Log in
NEWS
Bozza di Bilancio, contributo di 1,8 mln l'anno alla Fondazione Idis-Città della Scienza Festival Ville Vesuviane, il Miglio d'Oro tra storia e cultura "Totò Genio" in mostra al Museo di Roma Moneta elettronica o contante? Concorso di idee alla Federico II di Napoli Visite specialistiche: al Sud ci rinuncia un cittadino su 10 Salute, liste di attesa in aumento: maglia nera al Sud Vaccini e screening, promosse solo 5 Regioni. Campania al di sotto della soglia minima Anm, Filt Cgil: dal tavolo le indicazioni per una soluzione vera Commercialisti, convegno su Jobs act. Gribaudo: sgravi fiscali per lavoratori autonomi G7 Interni a Ischia, manifestanti in corteo nel centro di Napoli Kiton, nuovi negozi in Usa e Cina ma la produzione sempre qua Servizio civile, Inac e Cia Campania per i diritti dei più deboli G7 Interni a Ischia, si punta a un'intesa contro il terrorismo su web Scuola, progetto con il Cern per 800 studenti: 24 andranno a Ginevra Sla, avviata la sperimentazione con una nuova biomolecola Bonifica Resit Giugliano, Galletti: Sarà completata a gennaio 2018 Roberto Race riceve la Honorary Membership dalla The Watson Society Silver Economy Award, incentivi per soluzioni Ict destinate agli anziani ZTL Radar, la nuova App amica degli automobilisti ZTL Radar, la nuova App amica degli automobilisti Ricerca, utilizzo del grafene per il fotovoltico del futuro Oncologia, Napoli esporta il modello Pascale in Cina Porto di Napoli, Del Rio: Presto un nuovo progetto ferroviario per la città Porti, nel 2018 Napoli e Salerno supereranno il milione e centomila crocieristi Zes Napoli-Salerno, Del Rio: Iter completato entro fine anno Porti, Del Rio: A Napoli possono arrivare 2 mln di container in più Waterfront, Del Rio: Da Napoli progetti di qualità Porto di Napoli, De Luca: Il progetto va concluso entro 14 mesi Fincantieri, De Luca e Del Rio: Un incontro con l'azienda per il futuro dei lavoratori Viaggi d’affari e sicurezza: come scegliere l’assicurazione giusta Giuseppe Vitagliano eletto presidente dell'Associazione nazionale Commercialisti di Arzano Tristano Dello Joio presidente del Parco regionale dei Monti Lattari Nicola Massimo è il nuovo ad della Asm di Molfetta Bus nella scarpata, ad Avellino la protesta dei familiari delle vittime Porto di Napoli, faccia a faccia De Luca-de Magistris

kimbo shop ildenaro 016

UniPisa porta nella Silicon Valley 22 idee d'impresa

Talenti italiani alla conquista della Silicon Valley. Sono 22 le idee di impresa nate dalla settima edizione del PhD+, il programma dell'Università di Pisa che, attraverso seminari, attività di coaching e incontri con mentors, insegna a valorizzare la propria ricerca scientifica, fare innovazione e sviluppare lo spirito imprenditoriale tra i giovani. Degli allievi iscritti a questa edizione del PhD+, 22 hanno presentato i loro progetti nel corso dell'evento conclusivo, tenutosi il 25 maggio nell'Aula Gerace del dipartimento di Informatica, dove ha portato i suoi saluti il professor Marco Raugi, prorettore per la Ricerca applicata e il trasferimento tecnologico dell'Ateneo pisano. I primi quattro classificati, selezionati dopo un pitch di 5 minuti, avranno ora l'opportunità, offerta dall'Università di Pisa, di perfezionare la propria idea imprenditoriale prendendo parte a un prestigioso corso di accelerazione d'impresa, che si terrà il prossimo luglio nella Silicon Valley. Tutti i finalisti potranno invece presentare il proprio progetto nato dal PhD+ al Campus Party, il festival promosso da CRUI e MIUR che si svolgerà dal 20 al 23 luglio a Milano. Festival in cui talenti, istituzioni, aziende, università e communities collaborano per promuovere l'innovazione e il cambiamento. Grazie alle competenze acquisite durante il corso e alle loro idee imprenditoriali, i giovani hanno ideato progetti originali e innovativi che, nel caso dei primi quattro classificati, riguardano: un dispositivo medico, un sistema di videosorveglianza, un circuito monetario integrato e uno spray per la produzione di condimenti dolci e salati. I 22 progetti presentati provengono dalle aree disciplinari più diverse, quali Life science, Economics, Computer Science, ICT, Humanities , Agrifood ed Energy. Virginia Bacchereti, laureata in Ingegneria biomedica, è stata selezionata per il progetto "Medical devices for cool therapy". L'idea consiste in dispositivi per la terapia utilizzata in ambito post-traumatico e post-chirurgico, costituiti da una fascia regolabile in tessuto traspirante e ipoallergenico all'interno del quale sono inseriti elementi di raffreddamento precedentemente solidificati. Questi dispositivi sono previsti per diverse parti anatomiche (spalla, gomito, polso, ginocchio e caviglia ecc.). Pietro Carra ed Elisa Ferrari, laureandi di Fisica, hanno vinto con il progetto "Smart panopticon", che propone la realizzazione di sistemi di videosorveglianza basati su reti neurali ottenute tramite algoritmi di apprendimento automatico implementati attraverso "Array Field Programmable Gate Arrays" (FPGA). Questi algoritmi hanno raggiunto ad oggi prestazioni molto elevate, consentendo la realizzazione di sistemi di sorveglianza in grado di riconoscere comportamenti a rischio sulla base delle immagini riprese dalle telecamere di sicurezza. Un sistema di videosorveglianza così progettato è rivolto alle aziende interessate ad aumentare la sicurezza, alle pubbliche amministrazioni ma anche a privati cittadini e a tutti coloro che abbiano necessità di sorvegliare grandi aree.

Gianluca Biggi, laureato di Economia ha presentato il progetto Pagoinlire.it, un circuito monetario integrato, una comunità di imprese, persone ed enti pubblici basata su una moneta complementare: i crediti Lire. Attraverso il circuito, gli acquisti sono ripagati con l'offerta di propri prodotti o servizi, consentendo di risparmiare liquidità in cassa e di ridurre gli oneri finanziari. La piattaforma del circuito offre, oltre al tradizionale home banking per la visualizzazione del proprio saldo in Crediti, la possibilità di effettuare pagamenti tramite SMS, mobile App ed apposite API, con le quali è possibile inserire il pagamento in Crediti nel proprio E-commerce. La piattaforma prevede inoltre un marketplace attraverso cui ricercare attività che accettino crediti come pagamento e pubblicare offerte di vendita. Anita Nari, dottoranda di Scienze agrarie, è stata selezionata per il progetto "Innovative sprays to the aromas of the Earth". L'idea è quella di creare spray che trasformino cibi particolari in un prodotto schiumoso per proporre una nuova gamma di condimenti con qualità salate e dolci, attraverso un piccolo contenitore in grado di montare istantaneamente un liquido e ottenere un composto schiumoso da lanciare sul mercato internazionale grazie alla sua comodità e resistenza. Sebbene si tratti di una tecnologia già nota sul mercato, innovativa è l'applicazione che ne viene proposta.