n63

Log in
NEWS
NapoliModaDesign, presentata la seconda edizione: Simona Ventura madrina della kermesse Mdp, parte tesseramento in Campania Napoli, ultimati lavori in piazzetta San Severo a Capodimonte Primo maggio, festa per Sepe alla rotonda Diaz Commercialisti Napoli, approvato il bilancio dell'Ordine Show cooking d'autore, Cracco alla Reggia di Caserta per Be Unique Pediatri: 900 piccoli campani a rischio abusi, al via la rete dei medici "sentinelle" Beni culturali, furti in calo: Campania tra le regioni più depredate Periti industriali, Sansone: La sicurezza sul lavoro è un investimento non un costo Cardarelli, A. Cesaro (Fi): Nuova emergenza barelle, De Luca batta un colpo Lavoro, a Napoli solo 25% delle donne occupate Retribuzioni, al Nord quelle più alte: male il Sud Psicologi, da Napoli le linee guida nazionali per internet Apple, nuovo bando per la Developer Academy La bella favola di Macron Fiera agricola, successo per la 12° edizione. In ripresa il mercato dei trattori I segreti dell'energia vitale: vivere meglio, belli e a lungo Funder 35, via al nuovo bando: 2,65 mln per le imprese culturali no profit Sicurezza sul lavoro, Palmeri: In Campania pronto il bando sui fondi "morti bianche" Turismo, 5 mln di presenze per il ponte del 1° maggio: Napoli tra le mete più gettonate Napoli, de Magistris lancia spot 5 x mille per finanziare il welfare in città Scavi di Ercolano, riaprono tre Domus e le Terme maschili Consulenti del Lavoro, da Napoli parte lo sportello telematico per le segnalazioni di esecizio abusivo Boom accessi in pronto soccorso: al Cardarelli tornano le barelle Ntv celebra i 5 anni dal primo viaggio di Italo Comitato unitario delle Professioni, mercoledì 3 maggio incontro con Poletti Università, alla Parthenope nuovo corso di studi in Scienze nautiche Pd, Bassolino: Tempo perso tra congresso e primarie scontate Forum Project Games, contest per i giovani con fantabudget di 50mila euro Napoli, de Magistris: Su Bagnoli urge incontro non tecnico con De Vincenti Digital Magics, nuova call per le start up innovative: in palio 5mila euro Forza Italia, nominati i componenti del coordinamento cittadino Universiadi, A. Cesaro (Fi): Il silenzio del ministro è un'occasione persa Giovanni Francesco Russo nuovo coordinatore di Campania Libera Napoli Turismo, domani al Med Festival Experience la firma all'intesa con Russia, Serbia e Brasile

kimbo shop ildenaro 016

Maltempo, Coldiretti quantifica i danni: 14 miliardi in agricoltura

 
L'ondata di maltempo fa salire il conto dei danni all'agricoltura che per effetto dei cambiamenti climatici con gli eventi estremi ha perso piu' di 14 miliardi di euro nel corso di un decennio, tra produzione agricola nazionale, strutture e infrastrutture rurali. E' quanto afferma la Coldiretti, sulla base dei dati del Crea, nel fare il un primo bilancio della devastazione provocata nelle campagne dal gelo e dalla neve nell'Italia del centro sud dove sono state raggiunte temperature del tutto anomale. "Siamo di fronte - sottolinea la Coldiretti - ai drammatici effetti dei cambiamenti climatici che si manifestano con il moltiplicarsi di eventi estremi, sfasamenti stagionali e precipitazioni brevi, ma intense e il repentino passaggio dal sereno al maltempo. Siccita' e bombe d'acqua con forti piogge a carattere alluvionale, ma anche gelate estreme e picchi di calore anomali si alternano lungo l'anno e - precisa la Coldiretti - lungo tutta la Penisola". Anomalie che si evidenziano anche a livello territoriale come in questi giorni in cui mentre al nord come in Veneto nella provincia di Padova non piove da 40 giorni e i livelli dei grandi laghi del nord, dal Maggiore a quello di Como sono al di sotto della media, nel Mezzogiorno - rileva la Coldiretti - sono caduti quantitativi record di neve e le temperature sono proibitive con pesanti danni alle coltivazioni e agli allevamenti. Dalla Puglia alla Basilicata, dalle Marche al Lazio, dall'Abruzzo al Molise, dalla Sicilia alla Calabria sono decine di migliaia le aziende agricole che hanno perso le produzioni di ortaggi invernali prossimi alla raccolta, dai carciofi alle rape, dai cavolfiori alle cicorie, dai finocchi alle scarole, per effetto del gelo che ha bruciato le piantine ma anche - sottolinea la Coldiretti - gravi i danni si sono verificati sugli agrumeti cosi' come per i vigneti di uva da tavola che hanno ceduto sotto il peso della neve. Insieme agli agricoltori a pagare il conto dei cambiamenti climatici - continua la Coldiretti - rischiano di essere anche i consumatori che subiscono gli effetti delle speculazioni in una situazione in cui i prezzi degli ortaggi aumentano in media del 200% dal campo alla tavola.