Log in
NEWS
Cardiologia, massimi esperti si confrontano a Napoli Terzo settore, finanziamenti agevolati: domande dal 7 novembre Startup Booster 2018, nuovo bando per Pmi e spinoff hi-tech Impact Connected Car: fino a 60mila euro a fondo perduto per 60 Pmi Agroalimentare campano in Mostra a Gustus, via al bando per le Pmi: domande entro il 31 ottobre Dai giovani alle imprese: ecco la Manovra del Governo per il Sud Zone economiche speciali, De Vincenti: Campania molto avanti nelle proposte Fondazione Idis, Cgil: Regione assente, salta L'incontro Anm, De Luca: Regione darà 58 mln per i prepensionamenti De Luca su codice Anticorruzione: E' una vergogna Porto di Salerno, Gallozzi: Preoccupati dal blocco delle opere Unione Industriali di Napoli, lunedì la presentazione della partnership con Elite Mediterraneo, Rapporto Srm: crescono i Paesi dell'area Mena, nuove opportunità per le Pmi del Sud Il “guastatore” e l'instabilità del sistema di potere L'importanza di un'Europa unita dall'industria E-Distribuzione porta la rete elettrica hi-tech in provincia di Avellino Carceri, il Garante dei detenuti: In Campania mancano 400 agenti L'apertura culturale dell'innovazione aperta Cpl, convenzioni con Consip per la fornitura di energia a Campania e Lazio Intimissimi sbarca negli Usa: primo store a New York Dario Oropallo rappresentante del Comune nella Fondazione Banco Napoli Confindustria, Boccia: Uniti con i nostri colleghi tedeschi nel chiedere politiche di sviluppo L'ambasciatore giapponese sui piani di Hitachi Rail, interesse crescente per la Campania All'ambasciata spagnola di Roma il punto sul conflitto con la Catalogna Real Sito di Carditello, accordo con il Touring Club per la promozione della Reggia Busitalia si rinnova: da oggi 24 nuovi mezzi per la flotta di Salerno Anm, accordo raggiunto "con riserva" dei sindacati Suor Orsola Benincasa, oltre 700 partecipanti alla prima edizione dei Job Days Campi Flegrei, individuata la “zona calda” che causò i terremoti degli anni Ottanta BL è a mille, successo per il nuovo store di Claudia Catapano Penisola Sorrentina, riconoscimento speciale all’artista sannita Giuseppe Leone Totò, a New York un docufilm dedicato al principe della risata "Fantasy Day", quattro giorni di eventi a Villa Bruno Ettore Mocella riconfermato alla guida di Confartigianato Campania Confindustria Benevento, successo per "Visit Beneventum" al Ttg di Rimini

kimbo shop ildenaro 016

Anaao Assomed, allarme sul Cardarelli: Ci sono ancora malati sulle barelle nei corridoi

All'ospedale 'Cardarelli' di Napoli ci sono ancora barelle utilizzate come letti nei corridoi per il ricovero di pazienti, e le carenze di personale di fronte alla mole di lavoro che cresce sempre piu' non sono state affrontate. Un collasso vicino, secondo Anaao Assomed partenopea, che chiede un incontro urgente al presidente della Regione Campania e commissario straordinario alla Sanita' Vincenzo De Luca e al presidente della commissione Sanita' del Consiglio Regionale Raffaele Topo. "De Luca sul Cardarelli ci ha ingannati - dice il segretario dell'organizzazione, Franco Verde - in campagna elettorale promise che sarebbe diventato come il San Raffaele e non si vede alcune iniziativa in questo senso". La denuncia del sindacato dei medici parte dalla rilevazione di errori di gestione commessi in 30 mesi, che vanno dall'assenza di un filtro sul territorio che impedisca l'arrivo di 300 pazienti al giorno, senza che siano stati rafforzati i poli di emergenza a Napoli per impedire l'iperafflusso al Cardarelli. Sempre secondo l'Anaao Assomed, non si hanno piu' notizie dell'apertura di un pronto soccorso al CTO. Anche il trauma center promesso e' rimasto lettera morta, senza l'invio di risorse umane e tecnologiche, ma solo di altri pazienti. Il nodo piu' grave resta il vuoto di organico per l'ospedale piu' grande del Mezzogiorno. Quelle 700 unita' necessarie in pianta organica sono state tamponate con l'autorizzazione a coprire solo 240 posti, grazie allo sblocco del turn over. "Tutte le attenzioni sono sull'apertura dell'Ospedale del Mare - sottolinea Verde - e noi riteniamo che si debba aprire presto, ma un amministratore riformista ha l'obbligo di rafforzare al massimo i presidi di emergenza nella citta'". C'e' anche il blocco della stabilizzazione dei precari, tra le questioni che Anaao Assomed intende sottoporre al presidente della Regione e l'urgenza di aprire il pronto soccorso generalista al Policlinico.