Log in
NEWS
Ambiente, Premio San Michele a "L' Oro di Capri" Enel avvia la produzione in Brasile dei due parchi solari più grandi del Sud America Piano ospedaliero e territorio, lunedì a Napoli il ministro Lorenzin Infezioni cutanee, la scoperta made in Italy: così l'organismo le combatte in due mosse Capodimonte, riaprono i prati della Reggia per le Giornate Europee del patrimonio Boom ecobonus: 2,8 milioni di italiani pronti a ristrutturare casa Napoli, via al Bilancio consolidato 2016: stop al divieto di assunzioni Baroque Park, a Villa Bruno viaggio nel mondo dei libri Treno storico Napoli-Pietrelcina, De Luca e Moretti al viaggio inaugurale: Mantenuti gli impegni Incendi, nasce la filiera della prevenzione Aib Confapi Napoli, Falco: serve un'Agenzia per lo sviluppo del Mezzogiorno Napoli, successo per gli Itinerari Unesco al Wtu di Siena Capri, referendum per il futuro di via Krupp: via alla raccolta firme Cooperazione interregionale, nuovo bando Ue da 60 milioni Forza Italia, entra l'ex Idv Di Nardo: Nessun tradimento, torno a casa Festival di Bari sulle buone pratiche delle città europee. C'è anche Napoli Ryanair cerca il riscatto. In inverno nuovi collegamenti Napoli-Malta Conti pubblici: così i derivati possono affossare il bilancio dello Stato Musica, parata di stelle a Roma per "Napoli nel Cuore" Francesco Todisco (Mdp): Eolico, bene i sequestri della Gdf Fisco, indagine Cgia: Campania tra le regioni meno tartassate Cura dei pazienti fragili, a Roma un convegno organizzato da Lucio Romano Moda, nascono 6 imprese al giorno: record di giovani a Napoli Confindustria, Robiglio si candida alla presidenza di Piccola Industria Test di Medicina, boom di irregolarità: 5 atenei nel mirino. C'è anche Napoli Targa in memoria di Giancarlo Siani: un Qr Code per far conoscere la sua storia ai più giovani Mostre, quasi 1.500 persone al Madre per la videoinstallazione di Cerami "Mai Soli", a Salerno il primo gruppo-appartamento per anziani Capri, nasce il Comitato "Via Krupp aperta e pubblica" Trasporti, De Luca annuncia arrivo del bigliettaio a bordo dei bus Trofeo Pulcinella, cento pizzaioli in gara a Napoli Evasione fiscale da 1,5 mln: sequestrata coop che lavora per le Fs Palasport delle Fiamme Oro di Roma intitolato al napoletano Aurelio Santoro Rossi, Viesti, Laterza e le vexata questio M Provinciali a Caserta, in corsa sei liste e due candidati alla presidenza

kimbo shop ildenaro 016

Ambiente, è la Gaiola l'area marina protetta più amata d'Italia

L'Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola vince il concorso Asdomar. E' lei l'area marina protetta più amata d'Italia. Il contest era stato lanciato a maggio dal marchio premium di Generale Conserve specializzato nella produzione di conserve ittiche insieme ad un partner d'eccezione come Seac, azienda italiana leader nel settore della subacquea. Le votazioni si sono chiuse ora con la vittoria del parco archeologico ambientale che si trova nel cuore di Napoli, a Posillipo. 29 erano le Aree Marine Protette - istituite dal Ministero dell'Ambiente - candidate ad aggiudicarsi, grazie al voto degli utenti sul social network Facebook, sia il titolo di area marina più amata d'Italia sia la donazione di 23.000 euro. A vincere su tutte è stata la piccola Area Marina Protetta "Parco Sommerso di Gaiola" nel Golfo di Napoli, uno scrigno di biodiversità e storia incastonato lungo la costa di Posillipo a pochi passi dal centro cittadino. Un'area che negli anni '80 iniziò un lento declino durato circa trent'anni e che dal 2002 - grazie all'istituzione dell'Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola, e alla nascita del Centro Studi Interdisciplinari Gaiola onlus - ha iniziato il suo percorso di valorizzazione, consentendo la rinascita di questo immenso patrimonio naturalistico ed archeologico. "L'area della Gaiola, benché luogo simbolo della costa partenopea carico di storia e suggestioni, prima dell'istituzione del Parco versava in uno stato di degrado e abbandono. Questa vittoria rappresenta una bellissima testimonianza di affetto e di stima da parte della cittadinanza, e non solo, per il grande lavoro di tutela e di riqualificazione dell'area svolto in questi anni dal Parco", ha commentato Maurizio Simeone, ecologo marino e Presidente del Centro Studi Interdisciplinari Gaiola che gestisce l'area marina protetta. "Siamo orgogliosi di poter contribuire concretamente al supporto dell'Area Marina Protetta del Parco Sommerso di Gaiola, un vero gioiello del nostro ecosistema marino. Quest'attività si sposa perfettamente con i valori dell'azienda da sempre attiva per il rispetto dell'ambiente e la salvaguardia del mare e delle specie che lo popolano" dichiara Giovanni Battista Valsecchi, Direttore Generale di Generale Conserve.