n63

Log in
NEWS
Prestiti Online, Campania tra le regioni più attive Palmeri all'Isabella d'Este: Scuola culla di eccellenze De Luca su castanicoltura: Così rilanciamo comparto Anm, corse straordinarie per Napoli-Juventus Scavi di Pompei, restauri conclusi: aprono due nuove Domus Fisco, evasi ogni anno 110 miliardi di euro Bruno Scuotto resta a capo della sezione Impianti dell'Unione Industriali di Napoli Universiadi, De Vincenti assicura: Finanziamenti sprint, a disposizione 140 mln De Vincenti a Napoli per fare il punto sul patto per lo sviluppo Antonello Accurso nuovo segretario generale Uilm Campania Trasporti, ripristinato il bus navetta nel porto di Napoli Vittoria Principe nella commissione regionale Pari Opportunità Trenitalia, corse della Linea 2 dopo la partita Napoli-Juve Cava de' Tirreni, nuove deleghe ai consiglieri Asl Salerno, apre Sportello Trapianti Luigi Salvatori confermato alla guida della sezione Cantieristica navale di Unione Industriali Napoli Pasticceria, a Palazzo Petrucci va in scena la Sfogliacampanella dello chef Ferrieri Porto, crocieristi all'opera: al via la collaborazione col San Carlo In vendita la sede dell'Archivio di Stato di Salerno Scommesse abusive, blitz della Gdf a Salerno Pontecagnano, via ai lavori di sistemazione del Parco Peter Pan Ospedale veterinario Frullone, De Luca: A Milano si crea economia, qui ci perdiamo in chiacchiere Moda e modi, un mercoledì pomeriggio non stop tutto da vivere Pd, conferenza programmatica di Orlando l'8 aprile a Napoli Pascale, al via il coordinamento delle rete oncologica campana L'alga marina metà pianta metà animale: la scoperta dei ricercatori napoletani della Stazione Zoologica Nice to meet you: via alla call per infrastrutture sostenibili Sociale, da Gesco un "CuBoh" per combattere i pregiudizi Dema, De Magistris a La7: Non escludo una lista alle Politiche del 2018 Brexit, braccio di ferro tra Gran Bretagna e Scozia Neurochirurgia, i viaggi della speranza cambiano direzione. A Castelvolturno centro eccellenza per scoliosi Ue, incubazione delle start up: 3 milioni di euro con Copernicus Generazione cultura: contributi per i talenti under 27 Napoli, duemila in piazza contro i tagli alle politiche sociali Qr Code Campania, c'è il bando dell'Istituto Zooprofilattico

kimbo shop ildenaro 016

Napoli, al via la settimana nazionale della Lilt

Vince chi cucina sano. Sarà il concorso gastronomico “A tavola con la Lilt”, un progetto promosso dalla sezione partenopea dell’ente di volontariato oncologico presso gli istituti Ferraioli e Virgilio 4 di Scampia, il momento clou della XVI edizione della Settima Nazionale di prevenzione Oncologica (18-26 marzo) organizzata della Lilt di Napoli guidata dal professor Adolfo Gallipoli D’Errico. Protagonisti, i genitori degli alunni che saranno premiati nel corso di due manifestazioni culinarie che si terranno rispettivamente il 21 e il 24 marzo mattina nelle sedi degli istituti scolastici. Fitta l’agenda napoletana dell’evento che, patrocinato della Regione Campania, dal Comune di Napoli e dall’INT “G. Pascale” di Napoli, è stato illustrato nel corso di una conferenza stampa voltasi a Palazzo San Giacomo con gli assessori Annamaria Palmieri (Scuola) e Roberta Gaeta (Welfare), con il presidente della Lilt Napli, Adolfo Gallipoli D’Errico, con il direttore Scientifico dell’INT “G. Pascale” di Napoli, Gerardo Botti, e con i dirigenti Scolastici degli Istituti “Ferraioli” e “Virgilio 4”, Rita Pagano e Lucia Vollaro “In realtà – spiega il professor Adolfo Gallipoli D’Errico -, il nostro calendario è partito in largo anticipo con la due giorni, il 9 e il 10 marzo scorsi, dei controlli clinici di prevenzione senologica presso l’azienda Carpisa, iniziativa che lo scorso anno è stata particolarmente apprezzata e che abbiamo deciso di replicare inserendola nell’ambito della Settimana di Prevenzione. Lo stesso dicasi, sempre in tema di sana alimentazione, per l’interessante visita al Centro Depurazione Molluschi con gli alunni dell’Istituto Ferraioli”. Con gli incontri sul tema della sana alimentazione e dei corretti stili di vita, a Napoli la Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica sarà scandita dai controlli clinici gratuiti presso gli ambulatori Lilt di Napoli e provincia che sarà possibile prenotare al numero verde 800 998877 oppure allo 081 549 5188 negli orari di ufficio. “Come accade oramai da oltre 16 anni – afferma il professor Gallipoli D’Errico - torniamo a promuovere un regime alimentare corretto nella consapevolezza dell’esistenza di una relazione tra la nutrizione e il tumore, visto che circa il 35% delle patologie oncologiche sarebbero causate da un’alimentazione scorretta”. “Se a questo aggiungiamo il fatto che, secondo le stime – conclude il presidente della Lilt di Napoli -, nel 2030 il 20% della popolazione maschile e il 15% di quella femminile sarà obesa e pertanto maggiormente esposta al rischio di ammalarsi, ben si comprende l’importanza della prevenzione partendo da ciò che mangiano”.