Log in
NEWS
Alla fine è sempre la povera gente, credulona e sprovveduta, a pagare il conto Tech day Ischia 4.0, tra realta aumentata e Li-Fi startup a confronto sul futuro del turismo Vertenza Ericsson, corsa contro il tempo per evitare 29 licenziamenti Vertenza Ericsson, l'assessore Palmeri all'azienda: Faccia dietrofront sui licenziamenti Pd, l'associazione Campania Domani di David Lebro aderisce al partito Anm, lunedì 2 ottobre stop di 24 ore al trasporto pubblico locale Osterie d’Italia 2018, a Riardo 400 osti a raccolta per la presentazione del volume Marotta nominato commissario di Alternativa Popolare a Salerno Eav, De Gregorio: Altro sciopero che non capisco A Marcianise "Carrefour in piazza" per sostenere iniziative benefiche Asi Caserta ospita il primo corso sulla prevenzione della corruzione Formazione Rsu e Tas, da venerdì via al corso Cisl a Napoli Premio Penisola Sorrentina, riconoscimenti a De Rossi e Branchetti Modelli 3D per testare le terapie antitumorali: ricercatrice campana premiata con l’Erc Starting Grant Ristorazione, in Campania 30mila imprese attive: vincono tradizione e qualità MozArt Box alla Reggia borbonica di Portici: apre Stefano Bollani Giornalisti, in Campania via al premio Ferrara: scadenza prorogata al 2 ottobre Docce fredde e pasti non graditi: protesta dei migranti a Salerno Ex Gepin, Palmeri: Un successo frutto di un grande lavoro di squadra Università Parthenope, a Napoli il Biwaes 2017: confronto sulla sostenibilità ambientale Sant'Antimo, udienza dal Papa per 17 allievi del Pestalozzi e il musicista Salvetti "Agente OO11" al via a Napoli: 5 giovani youtubers in missione per salvare il pianeta Java Academy, Innovaway alla ricerca di 100 tra analisti e programmatori Protom, più del 15% del fatturato 2011-2017 investito in progetti di ricerca Confindustria Salerno, domani la presentazione del programma Elite Regione, De Luca: Immigrati? Non dobbiamo aspettare che muoia qualcuno Media, 48mila imprese in Italia: Napoli terza con 2mila attività Vini italiani in Germania, accordo tra Camera di commercio italo-tedesca e Uiv Napoli: l'opposizione garantisce il numero legale, ricordata Adriana Tocco Abusi edilizi, De Luca propone legge in 5 articoli con carcere e sanzioni Aeffe lancia la nuova etichetta "Birra Margherita" Banca di Credito Popolare, porte aperte a Torre del Greco per la XVI edizione di “Invito a Palazzo” Canottaggio, Cambridge batte Oxford alla Reggia di Caserta "Capri, Hollywood": l'edizione 2017 è dedicata a Liz Taylor Festa della Ricerca: al Pascale porte aperte per una notte

kimbo shop ildenaro 016

Mercedes a caccia di neolaureati: boom di richieste dalla Campania

Sono già oltre 1.600 in meno di un mese i giovani neodiplomati e neolaureati che da tutte le regioni italiane hanno colto l'opportunità, offerta da Mercedes Italia, di essere inseriti nel progetto formativo di nuove figure professionali nell'ambito della rete di concessionari della Stella. Con l'edizione 2017 di #MercedesVivaio, Mercedes-Benz Italia raddoppia le opportunità e - informa una nota - estende la ricerca a 120 giovani. Nel primo mese di raccolta delle candidature, partite il 24 marzo, la regione che ha risposto con maggiore entusiasmo è stata la Campania, con ben 270 curricula, seguono il Lazio con 260 e Sicilia e Puglia, rispettivamente con 200 e 190 candidati. Fanalino di coda Molise, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige che insieme non arrivano a 20 candidature. Fino ad oggi, le figure professionali che hanno riscosso maggiore successo tra le candidature sono quelle del consulente di vendita e del tecnico di officina. Una piacevole sorpresa arriva dalle donne che in un mondo spesso visto al maschile, rappresentano oltre il 20% delle candidature, a ricordare che la prima automobilista della storia è stata proprio una donna, la leggendaria Bertha Benz. C'è ancora tempo fino al 5 maggio per candidarsi su www.mercedes-benz.it e www.qnomos.it/vivaio. Quest'anno - precisa la nota - salgono a bordo di #MercedesVivaio anche smart e Mercedes-Benz Vans per ricercare i 120 'best performer' da inserire nella rete di Concessionarie della Stella, suddivisi tra: 60 consulenti di vendita (30 Mercedes-Benz, 15 smart e 15 Mercedes-Benz Vans), 15 consulenti d'assistenza Mercedes-Benz Passenger Cars, 15 responsabili magazzino ricambi e 30 tecnici di officina Mercedes-Benz e smart. Il 'jobs act' della Stella nasce da un'analisi dei bisogni della rete dealer italiana. Il mondo dell'auto in continua evoluzione, legata a nuove tecnologie ed esigenze di mobilità, richiede, infatti, figure professionali in grado di esprimere competenze innovative e sempre più ampie in ogni settore, dalla consulenza alla vendita, all'assistenza in post-vendita.