Log in
NEWS
Scossa di terremoto e crolli: tragedia ad Ischia Archeologia, a Ercolano i raggi X svelano il ritratto di una antica donna romana Fumetti, a Salerno rivive il mito di Trumoon Ap Campania, Barone: Le alleanze le decide Alfano Caso Loreto Mare, domani arrivano i Nas Onlus e Coop sociali, bando da 223 mln: domande a partire dal 7 novembre Incentivi per under 32: ecco le misure allo studio del Governo Isole minori, 15 milioni di euro per l'efficienza energetica Corti di lunga vita, via al contest: 2mila euro in palio per il primo classificato Fca, non solo Jeep: Great Wall punta all'intero gruppo Castel Volturno, si insedia il commissario straordinario Mar Mediterraneo, lo screening di Goletta Verde: in Lazio, Calabria e Campania i punti più inquinati Sal De Riso, piccoli, tondi e deliziosii: ecco i nuovi Cabochon D’Amalfi Acerra, il Comune con la Coldiretti: No al Ceta Scavi di Pompei, tour operator favorevoli all'aumento delle tariffe Cinema, primo ciak per il nuovo film con Rubini: set ad Apice Caso Loreto mare, si indaga per omicidio colposo Edilizia scolastica, via al bando Pon: 350 mln alle Regioni del Sud Ricerca, nuovo bando aerospazio: i progetti entro il 30 settembre Sponz Fest, la Scuola di tarantella montemaranese alla notte del tamburo Zootecnia, banca dati per la biodiversità: 93 milioni per allevatori e centri di ricerca Access City Award 2018: demande entro l'11 settembre Nocera, voto di scambio politico-mafioso: blitz dei carabinieri Scavi di Pompei, ricara il biglietto: da 11 euro passa a 15 Industria Italiana Autobus, giornata storica a Flumeri: l'8 settembre presentazione dei primi mezzi prodotti Caso Loreto mare, Codacons: Gli ispettori non bastano, denuncia a Lorenzin e De Luca Napoli, dopo la delibera primi tavolini a piazza Municipio Nerina Dirindin (Mdp): Caso Loreto mare, occorre riorganizzare il sistema Napoli, de Magistris: La sicurezza? Non si ottiene innalzando i muri Mafia, Dia: Sequestrati in un anno beni per 210 milioni Fca, cinesi di Great Wall interessati a Jeep Tommariello d’oro 2017, ecco i premiati: appuntamento il 26 a Montefusco Sarà il turismo lento e sostenibile il futuro dell’Italia? Giovane morto al Loreto mare, è bufera nella Sanità campana Sui sentieri degli dei, ad Agerola omaggio a Rino Gaetano

kimbo shop ildenaro 016

Ricerca industriale, via al bando Miur da 500 milioni

Un bando da 497 milioni di euro per finanziare progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, per incentivare la cooperazione fra pubblico e privato e rilanciare il sistema nazionale. A pubblicarlo è il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che ha destinato 393 milioni di euro alle Regioni del Mezzogiorno.

Chi può partecipare
Il bando è una “chiamata” rivolta all’intero sistema della ricerca: al bando possono partecipare tutti gli attori qualificati  - Atenei, Enti pubblici di ricerca, piccole e medie imprese e grandi imprese, Amministrazioni pubbliche, Organismi di Ricerca pubblici e privati - con regole chiare che rendono il processo celere e semplice.
Si tratta di un finanziamento che segue la politica avviata con la costituzione dei Cluster tecnologici nazionali (reti formate dai principali soggetti pubblici e privati che operano sul territorio nazionale nella ricerca industriale) nel 2012 per i primi 8 e nel 2016 per i restanti 4, allineati con le 12 aree prioritarie di intervento per la ricerca a livello nazionale previste anche dal bando.

Criteri di valutazione
Capacità di realizzazione delle iniziative, ampiezza del partenariato pubblico-privato, originalità e utilità del progetto, impatto in termini di risultati e ricadute sul territorio del Mezzogiorno (anche generati dalle attività svolte nelle Regioni del Centro-Nord) saranno i parametri in base ai quali saranno valutati i progetti che potranno avere costi complessivi da un minimo di 3 fino a 10 milioni di euro ciascuno.

Finanziamenti
Il budget complessivo è di 497 milioni di euro, comprese le spese per le attività di valutazione e monitoraggio. Il bando utilizza risorse del Pon “Ricerca e Innovazione” 2014-2020 (per 327 milioni di euro) e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (per 170 milioni di euro).
Le risorse sono destinate per 393 milioni di euro alle Regioni del Mezzogiorno (quelle meno sviluppate e in transizione) e per 104 milioni di euro alle Regioni del Centro-Nord, sempre per attività che abbiano ricadute  in termini occupazionali, di capacità di attrazione di investimenti e competenze, di rafforzamento della competitività delle imprese e  valorizzazione dei risultati della ricerca e della diffusione dell’innovazione a vantaggio delle stesse Regioni del Mezzogiorno, anche attraverso la definizione di percorsi di trasferimento tecnologico o di conoscenze.
I finanziamenti sono suddivisi anche sulla base delle 12 aree di specializzazione: si va dai 29,5 milioni di euro dell'energia ai 59 dell'aerospazio (vedi tabella).
“Stiamo facendo un’operazione che guarda al sistema della ricerca nel suo complesso, alla messa in rete di competenze e infrastrutture per integrare, collegare e valorizzare le conoscenze in materia di ricerca e innovazione – spiega il ministro Valeria Fedeli –. Anche per questo abbiamo lavorato per incrementare lo stanziamento iniziale previsto, portando il finanziamento finale a circa mezzo miliardo di euro. Il bando punta fra l’altro a favorire l’applicazione industriale dei risultati scientifici, con lo scopo di immettere sui mercati soluzioni, servizi e prodotti innovativi, e a sviluppare politiche di stimolo della ricerca attraverso la promozione della domanda pubblica”.

Scadenza
Le domande potranno essere presentate tramite i servizi dello sportello telematico Sirio (raggiungibile all'indirizzo http://roma.cilea.it/Sirio), a partire dalle ore 12 del prossimo 27 luglio e fino alle ore 12 del 9 novembre 2017.


SCARICA IL BANDO
http://www.miur.gov.it/web/guest/-/avviso-per-la-presentazione-di-progetti-di-ricerca-industriale-e-sviluppo-sperimentale-nelle-12-aree-di-specializzazione-individuate-dal-pnr-2015-2020

TABELLA

Risorse complessive
497 milioni di euro
Risorse per il Mezzogiorno
393 milioni di euro
Ripartizione per aree di specializzazione
Aerospazio: 59.051.938
Agrifood: 59.051.938
Blue Growth: 29.525.969
Chimica verde: 29.525.969
Cultural Heritage : 29.525.969
Design, creatività e Made in Italy: 29.525.969
Energia: 29.525.969,00
Fabbrica Intelligente: 59.051.938
Mobilità sostenibile: 29.525.969
Salute: 59.051.938
Smart, secure and inclusive communities: 29.525.969
Tecnologie per gli ambienti di vita: 29.525.969
Chi può partecipare
Atenei
Enti pubblici di ricerca
Piccole, medie imprese e grandi imprese
Amministrazioni pubbliche
Organismi di ricerca pubblici e privati
Apertura bando
Ore 12 del 27 luglio 2017
Chiusura bando
Ore 12 del 9 novembre 2017