n63

Log in
NEWS
Neurochirurgia, i viaggi della speranza cambiano direzione. A Castelvolturno centro eccellenza per scoliosi Ue, incubazione delle start up: 3 milioni di euro con Copernicus Generazione cultura: contributi per i talenti under 27 Napoli, duemila in piazza contro i tagli alle politiche sociali Qr Code Campania, c'è il bando dell'Istituto Zooprofilattico Antonio Parlati confermato alla guida della sezione Editoria di Unione Industriali Napoli Paolo Barrale nuovo presidente di Chic Radio e Tv locali: ecco come saranno ripartiti i contributi pubblici Ischia, il Comune premia 6 imprenditori "maestri di accoglienza" Regione, D’Amelio con De Luca alla stazione di Lioni: Entusiasmo per il ritorno del treno Battimelli, Vuolo e Gallo confermati nel consiglio nazionale Medici Cattolici Maison Signore sbarca a New York: trunk show da Kleinfeld, il tempio dell'alta moda sposa Caserta, si dimettono due assessori: sindaco verso il rimpasto Accurso verso la nomina a segretario generale Uilm Campania Sanità, De Luca: Miracoli per salvare ospedali e posti letto Medici, a Salerno asse con gli chef: via al secondo corso sulla dieta mediterranea Pd, Angelica Saggese nel coordinamento nazionale Mozione Renzi Gianvito Gioia neo comandante dei vigili di Minervino Murge Bullismo, sì a proposta di legge regionale Tarì presenta Jewellery Export Lab Napoli, riapre parcheggio di via Argine Al via ristrutturazione istituto Gentileschi Al via ristrutturazione istituto Gentileschi Humaniter, un concerto per celebrare i vent'anni della fondazione Pmi, segnali positivi nel Mezzogiorno: ecco il rapporto di Confindustria e Cerved Enginfo, tutte le novità per l'efficientamento energetico a EneryMed Mooks presenta i noir anomali di Bruno Pezzella FI inaugura scuola di formazione a Salerno con Gasparri Bando Ismea per giovani imprenditori, si parte Sciuscià nei guai, sequestro della Gdf Figlie di Maria Ausiliatrice, chiude l'istituto di Salerno Thailandia-Campania, asse sull'aerospazio FutureDem apre sede nel Sannio Pasquale Lamberti e Antonio Citro nuovi vertici di FdI-An a Pontecagnano Un geologo in ogni Comune: il piano anti rischio sismico

kimbo shop ildenaro 016

Patriottismo a giorni alterni

Se alle elezioni regionali del 1947 avesse vinto il Partito Separatista, la Sicilia sarebbe oggi la 51ª stella degli Usa. Se Bossi non fosse stato inguaiato dal Trota, probabilmente la Padania sarebbe indipendente. Domani, invece, sarà tutta l’Italia – se guidata da Salvini – a diventare satellite della Federazione Russa. Convertiremo l’Euro in Rublo, che, per debolezza, se la batteva con la Lira. C’è chi, su invito di un dittatore, si reca in Venezuela per celebrare Chavez a quattro anni dalla morte. (O forse era Pinochet?) Siamo nazionalisti e pure esterofili, qualcuno anche ignorante. Intanto first Lady spending review Jobs act e altri neologismi entrano nel lessico. Possiamo riavere il nostro italiano?

Chi può governare un paese così corrotto?

Se l’Italia fosse un paese normale, Padoan sarebbe il ministro dell’Economia ideale. Le pensa tutte. Studioso di fama mondiale e geniale amministratore. Ma troppo ingenuo. Adesso si illude di attirare in Italia emiri, calciatori, cantanti. Si rivolge ovviamente ai più sprovveduti. Un investitore straniero oculato si guarda bene dal buttare i soldi dove non ci sono regole. Siamo primi in classifica per imbrogli e lungaggini giudiziarie. Se gli fregano il denaro, quando lo recupera? Non c’è processo che arrivi a conclusione. Con la guerra del Libano, molti ricconi si trasferirono da noi. Ma gli demmo tante fregature che scapparono a gambe levate. Solo gli squattrinati vogliono sguazzare nel caos.

Vigliacchi autorizzati alla violenza sui deboli

Con periodicità sistematica e regolare si scopre che certi insegnanti e infermieri abusano di pazienti anziani o disabili che gli vengono affidati e anche di bambini. Non solo schiaffi, ma addirittura dispetti da caserma e botte da orbi. Per taluni la necessità di essere violenti si scatena sempre sui più deboli. La misura cautelare è la sospensione dal lavoro – però ugualmente retribuito – per sei mesi. Ovviamente si tratta di persone ammalate che necessitano a loro volta di cure. Basterebbe una visita medica per scoprire la loro non idoneità a occuparsi di esseri umani particolarmente bisognosi di premure e affetto. Lo stato, invece, li assume senza alcun controllo, diventandone, quindi, complice.

Come mai la guerra predilige i siti archeologici?

Più si estendono i combattimenti, più sembrano restringersi i territori martoriati. Prima era Aleppo il centro del conflitto. Poi Palmira. Da un po’ di tempo l’interesse si è spostato a Mosul (l’antica città assira di Ninive). Se si fa un passo avanti, l’indomani se ne fa uno indietro. Le forze militari sembrano equivalersi nonostante quelle occidentali siano più equipaggiate e numerose. Il mondo vive col fiato sospeso. Se si retrocede nel settore Est, si conquista terreno a Ovest. Non si capisce come mai nessuno soccomba, malgrado le potenti tecnologie belliche. il raccapriccio non è per gli uomini che muoiono, ma per gli antichi monumenti distrutti. Ci stanno raccontando una guerra vera?

Eppure qualcuno lo voterà anche dalle mie parti

Lezione di dignità a chi ha sempre sfruttato e disprezzato il Sud da quando l’Italia è unita. Napoli è casa mia, dichiara mentendo. Chi striscia per elemosinare voti non è gradito. Lui insiste, essendo in cerca di legittimazione per rappresentare una destra di cui non è degno. Ma non ce lo vogliono. Se ne stia in Padania. Non sono d’accordo con chi allestisce barricate. Biasimo, però, chi indossa la maglietta Je suis Naples per mendicare qualche voto. Speriamo che non debba intervenire la forza pubblica per proteggere lui e i basisti locali che gli hanno organizzato la trasferta. È l’indotto della nostra politica, il precariato di bassa manovalanza elettorale. Solo per un pugno di euro.