Log in
NEWS
Alla fine è sempre la povera gente, credulona e sprovveduta, a pagare il conto Tech day Ischia 4.0, tra realta aumentata e Li-Fi startup a confronto sul futuro del turismo Vertenza Ericsson, corsa contro il tempo per evitare 29 licenziamenti Vertenza Ericsson, l'assessore Palmeri all'azienda: Faccia dietrofront sui licenziamenti Pd, l'associazione Campania Domani di David Lebro aderisce al partito Anm, lunedì 2 ottobre stop di 24 ore al trasporto pubblico locale Osterie d’Italia 2018, a Riardo 400 osti a raccolta per la presentazione del volume Marotta nominato commissario di Alternativa Popolare a Salerno Eav, De Gregorio: Altro sciopero che non capisco A Marcianise "Carrefour in piazza" per sostenere iniziative benefiche Asi Caserta ospita il primo corso sulla prevenzione della corruzione Formazione Rsu e Tas, da venerdì via al corso Cisl a Napoli Premio Penisola Sorrentina, riconoscimenti a De Rossi e Branchetti Modelli 3D per testare le terapie antitumorali: ricercatrice campana premiata con l’Erc Starting Grant Ristorazione, in Campania 30mila imprese attive: vincono tradizione e qualità MozArt Box alla Reggia borbonica di Portici: apre Stefano Bollani Giornalisti, in Campania via al premio Ferrara: scadenza prorogata al 2 ottobre Docce fredde e pasti non graditi: protesta dei migranti a Salerno Ex Gepin, Palmeri: Un successo frutto di un grande lavoro di squadra Università Parthenope, a Napoli il Biwaes 2017: confronto sulla sostenibilità ambientale Sant'Antimo, udienza dal Papa per 17 allievi del Pestalozzi e il musicista Salvetti "Agente OO11" al via a Napoli: 5 giovani youtubers in missione per salvare il pianeta Java Academy, Innovaway alla ricerca di 100 tra analisti e programmatori Protom, più del 15% del fatturato 2011-2017 investito in progetti di ricerca Confindustria Salerno, domani la presentazione del programma Elite Regione, De Luca: Immigrati? Non dobbiamo aspettare che muoia qualcuno Media, 48mila imprese in Italia: Napoli terza con 2mila attività Vini italiani in Germania, accordo tra Camera di commercio italo-tedesca e Uiv Napoli: l'opposizione garantisce il numero legale, ricordata Adriana Tocco Abusi edilizi, De Luca propone legge in 5 articoli con carcere e sanzioni Aeffe lancia la nuova etichetta "Birra Margherita" Banca di Credito Popolare, porte aperte a Torre del Greco per la XVI edizione di “Invito a Palazzo” Canottaggio, Cambridge batte Oxford alla Reggia di Caserta "Capri, Hollywood": l'edizione 2017 è dedicata a Liz Taylor Festa della Ricerca: al Pascale porte aperte per una notte

kimbo shop ildenaro 016

Pagamenti alle imprese, De Luca: A giugno verifica sulle Asl

"I direttori generale delle Asl hanno l'obiettivo, per i pagamenti, di raggiungere i 26 giorni, come fa Soresa. Altrimenti a giugno facciamo una verifica e qualcuno lo mandiamo a casa". Lo ha annunciato il governatore campano, Vincenzo De Luca, intervenuto oggi alla presentazione del Rapporto Oasi 2016 realizzato dalla Sda Bocconi sulla revisione della spesa e la rimodulazione dell'offerta di servizi in sanita'. Il governatore punta tutto sull'informatizzazione "e se qualcuno non vuole usare il sistema elettronico se ne va via, si tagliano le teste". L'obiettivo "se vogliamo fare battaglie serie - ha spiegato De Luca - e' avere le carte in regola, cosi' difendiamo la dignita' di Napoli e della Campania senza fare ammuina ma dando prove di capacita' di governo, altrimenti facciamo solo ridere il mondo". La promessa del governatore e' di raggiungere "la posizione centrale nella classifica della griglia dei LEA" nonostante, allo stato attuale, la Regione sia "all'ultimo posto. Lavorando cosi', tra due anni saremo la prima sanita' d'Italia". Nel Rapporto Oasi della Bocconi emergono ancora grandi disparita' tra il Nord e il Sud del Paese, benche', rispetto ai conti, soltanto tre Regioni (Sardegna, Liguria e Molise) presentano un disavanzo rilevante. Dalla Campania segnali incoraggianti arrivano dalla diminuzione dei tempi di pagamento (da 805 a 276 giorni) ma in Regione e' ancora presente una scarsa offerta ospedaliera, strutturale e di strutture residenziali, che il rapporto definisce "sorprendente" con una forbice che va da 1 PIL per mille abitanti in Campania a 10 in Provincia di Trento. Al Nord, poi, si registra il livello piu' ampio di spesa privata per abitante che e' doppio in Regioni come la Lombardia e il Trentino Alto Adige rispetto a Campania, Sardegna e Calabria. A causa di una scarsita' di hub ospedalieri e di alta specialita' erogata nei grandi ospedali, la mobilita' passiva dal Sud al Nord raggiunge livelli molto elevati e ampia e' ancora la forbice che divide le Regioni del Nord da quelle del Sud rispetto alla spesa pubblica in sanita': si passa dai 2317 euro di Bolzano ai 1715 della Campania. "Il divario Nord-Sud - ha commentato De Luca - e' uno dei dati che conosciamo da anni e che ha motivato in parte questo flusso di mobilita' passiva cioe' di cittadini campani che vanno a curarsi in altre regioni d'Italia. Ovviamente la causa e' il fatto che i centri di specializzazione sono nati soprattutto al Nord mentre noi non ci siamo dati una organizzazione adeguata e non abbiamo fornito prestazioni in tempo utile di alta qualita' ai nostri concittadini. E' una disorganizzazione che stiamo decisamente recuperando e questo ci consentira' di recuperare anche buon parte della mobilita' passiva".