Log in
NEWS
Artriti croniche, ecco la nuova App per giovani pazienti Via al Reddito di inclusione: ecco come richiedere il sussidio Enpam, 30milioni di incentivi ai giovani medici per l'acquisto di un ambulatorio Regione, sostegno a investimenti nelle aziende agricole, Coldiretti chiede la proroga Cisl, Furlan: Oggi per la Campania scriviamo un nuovo libro Natale, Sos Confcommercio: rischio Napoli a luci spente Capodichino, cancellati 9 voli per la nebbia Regione, Cesaro (Fi): su Sma Bonavitacola assente, lavoratori a rischio 24Finance, acquisita Miafin M5S, consiglieri regionali si tagliano stipendi e donano attrezzature al Loreto Mare Doriana Buonavita eletta nuovo segretario della Cisl Campania Alis, Grimaldi: Realtà ormai riconosciuta a livello internazionale Unicredit, tour Champions League a Napoli: c'è anche Zola Blunauta inaugura una nuova boutique a Napoli Qatar, contratto da 9 mln di euro alla 3Ti Progetti per la Metro di Doha Clp, addetti sul piede di guerra: Nessun pagamento da settembre Atradius, studio su export e mercati di Asia e Pacifico: fatture pagate sempre in ritardo Ddl Falanga su sanatoria degli abusi edilizi in Campania torna alla Camera. Barricate del Wwf Groupon: I campani che vanno fuori a cena preferiscono le cucine giapponese e spagnola "Con gli occhi di Mario", al Maschio Angioino mostra fotografica dedicata a Berlinguer VelAccessibile, al via la campagna di crowdfunding con Meridonare per la velaterapia Inner Wheel, con Rivieccio per sorridere nel segno del sociale Russia-Ucraina, alta tensione Molestie sul lavoro, per combatterle le aziende avviano programmi di formazione Macedonia, da domani a Skopje appuntamento con il format del Giffoni Film Festival Psicologi, ecco la mappa degli iscritti all'Ordine in Campania Società Italiana di Oftalmologia Genetica, da domani il congresso nazionale a Napoli Tasse, indagine Cgia: ogni campano versa allo stato quasi 6mila euro l'anno Antico Setificio di San Leucio, speciale tour gastronomico con le tipicità casertane BabBarattolo, il dolce storico napoletano ora è in formato da viaggio Fca, a Pomigliano raccolta firme per far partire il nuovo piano industriale Libri, a Roma la presentazione della storia di Antonio Tessitore Cesare Moreno vince il Premio Napoli Cultura 2017 Confesercenti Salerno presenta un progetto sulle nuove strategie di vendita per i negozi di vicinato A Grazzanise le celebrazioni per i 50 anni del 9° Stormo dell'Aeronautica

kimbo shop ildenaro 016

Napoli, progetti pilota "sociali" per i beni comunali

E' stata approvata, su proposta dell'assessore all'Urbanistica, Carmine Piscopo, e dell'assessore al Patrimonio Ciro Borriello, la delibera che approva le linee di azione per la valorizzazione a fini sociali dei beni di proprietà comunale non utilizzati. "La delibera - si legge in una nota - prevede la possibilità di sperimentare, attraverso progetti pilota, pratiche innovative di progettualità partecipata che si attiveranno attraverso manifestazioni d'interesse aperte a tutti. Il progetto che ne deriverà e l'uso temporaneo che si andrà a definire saranno sottoposti all'approvazione della Giunta Comunale. L'uso temporaneo consente di non modificare la destinazione urbanistica dell'area o della struttura (ad esempio le attrezzature pubbliche non più in uso, come le scuole) e di sottrarre al degrado edifici e aree. Il bene pubblico, che sarà oggetto di un progetto d'uso, sarà affidato alle 'Comunità' che saranno definite in funzione dell'attività principale che sarà stata scelta: comunità civiche urbane, comunità agricole, etc.. e saranno affiancate dai relativi servizi comunali". 
"Gli usi temporanei possono riguardare gli spazi pubblici fruibili dalla cittadinanza; le aree attrezzate per il gioco e lo sport e aree gioco per bambini; gli orti didattici, collettivi e urbani; le installazioni artistiche e attività volte alla promozione della creatività urbana; le attrezzature sociali e assistenziali, gli spazi per l'accoglienza; la produzione di terra - si sottolinea - Le esperienze di uso temporaneo dovranno essere caratterizzate: dal consumo di suolo pari a zero; dal basso costo dell'intervento e dall'impiego di materiali da riciclo; dalla reversibilità degli interventi e delle installazioni; dalla partecipazione dei cittadini nel processo di scelta e implementazione degli usi; da interventi di norma limitati alla manutenzione ordinaria e straordinaria; dall'attivazione di processi partecipativi che dovranno definire anche le modalità di gestione dell'uso temporaneo, che valorizzi le proposte dei cittadini ed il loro ruolo attivo nella cura della città". 
"Con questa delibera l'Amministrazione intende sancire una interpretazione culturalmente diversa del concetto di valorizzazione - spiega l'assessore Piscopo - che non si esaurisce nella sua dimensione economica, quantificabile in termini monetari, ma tiene conto anche di altri indicatori, quali il beneficio d'uso e il valore dei servizi che la riattivazione di un bene ha su un territorio e su una determinata collettività e dare in questo modo una risposta concreta alle tante incertezze che attualmente oscurano il futuro di molte realtà sociali, in particolare dei giovani". 
"Con questa delibera - conclude - si vuole dare un nuovo impulso alla fruizione del patrimonio comunale con l'obiettivo di recuperare la città esistente, di rilanciare la qualità del vivere urbano, di promuovere e rafforzare il contributo delle collettività nei processi di crescita culturale, di sviluppo economico, di innovazione e di coesione sociale".