Log in
NEWS
M5s, inizia l'era Di Maio: eletto candidato premier, sarà anche il leader del movimento Ap, Barone: in Campania pronti con qualunque sistema elettorale Sacrificio di Salvo D'Acquisto, i carabinieri commemorano il 74° anniversario Ambiente, Premio San Michele a "L' Oro di Capri" Enel avvia la produzione in Brasile dei due parchi solari più grandi del Sud America Piano ospedaliero e territorio, lunedì a Napoli il ministro Lorenzin Infezioni cutanee, la scoperta made in Italy: così l'organismo le combatte in due mosse Capodimonte, riaprono i prati della Reggia per le Giornate Europee del patrimonio Boom ecobonus: 2,8 milioni di italiani pronti a ristrutturare casa Napoli, via al Bilancio consolidato 2016: stop al divieto di assunzioni Baroque Park, a Villa Bruno viaggio nel mondo dei libri Treno storico Napoli-Pietrelcina, De Luca e Moretti al viaggio inaugurale: Mantenuti gli impegni Incendi, nasce la filiera della prevenzione Aib Confapi Napoli, Falco: serve un'Agenzia per lo sviluppo del Mezzogiorno Napoli, successo per gli Itinerari Unesco al Wtu di Siena Capri, referendum per il futuro di via Krupp: via alla raccolta firme Cooperazione interregionale, nuovo bando Ue da 60 milioni Forza Italia, entra l'ex Idv Di Nardo: Nessun tradimento, torno a casa Festival di Bari sulle buone pratiche delle città europee. C'è anche Napoli Ryanair cerca il riscatto. In inverno nuovi collegamenti Napoli-Malta Conti pubblici: così i derivati possono affossare il bilancio dello Stato Musica, parata di stelle a Roma per "Napoli nel Cuore" Francesco Todisco (Mdp): Eolico, bene i sequestri della Gdf Fisco, indagine Cgia: Campania tra le regioni meno tartassate Cura dei pazienti fragili, a Roma un convegno organizzato da Lucio Romano Moda, nascono 6 imprese al giorno: record di giovani a Napoli Confindustria, Robiglio si candida alla presidenza di Piccola Industria Test di Medicina, boom di irregolarità: 5 atenei nel mirino. C'è anche Napoli Targa in memoria di Giancarlo Siani: un Qr Code per far conoscere la sua storia ai più giovani Mostre, quasi 1.500 persone al Madre per la videoinstallazione di Cerami "Mai Soli", a Salerno il primo gruppo-appartamento per anziani Capri, nasce il Comitato "Via Krupp aperta e pubblica" Trasporti, De Luca annuncia arrivo del bigliettaio a bordo dei bus Trofeo Pulcinella, cento pizzaioli in gara a Napoli Evasione fiscale da 1,5 mln: sequestrata coop che lavora per le Fs

kimbo shop ildenaro 016

Partecipazione delle Pmi alle gare pubbliche: bando Cosme da 350mila euro

L’Agenzia esecutiva per le Pmi (Easme) ha pubblicato un bando per realizzare un corso di formazione destinato alle centrali di acquisto (Cpb) della pubblica amministrazione perché siano in grado di impostare regole e procedure di appalto che assicurino un’ampia partecipazione delle Pmi.

Le centrali d’acquisto
Le Cpb sono acquirenti di grandi dimensioni che operano per la gestione di grandi bandi di gara utilizzati da tutte le autorità pubbliche, a livello nazionale, regionale o settoriale per procurarsi determinati beni o servizi. Aggregare la domanda può significare volumi di fornitura più grandi e in questo modo le Cpb possono, senza volerlo, limitare l'accesso delle piccole e medie imprese ai mercati degli appalti pubblici. Per questo motivo è necessario che le procedure di acquisto delle Cpb siano rese più adattate alle esigenze e caratteristiche delle Pmi. I grandi volumi di acquisto delle Centrali di acquisto inoltre, possono influenzare le Pmi in altri modi, per esempio favorendo lo sviluppo dell'innovazione.

Obiettivi
Obiettivo di questo bando, finanziato dal programma Cosme è di migliorare la capacità del personale che lavora nelle Cpb perché sia in grado di garantire l'accesso delle Pmi a grandi mercati degli appalti pubblici e rafforzare la capacità delle Pmi di fare offerte per grandi bandi di gara attraverso un programma di formazione in cui i docenti siano in parte docenti universitari e in parte funzionari di Cpb. Attraverso la formazione i Cpb saranno inoltre invitati a contribuire attivamente al raggiungimento di altri obiettivi quali l'acquisto di prodotti ecologici, il sostegno alla reintroduzione di lavoratori esclusi dal mercato del lavoro, lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi, pertanto la formazione deve anche affrontare temi quali gli appalti verdi, gli appalti sociali e gli appalti innovativi

Destinatari
La formazione è destinata in particolare alle Cpb nuove o in via di costituzione, oppure che operano in Stati nei quali il sistema degli appalti pubblici è debole, fra i quali l’Italia. La durata andrà da 5 settimane a 2 mesi, anche suddivisa in due periodi.

Chi può partecipare
Soggetti ammissibili a candidarsi alla gestione delle attività sono le Cpb, le organizzazioni internazionali e le università o istituti formativi dei paesi ammissibili al programma Cosme, che dovranno organizzare e gestire il programma di formazione, selezionare i formatori adeguati promuovere il programma di formazione e selezionare i partecipanti, prevedendo anche forme di supporto per i partecipanti selezionati. Qualora le richieste di partecipazione alla formazione superino il numero massimo ammissibile di partecipanti il beneficiario dovrà consultarsi con Easme.Le lezioni dovranno tenersi in inglese e almeno la metà dei docenti deve operare all’interno di una Cpb).

Risorse e contributi
Il budget disponibile per il bando è di 350.000 euro. Il contributo potrà coprire fino al 90 per cento dei costi ammissibili, fino all'ammontare complessivo del budget (sarà finanziato un solo progetto).


Scadenza
Per partecipare al bando c’è tempo fino al 3 ottobre 2017. Le attività dovrebbero avviarsi indicativamente a gennaio 2018.


SCARICA IL BANDO
https://ec.europa.eu/easme/en/cos-tsmfriend-2017-2-01-training-sme-friendly-policies-central-purchasing-bodies-cpbs

IL BANDO IN PILLOLE
Risorse complessive
350mila euro
Contributi
Fino al 90% dei costi ammissibili
Chi può partecipare
Centrali di acquisto della pubblica amministrazione
Organizzazioni internazionali
Università o istituti formativi dei paesi ammissibili al programma Cosme
Durata del progetto
Da 5 settimane a 2 mesi, anche suddivisa in due periodi
Avvio delle attività
Gennaio 2018
Scadenza
3 ottobre 2017