Log in

kimbo shop ildenaro 016

Napoli Pizza Village, successo per l'edizione 2016: il prossimo anno appuntamento a luglio

 
 
 
“Un bilancio sicuramente positivo quello della sesta edizione del NapoliPizzaVillage, sia sotto il profilo prettamente numerico, per visitatori e prodotto realizzato, sia in chiave di comunicazione e marketing. Proprio secondo questi due parametri siamo orientati a spostare l’appuntamento del prossimo anno ad inizio estate, probabilmente a luglio 2017. Con le Istituzioni locali, partner commerciali e con l’Associazione Pizzaiuoli Napoletani ne abbiamo già parlato e tutti sono d’accordo sul periodo”. L’affermazione di Claudio Sebillo, brand manager del Napoli Pizza Village per Oramata Grandi Eventi, non lascia dubbi per l’appuntamento del 2017 e allo stesso tempo traccia un consuntivo positivo per l’edizione appena conclusa che lancia il prodotto pizza verso ulteriori ed ambiziosi traguardi. Un successo il NPV Preview, lo spazio dedicato ad alcuni Top Player Mondiali della pizza che hanno presentato alla stampa e a un pubblico ristrettissimo le tendenze del prossimo autunno/inverno 2016/17 del prodotto pizza. Il progetto ha di fatto dimostrato come il prodotto più antico della cucina partenopea possa diventare evoluzione ed interpretazione creativa sviluppando tendenze culinarie innovative.
Il NapoliPizzaVillage 2016, che ha ospitato anche il “Campionato Mondiale del Pizzaiuolo - Trofeo Caputo”, vinto dal napoletano Andrea Cozzolino residente a Melbourne in Australia, si è avvalso della nuova partnership con la radio nazionale RTL 102.5 che ha consentito una diffusione e conoscenza della manifestazione in ogni paese e città italiana. 
“La collaborazione con RTL 102.5 ci ha consentito di rappresentare Napoli e la pizza in ogni angolo d’Italia. Una cooperazione che ci ha permesso di realizzare anche un piano spettacoli di altissimo livello che si è concluso con l’esibizione di artisti del calibro di J-Ax, Grido, Fabio Rovazzi e Chiara Grispo – dichiara Alessandro Marinacci, event manager Napoli Pizza Village per Oramata Grandi Eventi -.Non dimentichiamo che l’evento è stato trasmesso in diretta radiofonica e televisiva in diretta da RTL 102.5, presentando Napoli Pizza Village a milioni di persone di spettatori.
 Intanto trapelano già le prime news per il format del prossimo anno. Oltre l’anticipo di data, ad inizio luglio, confermata l’apertura nel fine settimana alle ore 12 anziché dal pomeriggio alle 18. L’esperimento di questa edizione ha sancito di fatto che, la forte presenza di stranieri nelle località turistiche come Capri, Ischia, Costiera Sorrentina ed Amalfitana, in tal modo può intervenire all’evento e rientrare nei rispettivi alberghi. Giungono inoltre le prime richieste, da parte di Aziende del settore crocieristico e del mondo calcistico, d’incontro con l’organizzazione per studiare progetti ed iniziative di partecipazione.
“Napoli Pizza Village è un progetto di marketing territoriale che intende promuovere l’incoming turistico a Napoli attraverso il prodotto gastronomico più noto al mondo: la pizza, vera ambasciatrice nel mondo della cultura partenopea, e la partecipazione dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani con le lor 50 pizzerie. L’interessamento di partnership internazionali, sia di aziende che di brand del mondo del calcio, non possono che farci piacere – confermano Alessandro Marinacci e Claudio Sebillo, titolari di Oramata Grandi Eventi che produce NPV -. Questo dimostra che l’attenzione di sponsor di settori merceologici diversi, rispetto a quelli enogastronomici, che comunque sono già partner dell’evento, è in netta crescita”.