Log in
NEWS
Artriti croniche, ecco la nuova App per giovani pazienti Via al Reddito di inclusione: ecco come richiedere il sussidio Enpam, 30milioni di incentivi ai giovani medici per l'acquisto di un ambulatorio Regione, sostegno a investimenti nelle aziende agricole, Coldiretti chiede la proroga Cisl, Furlan: Oggi per la Campania scriviamo un nuovo libro Natale, Sos Confcommercio: rischio Napoli a luci spente Capodichino, cancellati 9 voli per la nebbia Regione, Cesaro (Fi): su Sma Bonavitacola assente, lavoratori a rischio 24Finance, acquisita Miafin M5S, consiglieri regionali si tagliano stipendi e donano attrezzature al Loreto Mare Doriana Buonavita eletta nuovo segretario della Cisl Campania Alis, Grimaldi: Realtà ormai riconosciuta a livello internazionale Unicredit, tour Champions League a Napoli: c'è anche Zola Blunauta inaugura una nuova boutique a Napoli Qatar, contratto da 9 mln di euro alla 3Ti Progetti per la Metro di Doha Clp, addetti sul piede di guerra: Nessun pagamento da settembre Atradius, studio su export e mercati di Asia e Pacifico: fatture pagate sempre in ritardo Ddl Falanga su sanatoria degli abusi edilizi in Campania torna alla Camera. Barricate del Wwf Groupon: I campani che vanno fuori a cena preferiscono le cucine giapponese e spagnola "Con gli occhi di Mario", al Maschio Angioino mostra fotografica dedicata a Berlinguer VelAccessibile, al via la campagna di crowdfunding con Meridonare per la velaterapia Inner Wheel, con Rivieccio per sorridere nel segno del sociale Russia-Ucraina, alta tensione Molestie sul lavoro, per combatterle le aziende avviano programmi di formazione Macedonia, da domani a Skopje appuntamento con il format del Giffoni Film Festival Psicologi, ecco la mappa degli iscritti all'Ordine in Campania Società Italiana di Oftalmologia Genetica, da domani il congresso nazionale a Napoli Tasse, indagine Cgia: ogni campano versa allo stato quasi 6mila euro l'anno Antico Setificio di San Leucio, speciale tour gastronomico con le tipicità casertane BabBarattolo, il dolce storico napoletano ora è in formato da viaggio Fca, a Pomigliano raccolta firme per far partire il nuovo piano industriale Libri, a Roma la presentazione della storia di Antonio Tessitore Cesare Moreno vince il Premio Napoli Cultura 2017 Confesercenti Salerno presenta un progetto sulle nuove strategie di vendita per i negozi di vicinato A Grazzanise le celebrazioni per i 50 anni del 9° Stormo dell'Aeronautica

kimbo shop ildenaro 016

Dimissioni o continuità?

 

di Vincenzo Olita

Ci risiamo, per molti analisti, se il Paese vive una crisi politica e il referendum costituzionale è stato sconfitto la responsabilità è del neoliberismo selvaggio e delle ricette liberali del governo che" hanno prodotto milioni di nuovo poveri ".
Il binomio liberismo-disastro renziano lo si rintraccia in ogni settore, comparto e risvolto dell'azione governativa.
Insomma Renzi come una sorta di nuova Thatcher, purtroppo così non è stato a meno che non si vogliano confondere accettabili intendimenti e buoni annunci riformatori con contenuti il più delle volte irrilevanti, come la buona scuola, la riforma della P.A., il job act o accattivanti, in puro stile grillino, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento di costi, innocue soppressioni.
 
La sconfitta del governo è anche nella dicotomia tra buone intenzioni e incapacità di esercitare una leadership convincente e coerente, capace di aggregare un gruppo dirigente e non yes men, incauti sul piano culturale oltre che politico.
Come non ricordare le costanti affermazioni dell'on. Simona Bonafè e della ministra Boschi sul progetto di riforma costituzionale: "E' così perchè ce lo chiede la gente", siamo andati vicino al "Gott mit uns". Come sorvolare sull' insipiente ruolo dei ministri Giannini, Lorenzin, Poletti, Guidi, Galletti, tanto per non citarne altri? Questo è il passato, ma il futuro è ancora nelle mani di Renzi e nella sua personale capacità di analisi.
Amici e consiglieri avrebbero dovuto prospettare il danno di immagine e di credibilità provocato da dimissioni, seguite immediatamente da un palese ed esuberante attivismo politico. Amici disinteressati e capaci consiglieri, in queste ore, dovrebbero suggerire un accettabile tasso di discontinuità nella compagine governativa. Amici e consiglieri sinceri dovrebbero sconsigliare l'ingresso nel governo di  signori  "chi? " Pera, Urbani, Saverio Romano;  al riguardo siamo il Paese in cui basta rilasciare una fantasiosa intervista per ritrovarsi leader di mai nascenti formazioni politiche, Parisi e Passera,  Pisapia e Sala, Pizzarotti e Tosi insegnano.
 
Ma se amici e consiglieri validi scarseggiano, Renzi il suo futuro politico dovrà salvaguardarlo da solo, ci riuscirà se saprà dare spessore e concretezza alle sue dimissioni lontano da interessate sirene, altrimenti, con una strategia di continuità ad ampio spettro, la sua rivincita politica sarà irrimediabilmente compromessa.