Log in
NEWS
Tech day Ischia 4.0, tra realta aumentata e Li-Fi startup a confronto sul futuro del turismo Vertenza Ericsson, corsa contro il tempo per evitare 29 licenziamenti Vertenza Ericsson, l'assessore Palmeri all'azienda: Faccia dietrofront sui licenziamenti Pd, l'associazione Campania Domani di David Lebro aderisce al partito Anm, lunedì 2 ottobre stop di 24 ore al trasporto pubblico locale Osterie d’Italia 2018, a Riardo 400 osti a raccolta per la presentazione del volume Marotta nominato commissario di Alternativa Popolare a Salerno Eav, De Gregorio: Altro sciopero che non capisco A Marcianise "Carrefour in piazza" per sostenere iniziative benefiche Asi Caserta ospita il primo corso sulla prevenzione della corruzione Formazione Rsu e Tas, da venerdì via al corso Cisl a Napoli Premio Penisola Sorrentina, riconoscimenti a De Rossi e Branchetti Modelli 3D per testare le terapie antitumorali: ricercatrice campana premiata con l’Erc Starting Grant Ristorazione, in Campania 30mila imprese attive: vincono tradizione e qualità MozArt Box alla Reggia borbonica di Portici: apre Stefano Bollani Giornalisti, in Campania via al premio Ferrara: scadenza prorogata al 2 ottobre Docce fredde e pasti non graditi: protesta dei migranti a Salerno Ex Gepin, Palmeri: Un successo frutto di un grande lavoro di squadra Università Parthenope, a Napoli il Biwaes 2017: confronto sulla sostenibilità ambientale Sant'Antimo, udienza dal Papa per 17 allievi del Pestalozzi e il musicista Salvetti "Agente OO11" al via a Napoli: 5 giovani youtubers in missione per salvare il pianeta Java Academy, Innovaway alla ricerca di 100 tra analisti e programmatori Protom, più del 15% del fatturato 2011-2017 investito in progetti di ricerca Confindustria Salerno, domani la presentazione del programma Elite Regione, De Luca: Immigrati? Non dobbiamo aspettare che muoia qualcuno Media, 48mila imprese in Italia: Napoli terza con 2mila attività Vini italiani in Germania, accordo tra Camera di commercio italo-tedesca e Uiv Napoli: l'opposizione garantisce il numero legale, ricordata Adriana Tocco Abusi edilizi, De Luca propone legge in 5 articoli con carcere e sanzioni Aeffe lancia la nuova etichetta "Birra Margherita" Banca di Credito Popolare, porte aperte a Torre del Greco per la XVI edizione di “Invito a Palazzo” Canottaggio, Cambridge batte Oxford alla Reggia di Caserta "Capri, Hollywood": l'edizione 2017 è dedicata a Liz Taylor Festa della Ricerca: al Pascale porte aperte per una notte La cultura meridionale nel mondo, si presenta a Napoli "American Friends of Capodimonte"

kimbo shop ildenaro 016

Malaria, al via programnma triennale di ricerca. Nel team anche il Cotugno

 

La malaria rimane una delle infezioni piu' gravi per i viaggiatori in Paesi tropicali e per i rarissimi casi autoctoni in Paesi sviluppati. E questo anche a causa della mancanza di linee guida armonizzate, di una grande varieta' di regimi di trattamento utilizzati e dell'assenza in Europa di un farmaco registrato, piu' efficace del chinino, somministrabile endovena con la conseguente difficile reperibilita' di esso. Lo dice l'Inmi, l'Istituto Nazionale per Malattie Infettive 'Lazzaro Spallanzani', che proprio per migliorare il livello di gestione della malaria grave e complicata nel Paese ha organizzato per il 25 e 26 settembre a Roma, presso la stessa sede dell'Istituto, la prima riunione di un programma di ricerca del Ministero della Salute. Sara' un programma lungo tre anni quello in cui si ritroveranno impegnati 11 Centri di malattie infettive italiani ospedalieri e universitari del nord (Sacco di Milano, Amedeo di Savoia di Torino, Opera Don Calabria di Negrar, Spedali Civili di Brescia e Sant'Orsola di Bologna), del centro (Careggi di Firenze, Spallanzani, Policlinico Umberto e Gemelli di Roma) e del sud Italia (Cotugno di Napoli, Policlinico di Bari, Garibaldi di Catania). Verranno registrati i casi di pazienti ricoverati per malaria grave negli stessi centri, il tipo di trattamento utilizzato, l'andamento clinico e il risultato finale in termini di sopravvivenza, oltre a complicanze ed eventuale ricovero in terapia intensiva. Verranno inoltre registrati eventuali eventi avversi e monitorati con tecniche innovative, anche in collaborazione con l'Istituto Superiore di Sanita', parametri immunologici e parassitologici per individuare fattori associati o meno a un migliore andamento clinico della malaria e monitorare i livelli di resistenza a farmaci antimalarici. L'obiettivo e' contribuire a ridurre la letalita' della malaria grave, controllare il rischio di insufficienza d'organo (neurologica, epatica, renale e respiratoria ed uniformare l'approccio al paziente con malaria nel Paese. L'Inmi 'Lazzaro Spallanzani' ha aggiornato nel 2013 le "Procedure Operative per la gestione diagnostico-terapeutica della malaria" disponibili all'indirizzo www.inmi.it.