Log in

kimbo shop ildenaro 016

Sorrento in "giallo", al via la rassegna del crime cinematografico

Ciak a Sorrento.  La capitale della costiera diventa set internazionale del 'crime' cinematografico e televisivo a partire da domani 13 aprile fino a domenica 17 aprile. Da non perdere la nuova veste per gli Incontri del Cinema di Sorrento,  manifestazione storica che ritorna dopo tanto tempo con una cinque giorni fitta e articolata, tra anteprime assolute aperte al pubblico, rassegne di classici e retrospettive, focus tematici oltre alla partecipazione di numerosi  ospiti del settore. Ad inaugurare l'attesa rassegna l'anteprima Criminal di Ariel Vromen con  Kevin CostnerGary Oldman Tommy Lee Jones. Ed ancora anteprime cinematografiche: nella seconda giornata sarà proiettato Zona d’ombra di Peter Landesman, film con Will Smith ispirato alla storia vera del medico che con la sua scoperta fece tremare una delle organizzazioni più potenti del mondo (in sala dal 21 aprile per Warner Bros). A seguire Il Caso Freddy Heineken di Daniel Alfredson, con Anthony Hopkins, sul celebre rapimento dell’erede della famiglia proprietaria della birra olandese, distribuito in Italia da Koch Media. A finire nella giornata conclusiva, domenica 17 aprile, Codice 999  di John Hillcoat con Kate Winslet e Casey Affleck distribuito da M2: un duro e potente crime-action sulla polizia corrotta di Atlanta e la mafia russa. 
Non solo cinema ma anche serie tv che faranno da protagoniste nell'anteprima The Night Manager firmato dalla regista danese Suzanne Bier (per gentile concessione di SKY Atlantic) con  Tom Hiddleston, Hugh Laurie, Olivia Colman.  A Sorrento saranno presentate le prime due puntate della serie, in onda in esclusiva su Sky Atlantic dal 20 aprile. Sempre in  anteprima anche la terza puntata di Il caso O.J. Simpson:American Crime Story, per gentile concessione di FOX Crime: la serie sul più grande processo della storia degli Usa con Cuba Gooding Jr., John Travolta, Sterling K. Brown.
Anteprima italiana perIl Sistema con Claudio Gioè Gabriella Pession, rai Fiction.  Una storia di corruzione e violenze per la nuova fiction Rai 1, in onda dal 18 aprile,  diretta da Carmine Elia.
Non mancheranno zoom su focus ed incontri: confronti sul pubblico del Crime venerdì 15 aprile con Riccardo Tozzi – Fondatore e Ceo Cattleya, Luca Rochira – Programming Director Entertainment Channels at Fox International Channels, Antonio Visca – Direttore Sky Atlantic,  Francesco Nardella – Vicedirettore Rai Fiction,Sherin Salvetti - General ManagerA+E Networks Italy. Sempre venerdì 15 si svolgerà l'incontro Geografia del Crime - analisi e riflessioni sulle differenze geografiche del genere moderato da Riccardo Tozzi alla presenza degli scrittori Giancarlo De Cataldo, Maurizio De Giovanni, Sandro Dazieri, Giampaolo Simi e Marco Videtta. Il Crime e le Donne, che vedrà protagoniste la regista Francesca Comencini nella giornata di sabato 16 aprile(tra i registi Gomorra-la serie) e le attrici Giulia Bevilacqua (Distretto di Polizia), Greta Scarano (Suburra) e Giovanna Di Rauso (Romanzo Criminale - la serie) e la sceneggiatrice  Maddalena Ravagli. A moderare l'incontro Piera Detassis, direttore di Ciak. Ad incontrare il pubblico di Sorrento, sempre nella giornata di sabato 16 aprile, anche Alessandro Borghi, tra i protagonisti di alcune recenti pellicole di successo comeSuburra Non Essere cattivo.
Merita segnalare anche la retrospettiva Nerocampania con le fiction tv proposte come Sotto Copertura, serie Rai Fiction di Giulio Manfredonia con Claudio Gioè e Guido Caprino, e La nuova squadra, diretta da Claudio Corbucci e interpretata da Marco Giallini, Pietro Taricone e Lisa Galantini. Oltre alle serie tv, in programma anche i film Perez di Edoardo De Angelis Song e Napule dei Manetti Bros. La sezione propone inoltre una serie di incontri sui 'set crime made Campania', di cui saranno protagonisti i registi Edoardo De Angelis e i Manetti Bros, tutti impegnati in nuove produzioni sul territorio (15 aprile , Cinema Tasso, ore 19,30) e, nella giornata di chiusura, i registi e protagonisti della serie Rai I bastardi di Pizzofalcone di Carlo Carlei e del film I Falchi di Tony D’Angelo.
Non poteva mancare uno spazio per i capolavori del genere restaurati, in collaborazione con la Cineteca di Bologna con le proiezioni de Il terzo uomo, capolavoro di Carol Reed del 1949, e Ascensore per il patibolo di Louis Malle.

La manifestazione rinasce su iniziativa dell'assessore agli eventi del Comune di Sorrento Mario Gargiulo  e di Antonino Giammarino (dirigente del settore eventi e cultura che ne ha ideato il format), prodotta da Cineventi srl, in collaborazione con la Film Commission Regione Campania, ed affidata alla direzione artistica di Remigio Truocchio. Ogni anno, ospite d’onore una società di produzione: per l'edizione 'numero zero' si parte con Cattleya, fondata da Riccardo Tozzi, società prossima al suo ventennale, che ha prodotto dei veri e propri cult del crime italiano come Romanzo Criminale (il film e la serie TV), Gomorra – la serieSuburra, il film di Stefano Sollima che diventerà una serie Tv per Netflix.
Un rilancio alla grande per l'industria audiovisiva e per l'indotto turistico della costiera in questo clima di primavera!