n63

Log in
NEWS
Getra, Zigon e Cesaro presentano "Terra dei Valori": Patrimonio culturale e umano fondamentale per l'impresa Confindustria, Boccia: Al via una fase di confronto serrato con la politica Corecom, Zaccaria, Avviato percorso per le deleghe di seconda fase Giovanni Sannino eletto presidente della sezione Industria alimentare di Unione Industriali Napoli Vincenzo Napolitano confermato alla guida della sezione Utilities di Unione Industriali Napoli Vittime innocenti della camorra, il cardinale Sepe ricorda Annalisa Durante Governo, a Palazzo Chigi vertice tra Gentiloni e i governatori Pd, dati Youtrend: Renzi sbanca in Campania (83,7%) Rifiuti, cresce la raccolta di organico. Nord più virtuoso del Sud, ma la Campania è quarta tra le Regioni Sud 4.0: la nuova rivoluzione industriale parte dal Mezzogiorno El Cafè Bar, a Pomigliano d'Arco il primo caffè alla cannabis Corecom Campania, record di conciliazioni e iniziative per minori Università, a Tirana la quinta edizione di "Studiare in Italia" Vincenzo Schiavo nuovo presidente di Confesercenti Campania e Molise Addio voucher, l'allarme delle imprese: A rischio l'occupazione per 300mila persone Def, Boccia al Governo: La politica economica guardi alle imprese Pasta Chirico, il 31 la premiazione dei vincitori di Racconti di Grano Teatro Stabile, chiusura del Mercadante: il 3 aprile il cda per nuova struttura Cosap, 100 milioni per trasformare l'ex Peroni in un complesso polivalente Giorgio Starace nuovo ambasciatore a Tokyo Ue, Tremonti: Così il Sud è affidato a Bruxelles Napoli, il sindaco: Non pagheremo i debiti ingiusti del passato Medici Napoli, l'Ordine celebra gli iscritti da 50 anni Nuovo Piano paesaggistico, Campania divisa in 15 macroaree Felicita Delcogliano nuovo assessore a Istruzione e Mobilità a Benevento De Luca allo stadio per Salernitana-Ascoli Confindustria incontra il territorio, venerdì appuntamento a San Marco dei Cavoti Scuola, si avvicina la pausa di Pasqua: stop alle lezioni dal 13 al 18 aprile Voucher, Confesercenti: Occupazione a rischio in 1 impresa su 2 Busitalia, in arrivo 10 nuovi mezzi a Salerno Letteratura, presentato premio nazionale Amerigo delle Quattro Libertà Verdi, continua l'Open space a Roma: c'è anche De Magistris Banco di Napoli Intesa Sanpaolo, Monte di Pietà in vendita: dove nacque la lotta alla usura Disarmiamo l'ignoranza, mostra d'arte a San Giorgio Confindustria, l’impasto che serve all’Europa

kimbo shop ildenaro 016

Acerra, plesso scolastico intitolato a don Peppe Diana


L'amministrazione comunale di Acerra ha deciso di intitolare un plesso scolastico a don Peppe Diana, ucciso dalla camorra il 19 marzo del 1994. L'annuncio lo ha dato il sindaco Raffaele Lettieri alla vigilia della 'Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie', che si svolgerà domani. Obiettivo dell'amministrazione da lui guidata, è quello di "rendere imperituro il ricordo di Don Peppe Diana, prete vittima della camorra, diventato il simbolo del riscatto del nostro territorio, nel cui nome migliaia di giovani hanno scelto la strada della legalità e dell?impegno civile". La scuola prescelta è il Secondo circolo didattico, e la Giunta ha già deliberato per l'intitolazione del plesso al prete ucciso dalla camorra. Il Comune patrocinerà, inoltre, le iniziative che si svolgeranno l'intera settimana, e che culmineranno con una 'Marcia della Legalità' il 24 marzo, organizzata dalla Rete Scolastica della Legalità. A dare l'avvio alla marcia, sarà il presidente del Tribunale di Nola, Luigi Picardi.
"Da anni collaboriamo con la Rete scolastica per la Legalità - dice Lettieri - per difendere la nostra comunità, perché la formazione è una misura fondamentale per garantire la legalità, e con l'impegno di tanti giovani stiamo tracciando la strada giusta. In questo territorio devono anche convivere legalità e giustizia sociale e per questo, ogni anno, chiediamo agli uomini e alle donne delle istituzioni che ogni giorno lottano per affermare concretamente principi di legalità, di sfilare insieme e di lasciare un messaggio positivo ai nostri ragazzi. Su questi temi nessuno può pensare di chiamarsi fuori".