato annuo di 47 milioni Rc auto, Codacons: Prezzi ancora alti, divario Nord-Sud abnorme Festival Ville Vesuviane, sabato al via nella dimora del Leopardi

kimbo shop ildenaro 016

Ciao Nino, senza di te siamo tutti più poveri

1. Nei giorni scorsi è morto Nino Masiello. Di Lui già è stato detto, giustamente, tanto di bello. Siamo, soprattutto qui a Forio, tutti un poco più poveri. Meno di venti giorni fa, quando gli feci i complimenti per il bellissimo suo articolo su Il Mattino, sarà il suo ultimo, dedicato a quel personaggio straordinario che fu Vito Mattera, il Capitano-Libraio-Contadino, ci eravamo dati appuntamento, perché voleva parlare di una seconda edizione del suo affascinante “Bar Maria”. Voleva aggiungere, integrare con nuovi approfondimenti quell’affresco strepitoso della Forio degli anni ’50. Gli dissi che avrei fatto ogni sforzo per “accontentare” la sua ansia di rendere ancora un servizio di testimonianza alla Bellezza dimenticata di quel tempo. Non ci incontreremo, ma non dimenticheremo questo autentico cantore, e parlo solo per l’Isola d’Ischia e Forio, di Personaggi ed Uomini di Cultura a cominciare da Auden e Luchino Visconti che hanno segnato il nostro tempo , trovando qui ispirazione e nuova energia per produrre Bellezza nel campo delle Arti e della Cultura. Grazie Nino carissimo, non dimenticherò la tua umanità, il tuo desiderio di costruire ancora percorsi di Bellezza, la tua amicizia che mi “valse” la tua insistenza perché fossi io a scrivere la prefazione al tuo libro più bello , “Bar Maria”, appunto. E con gli amici, a cominciare dal tuo carissimo Pasquale Elia e dalla famiglia di “Maria”, faremo qualcosa perché il tuo nome resti imperituro. La terra ti sia lieve, amico carissimo.
2. Chi volesse trascorrere una Pasqua serena e ………. coerente con la ricorrenza, si legga la intervista di Papa Francesco a La Repubblica di Giovedì Santo, 13 di aprile. “Penso che oggi il peccato si manifesti con tutta la sua forza di distruzione nelle guerre, nelle diverse forme di violenza e maltrattamenti, nell’abbandono dei più fragili. Il Mondo deve fermare i signori della guerra. Perché a farne le spese sono sempre gli ultimi, gli inermi”. Quel giorno stesso sarebbe andato nel carcere di Paliano, in provincia di Frosinone, per la lavanda dei piedi di quei carcerati. La ragione di quella scelta, non la prima, Papa Francesco l’ha trovata nel monito del Vangelo, nel giorno del Giudizio: “Sono stato prigioniero e siete venuti a trovarmi”. Se non nutriamo questi giorni di questi riferimenti, che Pasqua mai sarà?! Sarebbe solo la occasione per la ennesima “gita fuori porta”. Con qualche scorpacciata in più. Quelli che hanno la Fede, ricorderanno che il Cristo non si fece Uomo per questo, ma predicò la Buona Novella fino a farsi uccidere non per assicurarci una vacanza in più. Ma per redimere il Mondo nel segno dell’Amore. Solo dell’Amore. Questo deve essere il motivo di gioia di questi giorni: la certezza dell’Amore del Cristo, che si è manifestata attraverso la sua parola ma, soprattutto, attraverso il suo sacrificio supremo. E poi la Resurrezione, che stimola il bisogno della Fede, tanto è grande il suo Mistero. Intanto a Forio, nella mattina di Pasqua, il coro dei contadini e quello dei pescatori rinnoveranno la loro sfida secolare al canto del “Regina Coeli, Laetare, Alleluia”. E così sia. Auguri di una Pasqua serena ai miei pazienti lettori.