Log in
NEWS
Canada, Calenda: Con l'accordo Ceta vantaggi per Pmi e cittadini europei Interporto Sud Europa, confronto tra aziende di logistica e Its: si punta sulla formazione Welfare, via al riparto del fondo sociale 2017: più di 28 mln alla Campania Agroalimentare, De Luca inaugura la Scuola del Gusto a Torrecuso Eav, da ottobre secondo agente sui bus a Bacoli e Castellammare Napoli, Palladino al sindaco: Rom, belle parole ma seguano i fatti L'ambasciatore algerino invita le aziende campane al Forum di Pescara L'Ambasciata italiana e i festeggiamenti di San Gennaro negli Usa Palumbo Group, Isa Yachts vende il nuovo superyacht di 65 metri Energie per l'Italia, parte il tour campano. Parisi: Pronta la squadra Criminalità, Gabrielli: Profondo senso di insicurezza sociale nel Paese Formazione manager, prosegue il corso in Campania Cultura, dal Mibact 132 mln per i Grandi progetti: fondi a Capodimonte, Reggia di Caserta e Catacombe di Napoli Napoli, da capitale morale a nobile fiaba San Giorgio a Cremano, i ritratti di Noschese e Troisi sui muri della Stazione Circum Allerta attentati, made in Campania l'app per gestire le operazioni di soccorso Prosciutto di Parma, in Giappone tutela per il marchio: è la prima volta di un prodotto straniero Gruppo Trevi, nuove commesse all'estero per 75 mln dollari Fondazione con il Sud, Nuove Generazioni: in arrivo il bando da 60 milioni E-Distribuzione, a Secondigliano componenti hi-tech per la rete Fincantieri, appello al Governo della Fim Cisl: Si salvaguardi l'industria italiana Mehta al San Carlo con "Fidelio", Bergamasco sul palco Lavoro, Inps: nei primi 7 mesi assunzioni stabili giù del 4,6% Porto Marina d'Arechi, a Genova con numeri record: +22%. Gallozzi: Avanti così Ciclofficina solidale, in bici alla scoperta dell'Oasi di Frassineto Test di Architettura al Politecnico di Milano, dall'Università della Campania record di candidati idonei Un esoscheletro in 3D al posto del gesso: il Santobono di Napoli fra i vincitori dell'Innova S@lute 2017 Almaviva Napoli, elezioni delle Rsu: la Cgil conquista la maggioranza La periferia di Napoli su "Le Monde": Scampia lontana dai cliché mafiosi Mdp, dal 27 settembre a Napoli la prima festa: è dedicata al lavoro Sepe alla messa per San Matteo, patrono della Guardia di Finanza Porto Marina d'Arechi, Boccia ospite dello stand al Salone Nautico di Genova "Veleno", a Casal di Principe la presentazione del film sulla vera storia della Terra dei Fuochi Olio Dante partecipa all'Atelier della Salute per promuovere uno stile di vita sano Alessandro Paola nuovo comandante dei Vigili del Fuoco di Livorno

kimbo shop ildenaro 016

Agricoltura, in Campania 1,8 miliardi di euro per 1.500 aziende e giovani coltivatori

"Abbiamo avviato un programma di sviluppo rurale per la Regione Campania che impegna 1,8 miliardi di risorse". Ad annunciarlo e' Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, nel corso di una conferenza stampa sui fondi di cui potranno beneficiare 1433 imprese campane. I finanziamenti saranno stanziati entro il 2018 ma gia' a partire da quest'anno saranno erogati materialmente 180 milioni di euro alle aziende agricole. "E' un risultato straordinario - spiega De Luca -, tenendo conto che siamo partiti con 2 anni di ritardo, approvando il piano di sviluppo rurale solo nel dicembre 2015. Le altre Regioni avevano preparato tutto un anno e mezzo prima, acquisendo le direttive Ue in merito al nuovo Psr". Trasparenza e innovazione sono i principi che seguiranno i bandi rivolti alle imprese che guardano soprattutto alle opportunita' del settore per i giovani. "Oggi - spiega Franco Alfieri, capo della segreteria di De Luca - consegniamo circa 1500 decreti di finanziamento che vanno in favore delle aziende campane. Quel tanto voluto e famigerato ricambio generazionale diventa concretezza perche' circa 500 aziende di giovani tra i 18 e i 40 anni troveranno il loro avvio e avranno la possibilita' di investire".
 "Puntiamo ad esaltare la qualita' dei nostri prodotti - continua il governatore De Luca -, al rinnovamento tecnologico e generazionale. Mi pare che abbiamo gia' riscontri importanti visto che una volta tanto i bandi non li facciamo a tavolino ma discutendo con associazioni agricole e tagliando i bandi sulle domande effettive che provengono dal mondo dell'agricoltura. Noi dobbiamo puntare sulla qualita' non avendo produzioni di massa ma di assoluta eccellenza in campo agroalimentare, ortofrutticolo, zootecnico e vitivinicolo". Il presidente della Regione ricorda quindi i passi in avanti della Campania in termini di crescita del Pil "nel 2016 al + 2.5% - dice -, esattamente un incremento doppio rispetto al Pil della Lombardia. Siamo di fronte a un dato impressionate, anche se dobbiamo recuperare su altri settori. Ha influito soprattutto qualche scelta importante della Regione negli incentivi alle imprese, nei contratti di sviluppo. Senza i co-finanziamenti della Regione non si sarebbe mossa una foglia ma parliamo di centinaia di milioni di euro mobilitati e di un lavoro di sburocratizzazione che deve continuare".