Log in
NEWS
Scossa di terremoto e crolli: tragedia ad Ischia Archeologia, a Ercolano i raggi X svelano il ritratto di una antica donna romana Fumetti, a Salerno rivive il mito di Trumoon Ap Campania, Barone: Le alleanze le decide Alfano Caso Loreto Mare, domani arrivano i Nas Onlus e Coop sociali, bando da 223 mln: domande a partire dal 7 novembre Incentivi per under 32: ecco le misure allo studio del Governo Isole minori, 15 milioni di euro per l'efficienza energetica Corti di lunga vita, via al contest: 2mila euro in palio per il primo classificato Fca, non solo Jeep: Great Wall punta all'intero gruppo Castel Volturno, si insedia il commissario straordinario Mar Mediterraneo, lo screening di Goletta Verde: in Lazio, Calabria e Campania i punti più inquinati Sal De Riso, piccoli, tondi e deliziosii: ecco i nuovi Cabochon D’Amalfi Acerra, il Comune con la Coldiretti: No al Ceta Scavi di Pompei, tour operator favorevoli all'aumento delle tariffe Cinema, primo ciak per il nuovo film con Rubini: set ad Apice Caso Loreto mare, si indaga per omicidio colposo Edilizia scolastica, via al bando Pon: 350 mln alle Regioni del Sud Ricerca, nuovo bando aerospazio: i progetti entro il 30 settembre Sponz Fest, la Scuola di tarantella montemaranese alla notte del tamburo Zootecnia, banca dati per la biodiversità: 93 milioni per allevatori e centri di ricerca Access City Award 2018: demande entro l'11 settembre Nocera, voto di scambio politico-mafioso: blitz dei carabinieri Scavi di Pompei, ricara il biglietto: da 11 euro passa a 15 Industria Italiana Autobus, giornata storica a Flumeri: l'8 settembre presentazione dei primi mezzi prodotti Caso Loreto mare, Codacons: Gli ispettori non bastano, denuncia a Lorenzin e De Luca Napoli, dopo la delibera primi tavolini a piazza Municipio Nerina Dirindin (Mdp): Caso Loreto mare, occorre riorganizzare il sistema Napoli, de Magistris: La sicurezza? Non si ottiene innalzando i muri Mafia, Dia: Sequestrati in un anno beni per 210 milioni Fca, cinesi di Great Wall interessati a Jeep Tommariello d’oro 2017, ecco i premiati: appuntamento il 26 a Montefusco Sarà il turismo lento e sostenibile il futuro dell’Italia? Giovane morto al Loreto mare, è bufera nella Sanità campana Sui sentieri degli dei, ad Agerola omaggio a Rino Gaetano

kimbo shop ildenaro 016

Napoli, videosorveglianza al rione Sanità. De Luca: Risposta immediata contro le sparatorie

 
"Serve una risposta dura da parte nostra, da parte delle forze dell'ordine e dei singoli cittadini. Per quanto riguarda la Regione a fronte dell'ennesimo episodio di sparatorie idiote nel rione Sanità abbiamo deciso di accelerare i tempi per l'intervento di video sorveglianza". Lo dice il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca durante la conferenza stampa per la consegna dei lavori di installazione della videosorveglianza al rione Sanità di Napoli. "Abbiamo completato la videosorveglianza a Forcella e ai Decumani, adesso installiamo una ventina di telecamere, una trentina di rilevatori delle targhe soprattutto nei punti di ingresso del rione. Con questo intervento saremo in grado di mettere in piedi un'iniziativa che avrà una grande efficacia preventiva ma anche repressiva - aggiunge - Si deve sapere che da qui a due mesi quando si completerà l'intervento, chiunque entrerà nel rione Sanità sarà controllato e individuato. Siamo impegnati in un programma di lungo periodo intanto per realizzare la videosorveglianza in altri 15 comuni dell'hinterland napoletano - ha annunciato De Luca - Abbiamo creato un fondo antiusura di 4 milioni di euro, visto che molti commercianti vengono minacciati, intimiditi e che per questo motivo a volte ci sono queste sparatorie che sono un segnale di intimidazione per qualcuno che non vuole pagare. Inoltre accompagniamo quest'intervento di controllo e di prevenzione con un intervento educativo nelle scuole. Il progetto scuola viva coinvolge una decina di scuole nel rione Sanità ed è un progetto di grande respiro - ha ricordato il governatore - La professoressa Salzano che è uno dei dirigenti scolastici degli istituti della Sanita è diventata il referente nazionale per la legalità nelle scuole e dunque - conclude De Luca - stiamo lavorando anche sul medio periodo per far crescere i luoghi di aggregazione e coinvolgere le famiglie trasmettere valori ragazze e ragazzi che a volte si trovano allo sbando nel quartiere".
"Non creiamo equivoci" risponde il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a chi gli ha chiesto se è d'accordo con il capo della polizia, Gabrielli, sul fatto che le stese sono il segnale che indica il successo delle forze dell'ordine ordine contro la criminalità organizzata. "La mia opinione è che il problema è talmente tanto complesso e radicato che per essere affrontato in maniera efficace richiede il coinvolgimento di tutti, in primo luogo delle forze dell'ordine, della magistratura, delle istituzioni, del mondo del volontariato, delle parrocchie, delle associazioni sportive. Per quello che ci riguarda facciamo la nostra parte dando il contributo a questa battaglia che deve coinvolgere tutti e mi riferisco ai singoli cittadini che devono maturare gli anticorpi per resistere alla camorra - sottolinea De Luca - Fino a quando il cittadino non si sentirà tutelato diventerà difficile chiedere a un padre di famiglia di resistere da solo. Noi dobbiamo far vedere che lo Stato c'è, che esistono forme di controllo, di prevenzione. Sapere che tutto è controllato e che se uno va con la moto viene individuato anche con il casco, visto che abbiamo telecamere con altissima definizione, può essere elemento di tranquillità. Già in queste ore, da questa notte - ha raccontato il governatore - è in corso un'operazione massiccia delle forze dell'ordine proprio al Rione Sanità e quindi i cittadini stanno vedendo la presenza dello Stato, è chiaro che occorre sempre fare di più".