n63

Log in
NEWS
Pmi, segnali positivi nel Mezzogiorno: ecco il rapporto di Confindustria e Cerved Enginfo, tutte le novità per l'efficientamento energetico a EneryMed Mooks presenta i noir anomali di Bruno Pezzella FI inaugura scuola di formazione a Salerno con Gasparri Bando Ismea per giovani imprenditori, si parte Sciuscià nei guai, sequestro della Gdf Figlie di Maria Ausiliatrice, chiude l'istituto di Salerno Thailandia-Campania, asse sull'aerospazio FutureDem apre sede nel Sannio Pasquale Lamberti e Antonio Citro nuovi vertici di FdI-An a Pontecagnano Un geologo in ogni Comune: il piano anti rischio sismico Autogrill apre a Campagna Nord sulla Salerno-Reggio Ft Logistica, corsa contro il tempo per salvare 400 addetti Borse, prove di recupero dopo il dietrofront di Trump Medici cattolici, ecco i campani eletti nel Consiglio nazionale Vairano, i Consorzi di tutela insegnano: corsi ed esperienze all’insegna del “tipico” Regione, 10 mln di euro per favorire il percorso lavorativo delle donne Pompei e Mann, meraviglie nel segno della Grecia Teatri, il Comune di Napoli annuncia bando da 1 milione di euro Ont, 60 mln di fatturato e oltre mille soci: nasce la più grande Op italiana Porto di Napoli, asse con la Parthenope: centro di alta formazione all'interno dei Magazzini Generali Digitale, Unicredit: Campania terza regione italiana per banda ultralarga Digitale, Lepore: La Campania investe 570 mln in banda larga Agricoltura, Regione classifica castagneti come alberi da frutto. Mastrocinque (Cia): Vinta battaglia storica Getra, Zigon e Cesaro presentano "Terra dei Valori": Patrimonio culturale e umano fondamentale per l'impresa Confindustria, Boccia: Al via una fase di confronto serrato con la politica Corecom, Zaccaria, Avviato percorso per le deleghe di seconda fase Giovanni Sannino eletto presidente della sezione Industria alimentare di Unione Industriali Napoli Vincenzo Napolitano confermato alla guida della sezione Utilities di Unione Industriali Napoli Vittime innocenti della camorra, il cardinale Sepe ricorda Annalisa Durante Governo, a Palazzo Chigi vertice tra Gentiloni e i governatori Pd, dati Youtrend: Renzi sbanca in Campania (83,7%) Rifiuti, cresce la raccolta di organico. Nord più virtuoso del Sud, ma la Campania è quarta tra le Regioni Sud 4.0: la nuova rivoluzione industriale parte dal Mezzogiorno El Cafè Bar, a Pomigliano d'Arco il primo caffè alla cannabis

kimbo shop ildenaro 016

Ospedale di Nola, A. Cesaro (Fi): De Luca unico responsabile

“Ad aprile scorso il governatore Vincenzo De Luca chiese al Consiglio regionale di approvare d’urgenza, senza nessun passaggio nelle Commissioni, le nuove norme istitutive del Sistema Integrato Regionale per l’Emergenza Sanitaria, la legge regionale 13/2016 licenziata poi a maggio. Queste norme, secondo quanto affermò lo stesso De Luca in Aula, avrebbero risolto per sempre lo scandalo dell’emergenza barelle. Pura propaganda di chi insegue i titoli e non le soluzioni ai problemi: da allora sono infatti passati quasi dieci mesi senza che nulla sia stato fatto. Ad oggi, infatti non risulta riallocata la nuova Centrale Operativa di coordinamento dei trasferimenti con ambulanze”. Lo afferma il presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro, per il quale “è evidente che lo scandalo dell’Ospedale di Nola ha un solo responsabile: l’assessore regionale alla Sanità Vincenzo De Luca”. 
“Assessore – precisa Cesaro – visto quanto affermò in Aula a luglio scorso allorché sottolineò testualmente: non vi appassionate per l’Assessore alla Sanità, c’è già e non ci sarà, l’ho messo nel programma. Ho detto che avrei seguito io la sanità”. 
“Adesso - conclude Cesaro – De Luca ha il dovere di far revocare immediatamente il provvedimento di sospensione ai medici del presidio ospedaliero di Nola”.