n63

Log in
NEWS
Avellino, nasce Associazione antiracket intitolata alla moglie di Libero Grassi Rotte marittime, bando Ue da 1,5 mln: c’è tempo fino al 15 marzo Alfabetizzazione cinematografica: 1,4 milioni di euro da Bruxelles Agricoltura, al Sud balzo in avanti dell’occupazione giovanile Agroalimentare: 2,5 milioni di euro per la ricerca scientifica Sanità, De Luca: Presto la stabilizzazione di 2mila precari Da Verne alla navicella di Star Trek: i viaggi che hanno anticipato la storia Napoli: il mercato delle quotazioni oro piace ai piccoli e medi risparmiatori Investire in oro: conviene nuovamente Cavalleggeri Guide di Salerno a sostegno di Telethon NapoliServizi, de Magistris: L'ad Allocca sarà sostituito Giusy Petitti confermata coordinatrice Felsa Cisl Salerno Spa abusiva in un hotel, sigilli dei Carabinieri Anci, app per servizi pubblici: 50 amministratori under 37 si sfidano a Napoli Delegazione Authority Tunisia in visita al Corecom Campania Pasquale Amoroso neo collaboratore del vice ministro Nencini Gianfranco Coppola eletto nel Consiglio nazionale dell'Ussi Acerra, arriva l'app "Comunica City": tutte le informazioni utili gratis sul telefonino Confidi, sbloccati 225 milioni di euro per finanziare le Pmi italiane Barilla, presentato a Marcianise il contratto di filiera: nuove risorse per la Campania Napoli Pizza Village, a giugno nove giorni di gusto sul lungomare Sottosegretario Cesaro: Forte impegno italiano sul traffico di opere d’arte Napoli, nasce il comitato autonomo degli Lsu del Comune Addio a Squitieri, la moglie: Napoli lo sta abbracciando fino alla fine Addio a Squitieri: Claudia Cardinale: Con Pasquale una storia travolgente Addio a Squitieri: il figlio Mario: Ha mantenuto una napoletanità completa Sciopero taxi, boom di adesioni a Napoli Il linguaggio segreto di Napoli: viaggio tra i simboli della città ermetica Addio a Squitieri, applausi e commozione per l'arrivo del feretro al borgo Vergini Pmi 4.0, via alla Sabatini Ter: le domande dal 1°marzo Salerno, riqualificazione del territorio: professionisti a confronto Nuove tecnologie sul posto di lavoro: italiani più ottimisti degli europei Agricoltura, Svimez: Settore in ripresa al Sud e in Campania Aumento dei tassi in vista, il dollaro si rafforza Pmi agricole, reti ed e-commerce: credito d’imposta fino a 400mila €

kimbo shop ildenaro 016

Pari opportunità, monito dalla Regione: Le amministrazioni locali rispettino le norme

"Da un monitoraggio sull'attuazione della normativa vigente in materia di promozione e tutela di condizioni di pari opportunità nei luoghi di lavoro e nei luoghi decisionali è emerso che nel territorio campano persiste ancora un cospicuo numero di amministrazioni pubbliche che devono adeguarsi al dettato normativo sulla promozione e tutela delle Pari opportunità". E' quanto si legge in una nota di Palazzo Santa Lucia. La consigliera di parità della Regione Campania Domenica Marianna Lomazzo sollecita pertanto le pubbliche amministrazioni del territorio a volersi dotare:dei Piani Triennali di Azioni Positive di cui all'art. 48 del decreto legislativo 11 aprile 2006 n.198. che recita : “Le amministrazioni dello Stato, anche ad ordinamento autonomo, le province, i comuni e gli altri enti pubblici non economici, sentiti gli organismi di rappresentanza previsti, sentito inoltre, il Comitato di cui all'articolo 10, e la consigliera o il consigliere nazionale di parità, ovvero il Comitato per le pari opportunità eventualmente previsto dal contratto collettivo e la consigliera o il consigliere di parità territorialmente competente, predispongono piani di azioni positive tendenti ad assicurare, nel loro ambito rispettivo, la rimozione degli ostacoli che, di fatto, impediscono la piena realizzazione di pari opportunità di lavoro e nel lavoro tra uomini e donne. Detti piani, fra l'altro, al fine di promuovere l'inserimento delle donne nei settori e nei livelli professionali nei quali esse sono sottorappresentate, favoriscono il riequilibrio della presenza femminile nelle attività e nelle posizioni gerarchiche ove sussiste un divario fra generi non inferiore a due terzi"; del “Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni”; che sostituisce, unificando le competenze in un solo organismo, i comitati per le pari opportunità e i comitati paritetici sul fenomeno del mobbing, con l'obiettivo di contribuire a realizzare ambienti di lavoro improntati al rispetto dei principi comunitari e nazionali in materia di pari opportunità ,benessere organizzativo ,contrasto alle varie forme di discriminazioni compreso il mobbing. Sollecita ,inoltre, gli enti locali del territorio campano a voler rispettare il principio di uguaglianza: “ Gli statuti comunali e provinciali stabiliscono norme per assicurare condizioni di pari opportunità tra uomo e donna ai sensi della legge 10 aprile 1991, n. 125, e per garantire la presenza di entrambi i sessi nelle giunte e negli organi collegiali non elettivi del comune e della provincia, nonché degli enti, aziende ed istituzioni da essi dipendenti. Nelle giunte dei comuni con popolazione superiore a 3.000 abitanti, nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40 per cento ,con arrotondamento aritmetico”.