n63

Log in
NEWS
Firema, riprende l'attività. De Luca: Salva grazie a commesse e investitori stranieri Psicologi, pronta la task force di assistenza ai migranti Eav, De Luca. Tre anni per concludere il piano di ammodernamento Start up, Fascione: Contributi a fondo perduto dalla Regione Sicurezza, mercoledì a Napoli vertice in prefettura Assocamerestero, accordo con Cfi per la promozione del sistema fieristico italiano Premio giovani talenti, a Ercolano i protagonisti della moda campana del futuro Eav, De Luca a un pendolare: Problemi? Serve tempo, non sono brioche Sicurezza, De Magistris su Fb: Lo Stato faccia di più Sicurezza, G. Alfano: Serve un piano straordinario per Napoli Eav, De Gregorio: A Pasqua del prossimo anno il Cuma Express Camorra, Verdi: Per sconfiggerla serve una reazione dei cittadini Nuoto, festa al Grand Prix di Napoli per Federica Pellegrini San Vitaliano, veglia di preghiera di solidarietà ai lavoratori del salumificio Spiezia Pd, Simone Valiante: Si apra una riflessione vera sull'Industria Dl manovra, Boccia: Voucher? Il futuro dell'Italia non passa di qui Migranti, a Napoli la nave di Msf con 1500 persone Salerno, i Neri per caso chiudono"Porto di Parole": c'è anche De Luca Capri Watch. il marchio campano protagonista al Roland Garros con tre testimonial Cai, Napoli capitale della montagna: c'è l'assemblea nazionale Mann, flash mob per dire no alla sentenza del Tar Università di Salerno, occhialini 3D per il piano formativo in live surgery Napoli, il ministro Orlando a de Magistris: Noi attenti alla città Ariano International Film Festival, presentata a Cannes la V edizione Napoli, cambia la giunta. Il sindaco: non c'è giudizio politico Napoli, de Magistris: Governo garantisca più risorse Bcc Napoli, bilancio di solidità Matilda Cuomo e la formula magica del Mentoring Matilda Cuomo premia Boccia alla Camera di Commercio di Salerno Nei guai amministratore di società che trasporta dializzati Mostre, Pina Gagliardi a Capri dal 3 giugno Confindustria, Benevento Calcio tra le 10 imprese neoassociate citate da Boccia Mann, lettera degli intellettuali: Sentenza crea danno incalcolabile Napoli, il presidente della Commissione Trasparenza Palmieri: Rischio default Ex Isochimica, teste in aula: Amianto smontato anche in stazione

kimbo shop ildenaro 016

Mercedes a caccia di neolaureati: boom di richieste dalla Campania

Sono già oltre 1.600 in meno di un mese i giovani neodiplomati e neolaureati che da tutte le regioni italiane hanno colto l'opportunità, offerta da Mercedes Italia, di essere inseriti nel progetto formativo di nuove figure professionali nell'ambito della rete di concessionari della Stella. Con l'edizione 2017 di #MercedesVivaio, Mercedes-Benz Italia raddoppia le opportunità e - informa una nota - estende la ricerca a 120 giovani. Nel primo mese di raccolta delle candidature, partite il 24 marzo, la regione che ha risposto con maggiore entusiasmo è stata la Campania, con ben 270 curricula, seguono il Lazio con 260 e Sicilia e Puglia, rispettivamente con 200 e 190 candidati. Fanalino di coda Molise, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige che insieme non arrivano a 20 candidature. Fino ad oggi, le figure professionali che hanno riscosso maggiore successo tra le candidature sono quelle del consulente di vendita e del tecnico di officina. Una piacevole sorpresa arriva dalle donne che in un mondo spesso visto al maschile, rappresentano oltre il 20% delle candidature, a ricordare che la prima automobilista della storia è stata proprio una donna, la leggendaria Bertha Benz. C'è ancora tempo fino al 5 maggio per candidarsi su www.mercedes-benz.it e www.qnomos.it/vivaio. Quest'anno - precisa la nota - salgono a bordo di #MercedesVivaio anche smart e Mercedes-Benz Vans per ricercare i 120 'best performer' da inserire nella rete di Concessionarie della Stella, suddivisi tra: 60 consulenti di vendita (30 Mercedes-Benz, 15 smart e 15 Mercedes-Benz Vans), 15 consulenti d'assistenza Mercedes-Benz Passenger Cars, 15 responsabili magazzino ricambi e 30 tecnici di officina Mercedes-Benz e smart. Il 'jobs act' della Stella nasce da un'analisi dei bisogni della rete dealer italiana. Il mondo dell'auto in continua evoluzione, legata a nuove tecnologie ed esigenze di mobilità, richiede, infatti, figure professionali in grado di esprimere competenze innovative e sempre più ampie in ogni settore, dalla consulenza alla vendita, all'assistenza in post-vendita.