Log in
NEWS
Giovane morto al Loreto mare, è bufera nella Sanità campana Sui sentieri degli dei, ad Agerola omaggio a Rino Gaetano Made in Italy, studio di Confartigianato: Protagoniste le piccole imprese Gianfranco Rotondi (Fi): Alle elezioni ci sarà un vincitore e sarà il centrodestra Regione, aumento stipendio ai manager. Di Scala (Fi): Grottesca difesa di De Gregorio Guardia Sanframondi, al via domani i "Riti Settennali" Roghi, emergenza sui Monti Lattari: fiamme vicino ad hotel Napoli, Moxedano: Situazione trasporti sempre più complicata Confartigianato: Le Pmi italiane pagano l'energia il 29% in più rispetto alla media Ue Montenero, al via la prima edizione di "Corti al Mulino" Premio Capri Danza International, al via la V edizione alla Certosa di San Giacomo Attentato Barcellona, a Napoli rafforzate le misure di sicurezza Diwine Jazz Festival, a Montecorice quattro serate tra vino e buona musica Da Pasqualino, omaggio a Capri: ecco i faraglioni di pizza Ermanno Russo: Che errore depotenziare l'oculistica al Vecchio Pellegrini Napoli, Comune: Dal 28 ordinanza per fornire indicazioni sui vaccini Geometri, Carlino: Al fianco dei periti industriali per il campetto a Scampia Estate, 38 mln di italiani in vacanza: tra i souvenir i prodotti tipici del territorio Giovani Confapi Napoli, Marrone: Bene l'occupazione, investire sulla formazione Lavoro, dati Cgia: nell'ultima parte dell'anno 123 mila nuovi posti Fca, dopo Geely e Dongfeng anche Guangzhou smentisce interesse all'acquisizione Teatro, Kronos e Medea a Velia tra classici e archeologia Alto Calore, Cammarano (M5s): Accordo a perdere con l'Acquedotto pugliese Morto Vincenzo Abate, pioniere della fecondazione artificiale Universiadi Napoli 2019: presentato a Taipei il video ufficiale Partecipazione delle Pmi alle gare pubbliche: bando Cosme da 350mila euro Poli innovativi dell'infanzia, 14,4 milioni alla Campania Treni regionali, 640 milioni dal Governo Ssc Napoli, assessore Borriello: Nuova convenzione per lo stadio, risolte le pendenze Confapi Napoli, Giglio: Incidenti in mare, più controlli ai presidi di salvataggio Benevento, Mortaruolo (Pd): Dalla Regione contributi a 47 Pro Loco Ecolamp, Napoli e provincia al 56% di raccolta di lampadine esauste Miss Mondo Italia, lunedì tappa nel salernitano Morto a Napoli il direttore della Comunicazione Msc Maurizio Salvi Attentato Barcellona, 14 morti: anche due italiani. Nella notte attacco sventato a Cambrils

kimbo shop ildenaro 016

Maltempo, Coldiretti quantifica i danni: 14 miliardi in agricoltura

 
L'ondata di maltempo fa salire il conto dei danni all'agricoltura che per effetto dei cambiamenti climatici con gli eventi estremi ha perso piu' di 14 miliardi di euro nel corso di un decennio, tra produzione agricola nazionale, strutture e infrastrutture rurali. E' quanto afferma la Coldiretti, sulla base dei dati del Crea, nel fare il un primo bilancio della devastazione provocata nelle campagne dal gelo e dalla neve nell'Italia del centro sud dove sono state raggiunte temperature del tutto anomale. "Siamo di fronte - sottolinea la Coldiretti - ai drammatici effetti dei cambiamenti climatici che si manifestano con il moltiplicarsi di eventi estremi, sfasamenti stagionali e precipitazioni brevi, ma intense e il repentino passaggio dal sereno al maltempo. Siccita' e bombe d'acqua con forti piogge a carattere alluvionale, ma anche gelate estreme e picchi di calore anomali si alternano lungo l'anno e - precisa la Coldiretti - lungo tutta la Penisola". Anomalie che si evidenziano anche a livello territoriale come in questi giorni in cui mentre al nord come in Veneto nella provincia di Padova non piove da 40 giorni e i livelli dei grandi laghi del nord, dal Maggiore a quello di Como sono al di sotto della media, nel Mezzogiorno - rileva la Coldiretti - sono caduti quantitativi record di neve e le temperature sono proibitive con pesanti danni alle coltivazioni e agli allevamenti. Dalla Puglia alla Basilicata, dalle Marche al Lazio, dall'Abruzzo al Molise, dalla Sicilia alla Calabria sono decine di migliaia le aziende agricole che hanno perso le produzioni di ortaggi invernali prossimi alla raccolta, dai carciofi alle rape, dai cavolfiori alle cicorie, dai finocchi alle scarole, per effetto del gelo che ha bruciato le piantine ma anche - sottolinea la Coldiretti - gravi i danni si sono verificati sugli agrumeti cosi' come per i vigneti di uva da tavola che hanno ceduto sotto il peso della neve. Insieme agli agricoltori a pagare il conto dei cambiamenti climatici - continua la Coldiretti - rischiano di essere anche i consumatori che subiscono gli effetti delle speculazioni in una situazione in cui i prezzi degli ortaggi aumentano in media del 200% dal campo alla tavola.