Log in
NEWS
Alla fine è sempre la povera gente, credulona e sprovveduta, a pagare il conto Tech day Ischia 4.0, tra realta aumentata e Li-Fi startup a confronto sul futuro del turismo Vertenza Ericsson, corsa contro il tempo per evitare 29 licenziamenti Vertenza Ericsson, l'assessore Palmeri all'azienda: Faccia dietrofront sui licenziamenti Pd, l'associazione Campania Domani di David Lebro aderisce al partito Anm, lunedì 2 ottobre stop di 24 ore al trasporto pubblico locale Osterie d’Italia 2018, a Riardo 400 osti a raccolta per la presentazione del volume Marotta nominato commissario di Alternativa Popolare a Salerno Eav, De Gregorio: Altro sciopero che non capisco A Marcianise "Carrefour in piazza" per sostenere iniziative benefiche Asi Caserta ospita il primo corso sulla prevenzione della corruzione Formazione Rsu e Tas, da venerdì via al corso Cisl a Napoli Premio Penisola Sorrentina, riconoscimenti a De Rossi e Branchetti Modelli 3D per testare le terapie antitumorali: ricercatrice campana premiata con l’Erc Starting Grant Ristorazione, in Campania 30mila imprese attive: vincono tradizione e qualità MozArt Box alla Reggia borbonica di Portici: apre Stefano Bollani Giornalisti, in Campania via al premio Ferrara: scadenza prorogata al 2 ottobre Docce fredde e pasti non graditi: protesta dei migranti a Salerno Ex Gepin, Palmeri: Un successo frutto di un grande lavoro di squadra Università Parthenope, a Napoli il Biwaes 2017: confronto sulla sostenibilità ambientale Sant'Antimo, udienza dal Papa per 17 allievi del Pestalozzi e il musicista Salvetti "Agente OO11" al via a Napoli: 5 giovani youtubers in missione per salvare il pianeta Java Academy, Innovaway alla ricerca di 100 tra analisti e programmatori Protom, più del 15% del fatturato 2011-2017 investito in progetti di ricerca Confindustria Salerno, domani la presentazione del programma Elite Regione, De Luca: Immigrati? Non dobbiamo aspettare che muoia qualcuno Media, 48mila imprese in Italia: Napoli terza con 2mila attività Vini italiani in Germania, accordo tra Camera di commercio italo-tedesca e Uiv Napoli: l'opposizione garantisce il numero legale, ricordata Adriana Tocco Abusi edilizi, De Luca propone legge in 5 articoli con carcere e sanzioni Aeffe lancia la nuova etichetta "Birra Margherita" Banca di Credito Popolare, porte aperte a Torre del Greco per la XVI edizione di “Invito a Palazzo” Canottaggio, Cambridge batte Oxford alla Reggia di Caserta "Capri, Hollywood": l'edizione 2017 è dedicata a Liz Taylor Festa della Ricerca: al Pascale porte aperte per una notte

kimbo shop ildenaro 016

Marina di Camerota e Palinuro, tutte le novità della Corsa del Mito 2017

Fervono i preparativi per l’ottava edizione della Corsa del Mito. La gara podistica che collega due tra le località più belle del Sud Italia, Marina di Camerota e Palinuro, è entrata già nel vivo. La corsa rientra nel calendario nazionale della Fidal, la quale in questi giorni ha comunicato la variazione della data della gara. La partenza era stata precedentemente fissata per il 20 maggio 2017, ma la Fidal, per concomitanza di gara, ha deciso di anticipare la corsa a sabato 13 maggio, «mossa» molto gradita dall’associazione Tuttinsieme che ha ideato l’evento nel 2010 e lo ha fatto crescere portandolo avanti fino ad oggi.

Intanto la macchina organizzativa è già a lavoro da diversi mesi per regalare ancora una volta agli ospiti della corsa dei testimonial che lasceranno ancora una volta il segno. Tanti nomi sono già sulla scrivania del presidente di Tuttinsieme Mario Scarpitta che rivela: «Tantissimi sono i contatti con manager e agenzie di grandi campioni che hanno fatto la storia della nostra Nazione – dice Scarpitta che continua – non abbiamo ancora certezze perchè sono tanti i tasselli da mettere insieme. Sicuramente sarà un nome di grande grido come già accaduto nelle altre edizioni. Il nostro obiettivo è quello di migliorare sempre la Corsa del Mito divenuta già tappa fissa di tantissimi runners da ogni luogo. Non si tratta solo dell’aspetto sportivo, ogni atleta che raggiunge questo spicchio di Cilento lascia sempre testimonianze toccanti ed esperienze che arricchiscono il territorio».

Alla settima edizione della Corsa hanno preso parte circa 800 atleti. L’obiettivo di quest’anno è di arrivare a 900 atleti, in modo che la crescita sia costante, graduale e attiva. «Aumentare la numerica dei partecipanti innalzando contemporaneamente la qualità dei servizi e delle attese sia degli atleti che degli ospiti, questa è una delle nostre priorità» conclude Scarpitta.

Ma la Corsa del Mito non è solo una tra le gare podistiche più belle e affascinanti dello Stivale. Bisogna infatti ricordare che si corre tra gli splendidi sentieri del Mito, con gli atleti che accarezzano il mare cristallino di Camerota e Palinuro, passano a pochi metri dall’arco naturale, respirano l’aria pura sprigionata dalla bellissima pineta e arrivano sul porto di Marina di Camerota accompagnati dagli scroscianti applausi di una foltissima folla festante. Nei giorni che precedono la Corsa ci saranno tornei sportivi di gran lustro, giochi e attrazioni per i più piccoli, incontri culturali e il Gran Galà dello Sport. E poi, evento molto atteso e partecipato, l’incontro con i testimonial. I campioni dello sport italiano incontrano i cittadini e gli sportivi per commentare insieme a loro le gare e i trionfi. Ultimo, ma solo in ordine d’elenco, il Mini Mito: la corsa podistica per i bambini. Un momento emozionante, di sport semplice e puro.