Log in
NEWS
Napoli, opposizioni diserteranno seduta consiliare su Bagnoli Tassa sui rifiuti, Napoli e Salerno tra le più esose in Italia System House cerca sede in Campania per i lavoratori ex Gepin Giffoni Film Festival, Gubitosi: Ora collegamento Metro con Salerno Intervista a Vincenzo Schiavo Siccità, danni per 2 miliardi di euro. Tutte le coltivazioni colpite Taxi, Città di Partenope denuncia: da lunedì costi più alti e meno chiarezza Acerra, Comune parte civile in tutti i processi su roghi dolosi Musica, a settembre torna Ethnos Festival Ottaviano, dopo i roghi riprende "Estate Medicea" Giornalisti, sindacato spara a zero contro De Luca Fca, sindacati chiedono attivazione del progetto Premium Università, martedì a Roma l'audizione di Oddati Cgil fa causa alla Nato per dipendenti nelle basi italiane Scuola, in arrivo mezzo miliardo per le paritarie Fs prevede 26 mln di passeggeri per estate 2017. Napoli snodo cruciale ll Sun toglie Napoli dalla lista delle città più pericolose del mondo Napoli, riapre la Funicolare Centrale Giffoni Experience, un festival tra grande cinema e legalità/sicurezza Diego Guida entra nell'Osservatorio Nazionale del Libro Incendi, 600mila euro da Città Metropolitana di Napoli Addizionale Irpef, Napoli dietro solo a Milano e Roma Made in Italy, nel 2016 valore supera i 120 miliardi di euro Musica, a Caserta torna "Settembre al Borgo" Napoli, assessore al Bilancio replica a rilievi della Corte dei Conti Ricercatori eccellenti, dall’Erc 1,8 miliardi per il 2018 Violenza sulle donne, nuovo bando del Governo da 10 mln di euro Cairano, c'è la Festa del Migrante tra storia, ricordi e tradizione Campania, il Governo impugna la legge sulla sociologia del territorio Atitech, Palmeri: la Regione manterrà gli impegni assunti Cluster tecnologici, nuovo bando Miur: 393 milioni di euro alle Regioni del Sud Confindustria, Srm, Svimez: una rivoluzione è in atto Un'estate letteraria al Blu di Acciaroli Start up innovative, Campania prima regione del Sud con 547 attività Metro, inaugurata l'uscita San Giacomo. Delrio: Napoli città europea

kimbo shop ildenaro 016

Amalfi, rivoluzionato il sistema della mobilità



Un nuovo sistema per regolare l'accesso delle auto dei non residenti dirette ai garage del centro storico e di Valle dei Mulini e parcometri di ultima generazione che accettano anche bancomat e carte di credito. E' la rivoluzione di primavera nel settore della viabilità messa in campo dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Daniele Milano ad Amalfi (Salerno). La polizia municipale, grazie un'implementazione del software che gestisce il varco di accesso di piazza Duomo, non solo terrà sotto controllo costantemente il transito delle auto destinate ai garage della zona alta della città, ma avrà un monitoraggio degli stalli di sosta ai quali sono destinate le vetture che transitano lungo la ztl. Infatti, da remoto, saranno gli stessi titolari delle autorimesse, attraverso un software dedicato, a inserire numeri di targa delle vetture e la loro corrispondenza con gli spazi autorizzati.
Ad Amalfi inoltre è stato da oggi rivoluzionato il sistema di pagamento della sosta grazie all'installazione di parcometri di ultima generazione che accettano bancomat e carte di credito, oltre ai contanti (monete e banconote). Le novità riguardano anche la procedura di pagamento, che ora si lega al numero di targa, e la stampa del ticket prodotto in doppia copia. Infatti, oltre a quello destinato al cruscotto della vettura, ciascun automobilista avrà a disposizione un secondo talloncino promemoria da conservare in tasca durante tutto il periodo di sosta. I nuovi parcometri della Amalfi Mobilità, società in house del Comune di Amalfi guidata dal presidente Antonio Vuolo, prevedono inoltre l'introduzione dei pagamenti a mezzo carta di credito.
Le colonnine per il versamento dell'importo dovuto alla sosta nelle strisce blu accettano (per auto, moto, scooter) tutte le carte di credito e di debito appartenenti ai principali circuiti di pagamento internazionali: Visa, Maestro, Pagobancomat. Per il momento è esclusa solo la American Express. Alla procedura di pagamento della sosta si aggiunge un ulteriore, semplice passaggio, che prevede l'inserimento del numero di targa dell'auto o della moto al momento della richiesta del ticket.
Questa innovazione valida per tutti i mezzi a due e quattro ruote in sosta, segna un importante miglioramento per la sosta dei motoveicoli. Sulla base della verifica di alcune difficoltà pratiche legate al vecchio sistema parcheggio moto, per il quale era necessario individuare il numero di stallo al momento del pagamento, è stata studiata la nuova procedura, per la quale basterà semplicemente digitare sul parcometro il numero di targa, che sarà stampato sul ticket adesivo da applicare al mezzo in sosta. Le innovazioni studiate da Amalfi Mobilità riguardano anche il biglietto di sosta vero e proprio, che da oggi si sdoppia in due, con un comodo e pratico talloncino promemoria, che può essere staccato dal titolo che va esposto in auto, e può essere portato con sé dal guidatore. Sul ticket di cortesia sono segnati alcuni dati utili tra i quali l'area in cui si è parcheggiato, il numero di targa del mezzo, l'ora di scadenza.