Log in
NEWS
Scossa di terremoto e crolli: tragedia ad Ischia Archeologia, a Ercolano i raggi X svelano il ritratto di una antica donna romana Fumetti, a Salerno rivive il mito di Trumoon Ap Campania, Barone: Le alleanze le decide Alfano Caso Loreto Mare, domani arrivano i Nas Onlus e Coop sociali, bando da 223 mln: domande a partire dal 7 novembre Incentivi per under 32: ecco le misure allo studio del Governo Isole minori, 15 milioni di euro per l'efficienza energetica Corti di lunga vita, via al contest: 2mila euro in palio per il primo classificato Fca, non solo Jeep: Great Wall punta all'intero gruppo Castel Volturno, si insedia il commissario straordinario Mar Mediterraneo, lo screening di Goletta Verde: in Lazio, Calabria e Campania i punti più inquinati Sal De Riso, piccoli, tondi e deliziosii: ecco i nuovi Cabochon D’Amalfi Acerra, il Comune con la Coldiretti: No al Ceta Scavi di Pompei, tour operator favorevoli all'aumento delle tariffe Cinema, primo ciak per il nuovo film con Rubini: set ad Apice Caso Loreto mare, si indaga per omicidio colposo Edilizia scolastica, via al bando Pon: 350 mln alle Regioni del Sud Ricerca, nuovo bando aerospazio: i progetti entro il 30 settembre Sponz Fest, la Scuola di tarantella montemaranese alla notte del tamburo Zootecnia, banca dati per la biodiversità: 93 milioni per allevatori e centri di ricerca Access City Award 2018: demande entro l'11 settembre Nocera, voto di scambio politico-mafioso: blitz dei carabinieri Scavi di Pompei, ricara il biglietto: da 11 euro passa a 15 Industria Italiana Autobus, giornata storica a Flumeri: l'8 settembre presentazione dei primi mezzi prodotti Caso Loreto mare, Codacons: Gli ispettori non bastano, denuncia a Lorenzin e De Luca Napoli, dopo la delibera primi tavolini a piazza Municipio Nerina Dirindin (Mdp): Caso Loreto mare, occorre riorganizzare il sistema Napoli, de Magistris: La sicurezza? Non si ottiene innalzando i muri Mafia, Dia: Sequestrati in un anno beni per 210 milioni Fca, cinesi di Great Wall interessati a Jeep Tommariello d’oro 2017, ecco i premiati: appuntamento il 26 a Montefusco Sarà il turismo lento e sostenibile il futuro dell’Italia? Giovane morto al Loreto mare, è bufera nella Sanità campana Sui sentieri degli dei, ad Agerola omaggio a Rino Gaetano

kimbo shop ildenaro 016

Pagamenti alle imprese, De Luca: A giugno verifica sulle Asl

"I direttori generale delle Asl hanno l'obiettivo, per i pagamenti, di raggiungere i 26 giorni, come fa Soresa. Altrimenti a giugno facciamo una verifica e qualcuno lo mandiamo a casa". Lo ha annunciato il governatore campano, Vincenzo De Luca, intervenuto oggi alla presentazione del Rapporto Oasi 2016 realizzato dalla Sda Bocconi sulla revisione della spesa e la rimodulazione dell'offerta di servizi in sanita'. Il governatore punta tutto sull'informatizzazione "e se qualcuno non vuole usare il sistema elettronico se ne va via, si tagliano le teste". L'obiettivo "se vogliamo fare battaglie serie - ha spiegato De Luca - e' avere le carte in regola, cosi' difendiamo la dignita' di Napoli e della Campania senza fare ammuina ma dando prove di capacita' di governo, altrimenti facciamo solo ridere il mondo". La promessa del governatore e' di raggiungere "la posizione centrale nella classifica della griglia dei LEA" nonostante, allo stato attuale, la Regione sia "all'ultimo posto. Lavorando cosi', tra due anni saremo la prima sanita' d'Italia". Nel Rapporto Oasi della Bocconi emergono ancora grandi disparita' tra il Nord e il Sud del Paese, benche', rispetto ai conti, soltanto tre Regioni (Sardegna, Liguria e Molise) presentano un disavanzo rilevante. Dalla Campania segnali incoraggianti arrivano dalla diminuzione dei tempi di pagamento (da 805 a 276 giorni) ma in Regione e' ancora presente una scarsa offerta ospedaliera, strutturale e di strutture residenziali, che il rapporto definisce "sorprendente" con una forbice che va da 1 PIL per mille abitanti in Campania a 10 in Provincia di Trento. Al Nord, poi, si registra il livello piu' ampio di spesa privata per abitante che e' doppio in Regioni come la Lombardia e il Trentino Alto Adige rispetto a Campania, Sardegna e Calabria. A causa di una scarsita' di hub ospedalieri e di alta specialita' erogata nei grandi ospedali, la mobilita' passiva dal Sud al Nord raggiunge livelli molto elevati e ampia e' ancora la forbice che divide le Regioni del Nord da quelle del Sud rispetto alla spesa pubblica in sanita': si passa dai 2317 euro di Bolzano ai 1715 della Campania. "Il divario Nord-Sud - ha commentato De Luca - e' uno dei dati che conosciamo da anni e che ha motivato in parte questo flusso di mobilita' passiva cioe' di cittadini campani che vanno a curarsi in altre regioni d'Italia. Ovviamente la causa e' il fatto che i centri di specializzazione sono nati soprattutto al Nord mentre noi non ci siamo dati una organizzazione adeguata e non abbiamo fornito prestazioni in tempo utile di alta qualita' ai nostri concittadini. E' una disorganizzazione che stiamo decisamente recuperando e questo ci consentira' di recuperare anche buon parte della mobilita' passiva".