Log in
NEWS
Alla fine è sempre la povera gente, credulona e sprovveduta, a pagare il conto Tech day Ischia 4.0, tra realta aumentata e Li-Fi startup a confronto sul futuro del turismo Vertenza Ericsson, corsa contro il tempo per evitare 29 licenziamenti Vertenza Ericsson, l'assessore Palmeri all'azienda: Faccia dietrofront sui licenziamenti Pd, l'associazione Campania Domani di David Lebro aderisce al partito Anm, lunedì 2 ottobre stop di 24 ore al trasporto pubblico locale Osterie d’Italia 2018, a Riardo 400 osti a raccolta per la presentazione del volume Marotta nominato commissario di Alternativa Popolare a Salerno Eav, De Gregorio: Altro sciopero che non capisco A Marcianise "Carrefour in piazza" per sostenere iniziative benefiche Asi Caserta ospita il primo corso sulla prevenzione della corruzione Formazione Rsu e Tas, da venerdì via al corso Cisl a Napoli Premio Penisola Sorrentina, riconoscimenti a De Rossi e Branchetti Modelli 3D per testare le terapie antitumorali: ricercatrice campana premiata con l’Erc Starting Grant Ristorazione, in Campania 30mila imprese attive: vincono tradizione e qualità MozArt Box alla Reggia borbonica di Portici: apre Stefano Bollani Giornalisti, in Campania via al premio Ferrara: scadenza prorogata al 2 ottobre Docce fredde e pasti non graditi: protesta dei migranti a Salerno Ex Gepin, Palmeri: Un successo frutto di un grande lavoro di squadra Università Parthenope, a Napoli il Biwaes 2017: confronto sulla sostenibilità ambientale Sant'Antimo, udienza dal Papa per 17 allievi del Pestalozzi e il musicista Salvetti "Agente OO11" al via a Napoli: 5 giovani youtubers in missione per salvare il pianeta Java Academy, Innovaway alla ricerca di 100 tra analisti e programmatori Protom, più del 15% del fatturato 2011-2017 investito in progetti di ricerca Confindustria Salerno, domani la presentazione del programma Elite Regione, De Luca: Immigrati? Non dobbiamo aspettare che muoia qualcuno Media, 48mila imprese in Italia: Napoli terza con 2mila attività Vini italiani in Germania, accordo tra Camera di commercio italo-tedesca e Uiv Napoli: l'opposizione garantisce il numero legale, ricordata Adriana Tocco Abusi edilizi, De Luca propone legge in 5 articoli con carcere e sanzioni Aeffe lancia la nuova etichetta "Birra Margherita" Banca di Credito Popolare, porte aperte a Torre del Greco per la XVI edizione di “Invito a Palazzo” Canottaggio, Cambridge batte Oxford alla Reggia di Caserta "Capri, Hollywood": l'edizione 2017 è dedicata a Liz Taylor Festa della Ricerca: al Pascale porte aperte per una notte

kimbo shop ildenaro 016

"Aigo In...forma", fa tappa Napoli lo sportello per la prevenzione delle malattie gastrointestinali

Le malattie dell'apparato digerente rappresentano la seconda causa di ricovero ospedaliero su tutto il territorio nazionale e, dai dati Aigo, emerge che a livello nazionale le malattie dell'apparato digerente costituiscono il 10% di tutti i ricoveri per patologie acute. In Campania il tasso di ospedalizzazione per le malattie dell'apparato digerente è il più alto d'Italia (17.3 x 1000 abitanti, con 101.195 dimissioni/anno), anche per effetto della maggiore prevalenza di virus epatitici. Riguardo alle malattie infiammatorie croniche intestinali, in Italia si registra una media di 250 casi/100mila abitanti, con una prevalenza stimata in Campania di 15000 persone; un cittadino su 100 è affetto da celiachia mentre quasi il 20% della popolazione italiana è affetta da patologie funzionali dell'apparato digerente. In Italia le Epatiti di tipo B e C colpiscono circa 2,5 milioni di persone (65-70% virus c, 10-15% virus B). "I dati, - avverte la dottoressa Rossella Pumpo, gastroenterologa, consigliere campana Aigo (Associazione Italiana Gastroenterologi e ed endoscopisti Ospedalieri) - registrano, soprattutto in Campania, un significativo incremento e trattandosi di patologie invalidanti la diagnosi precoce diventa lo strumento più efficace per la gestione e la soluzione di queste patologie ed in particolare delle malattie infiammatorie croniche intestinali". Di qui l'iniziativa di una campagna itinerante di diagnosi precoce e cura delle malattie infiammatorie croniche intestinali che, dopo le positive tappe di Salerno e Benevento, approda anche a Napoli col Gazebo-ambulatorio " Aigo In...forma!", che sarà allestito mercoledì 13 settembre prossimo, dalle 16 alle 21, in piazza San Domenico Maggiore. "Grazie alla disponibilità dell' Asl Napoli1 Centro, in collaborazione con Amici, l'associazione dei pazienti affetti da malattie infiammatore croniche intestinali, - afferma il Presidente del Consiglio Regionale Aigo, Ernesto Claar - torniamo nelle piazze con lo scopo di fare emergere il bisogno di salute in ambito Gastroenterologia della nostra Regione. Sarà disponibile uno stand presso il quale i cittadini potranno ricevere informazioni circa i percorsi disponibili su tutto il territorio, effettuare test gratuiti e ricevere na consulenza sulle malattie infiammatorie croniche intestinali oltre ad un counseling con uno specialista psicologo". Presso il Gazebo-ambulatorio sarà inoltre possibile ritirare un ticket gratuito per un accesso presso il Presidio Ospedaliero San Paolo di Napoli dove effettuare il dosaggio di specifici marcatori per la diagnosi precoce di patologie infiammatorie croniche intestinali.