Log in
NEWS
Giovane morto al Loreto mare, è bufera nella Sanità campana Sui sentieri degli dei, ad Agerola omaggio a Rino Gaetano Made in Italy, studio di Confartigianato: Protagoniste le piccole imprese Gianfranco Rotondi (Fi): Alle elezioni ci sarà un vincitore e sarà il centrodestra Regione, aumento stipendio ai manager. Di Scala (Fi): Grottesca difesa di De Gregorio Guardia Sanframondi, al via domani i "Riti Settennali" Roghi, emergenza sui Monti Lattari: fiamme vicino ad hotel Napoli, Moxedano: Situazione trasporti sempre più complicata Confartigianato: Le Pmi italiane pagano l'energia il 29% in più rispetto alla media Ue Montenero, al via la prima edizione di "Corti al Mulino" Premio Capri Danza International, al via la V edizione alla Certosa di San Giacomo Attentato Barcellona, a Napoli rafforzate le misure di sicurezza Diwine Jazz Festival, a Montecorice quattro serate tra vino e buona musica Da Pasqualino, omaggio a Capri: ecco i faraglioni di pizza Ermanno Russo: Che errore depotenziare l'oculistica al Vecchio Pellegrini Napoli, Comune: Dal 28 ordinanza per fornire indicazioni sui vaccini Geometri, Carlino: Al fianco dei periti industriali per il campetto a Scampia Estate, 38 mln di italiani in vacanza: tra i souvenir i prodotti tipici del territorio Giovani Confapi Napoli, Marrone: Bene l'occupazione, investire sulla formazione Lavoro, dati Cgia: nell'ultima parte dell'anno 123 mila nuovi posti Fca, dopo Geely e Dongfeng anche Guangzhou smentisce interesse all'acquisizione Teatro, Kronos e Medea a Velia tra classici e archeologia Alto Calore, Cammarano (M5s): Accordo a perdere con l'Acquedotto pugliese Morto Vincenzo Abate, pioniere della fecondazione artificiale Universiadi Napoli 2019: presentato a Taipei il video ufficiale Partecipazione delle Pmi alle gare pubbliche: bando Cosme da 350mila euro Poli innovativi dell'infanzia, 14,4 milioni alla Campania Treni regionali, 640 milioni dal Governo Ssc Napoli, assessore Borriello: Nuova convenzione per lo stadio, risolte le pendenze Confapi Napoli, Giglio: Incidenti in mare, più controlli ai presidi di salvataggio Benevento, Mortaruolo (Pd): Dalla Regione contributi a 47 Pro Loco Ecolamp, Napoli e provincia al 56% di raccolta di lampadine esauste Miss Mondo Italia, lunedì tappa nel salernitano Morto a Napoli il direttore della Comunicazione Msc Maurizio Salvi Attentato Barcellona, 14 morti: anche due italiani. Nella notte attacco sventato a Cambrils

kimbo shop ildenaro 016

Ospedale del Mare, intervento di chirurgia rigenerativa con staminali su paziente di 80 anni

L'equipe guidata da Francesco Pignatelli, responsabile Uoc di Chirurgia Vascolare dei Pellegrini e dell'Ospedale del Mare, ha effettuato, nel neonato Ospedale del Mare, un intervento innovativo di chirurgia rigenerativa, utilizzando le cellule staminali su una paziente 80enne a rischio amputazione di un arto. "La terapia è sicura, i risultati preliminari sono molto incoraggianti e in linea con quelli pubblicati in letteratura - spiega Pignatelli - La paziente C.C., alla quale era gia' stato amputato un arto ed era a rischio di perdere anche l'altro arto, da mesi non riusciva a dormire la notte per il dolore nonostante facesse uso di antidolorifici. Gia' dal giorno successivo all'operazione la signora non ha accusato piu' dolore e finalmente ha potuto dormire tranquillamente la notte". "Dal punto di vista tecnico - sottolinea Pignatelli - dopo aver definito le caratteristiche lesionali della signora, considerata ad elevato rischio di insuccesso chirurgico di rivascolarizzazione ed analizzate le limitazioni delle convenzionali terapie mediche fruibili in tali casi, nel corso dell'intervento abbiamo adottato un'efficace ed innovativa terapia che si basa sull'impianto locale nell'arto da trattare, di cellule mononucleate, autologhe, ricavate dal sangue periferico della paziente stessa. Dopo un modesto prelievo di sangue abbiamo utilizzato un sistema a filtrazione selettiva Monocells che ci permette di concentrare in modo facile e veloce le cellule da impiantare senza danneggiarle. poi si procede all'impianto attraverso delle iniezioni intramuscolari ed attorno alla lesione (se presente) nell'arto da trattare. Le cellule staminali hanno una grande capacita' angiogenica in grado di indurre la formazione di nuovi vasi per ripristinare i corretti flussi sanguigni e di conseguenza di ossigeno nel tessuto colpito. Possiedono, inoltre, anche una forte capacita' rigenerativa e accelerano la guarigione di lesioni anche importanti, evitando l'amputazione dell'arto". L'arteriopatia periferica rappresenta una delle piu' frequenti manifestazioni della malattia aterosclerotica. Il 12% della popolazione tra i 55 e i 70 anni e' affetto da questa patologia. I fattori di rischio sono rappresentati da fumo, diabete, eta' avanzata, dislipidemia e ipertensione arteriosa. "Non sempre i pazienti affetti da arteriopatia ostruttiva aterosclerotica degli arti inferiori, specie se presentano lesioni molto estese, possono essere sottoposti a intervento di chirurgia vascolare, sia convenzionale (by-pass) sia endovascolare (Pta e Stent). In alcuni casi, il tentativo di rivascolarizzazione da' risultati scoraggianti anche a breve termine, comportando un alto rischio di amputazione dell'arto", aggiunge Pignatelli.