n63

Log in
NEWS
Borsa mediterranea del Turismo, folla allo stand Blu Hotels per i calciatori del Napoli Confindustria Benevento, il 31 incontro con gli iscritti a San Marco dei Cavoti Mdp, sabato 1° aprile a Napoli la prima assemblea nazionale dei comitati promotori Fondi Ue, De Luca: Rendicontato il 104% del ciclo 2007-2013 Napoli, Bilancio 2017-2019: confermate le tariffe per rifiuti, Imu e Tasi Amministratori professionisti, la sicurezza in condominio: confronto tra categorie Ragazzi incattiviti: la legge del bullismo Credito delle Pmi, 225 mln ai Confidi: domande dal 2 maggio Afragola, sì ai progetti di riqualificazione nei quartieri dellarea Tav Cinema, Ozpetek a Napoli per il nuovo film: incontro col sindaco Mdp, Rostan: Oggi nasce sede a Ponticelli Agroalimentare, Coldiretti: Mozzarella primo formaggio dop del Sud Srm, Bioeconomia opportunità per il territorio: ecco il rapporto Mozzarella di bufala campana, filiera da 300 milioni: va all'estero il 30% della produzione Msc Crociere, a bordo arriva il dining flessibile con pacchetti "food" Lavoro, crescono le assunzioni a tempo: in calo il posto fisso Banco di Napoli, Guido: 6,5 mld di finanziamenti al Sud nel 2016 Bio-economia, Barracco (Banco di Napoli): Occasione per investire al Sud Regione Campania, alle 16 si vota la fiducia al Collegato Vino italiano negli Usa, il futuro passa per i consumatori Millennials Volla, via alla riqualificazione delle aree verdi Napoli, Tar dà ragione al Comune su regolamento sale giochi Ospedale di Agropoli, attivato Pronto Soccorso Dall'accademia alla corsia: via al progetto della Federico II Aeroporto di Napoli, sold out per il primo volo diretto a Sharm Pd, Commissione alle prese con i ricorsi a Napoli: pressing romano Anm, navetta per giornate Fai a Villa Rosebery Mostre, al via "Napoli Svelata" tra sacralità ed esoterismo Pon Legalità, 377 milioni per 5 Regioni del Sud Riforma sanitaria Usa, slitta ad oggi il voto del Congresso Thermofrigor Sud, la società napoletana realizzerà il cuore del supertelescopio E-Elt Risparmio e investimenti, come valutare i Titoli di Stato? Giovani Imprenditori campani, eletto Francesco Giuseppe Palumbo Rivedere tutta la questione libica Le università del terzo millennio per i costruttori del domani

kimbo shop ildenaro 016

Cure palliative, in Campania boom di contatti per Pronto Pain

Cinquemila e 32 contatti e 9.645 pagine visitate dell'Osservatorio regionale cure palliative e medicina del dolore in Campania da parte dei cittadini campani. "Le richieste giunte al sito web www.hospicecampania.it - sottolinea il direttore Sergio Canzanella - segnalano la difficile situazione del malato oncologico, che nel 10% dei casi vive solo. Poco più del 25% vive con un unico familiare, di solito il coniuge anziano, affrontando grossi cambiamenti nella propria vita per poter seguire il congiunto. Nella maggior parte dei casi, il cambiamento ha significato interrompere o modificare il proprio lavoro. Solo 30 persone su 100, sono a conoscenza dell'esistenza della terapia del dolore. Al contrario, 70 su 100 ne ignorano l'esistenza. E' questo, in sintesi, il quadro che emerge".
In generale, le persone ritengono che questo genere di cure siano rivolte a tutti i pazienti (40%), senza distinzioni rispetto alla patologia. Al contrario, tra le persone più informate prevale l'idea che essa sia rivolta prevalentemente ai malati cronici ed a quelli terminali (45%); il 48% ha risposto che le terapie sono rivolte solo ai malati terminali. Quanto alla conoscenza di centri e medici specializzati, l'80% ha rivelato di non avere notizia dell'esistenza di specialisti e di non conoscere ambulatori ad hoc per la terapia del dolore. "In caso di malattia grave, se si potesse scegliere di eliminare una delle sue conseguenze - afferma Canzanella - la maggioranza (60%) preferirebbe sottrarsi alla perdita dell'autosufficienza, giudicata la peggiore sofferenza. A questa seguono, nell'ordine, quella del dolore fisico (35%), quella dell'abbandono/solitudine (15%), la depressione (42%) e l'ansia (5%). Le cure palliative non devono essere quindi rivolte ai solo malati di cancro e non devono essere riservate solo agli ultimi giorni di vita. Pronto Pain - conclude Canzanella - ha dimostrato di essere un valido strumento di informazione ai sensi della legge n. 38/10 sulle cure palliative e la medicina del dolore".