Log in
NEWS
Conti pubblici: così i derivati possono affossare il bilancio dello Stato Musica, parata di stelle a Roma per "Napoli nel Cuore" Francesco Todisco (Mdp): Eolico, bene i sequestri della Gdf Fisco, indagine Cgia: Campania tra le regioni meno tartassate Cura dei pazienti fragili, a Roma un convegno organizzato da Lucio Romano Moda, nascono 6 imprese al giorno: record di giovani a Napoli Confindustria, Robiglio si candida alla presidenza di Piccola Industria Test di Medicina, boom di irregolarità: 5 atenei nel mirino. C'è anche Napoli Targa in memoria di Giancarlo Siani: un Qr Code per far conoscere la sua storia ai più giovani Mostre, quasi 1.500 persone al Madre per la videoinstallazione di Cerami "Mai Soli", a Salerno il primo gruppo-appartamento per anziani Capri, nasce il Comitato "Via Krupp aperta e pubblica" Trasporti, De Luca annuncia arrivo del bigliettaio a bordo dei bus Trofeo Pulcinella, cento pizzaioli in gara a Napoli Evasione fiscale da 1,5 mln: sequestrata coop che lavora per le Fs Palasport delle Fiamme Oro di Roma intitolato al napoletano Aurelio Santoro Rossi, Viesti, Laterza e le vexata questio M Provinciali a Caserta, in corsa sei liste e due candidati alla presidenza Ippodromo di Agnano, domenica trotto internazionale con il Gran Premio Freccia d'Europa System House, nuova sede a Napoli: taglio del nastro il 26 settembre Banca regionale di Sviluppo main sponsor della Cuore Napoli Basket Il primario del Rummo Guido Quici nuovo leader nazionale della Cimo European Biotech Week: a Napoli focus su chirurgia robotica e vaccini Lea e piano ospedaliero, primo faccia a faccia Lorenzin-De Luca "Digita", on line il nuovo bando di Federico II e Deloitte Tribunale del Riesame di Salerno, carcere per ex sindaco di Scafati Vietri sul Mare, torna la Festa dei Boccali Taxman, l'app che aiuta le ditte individuali a capire quanto guadagnano Dai Big Data alla medicina genetica: Notte europea dei Ricercatori nel Polo Biotech di Caserta Soluzioni hi tech per l’emergenza eruzione: Napoli al Climathon con i “Vesuvio Rangers” Alfieri a convegno della Cia: Pronto il recupero della diga di Campolattaro Circolo Posillipo, festa per i 92 anni di attività Doriana Buonavita sarà segretario generale della Cisl Campania Le correnti di pensiero dell'innovazione aperta Pietrelcina, domani il primo treno storico verso i luoghi di San Pio

kimbo shop ildenaro 016

Spreco alimentare: 500 mila € dal Mipaaf per progetti innovativi

 

Scade il prossimo 27 luglio il bando lanciato dal ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali per finanziare progetti innovativi relativi alla ricerca e allo sviluppo tecnologico per limitare gli sprechi e l'impiego delle eccedenze alimentari a favore dei più bisognosi.

Risorse
L’avviso pubblico, previsto dalla legge contro gli sprechi alimentari approvata ad agosto 2016, stabilisce uno stanziamento complessivo di 500 mila euro (a fronte del fondo di 1 milione di euro indicato annualmente dalla legge per il periodo 2017-2019), con un tetto massimo per ciascun progetto di 50 mila euro. Il contributo è pari al 100 per cento delle spese ritenute ammissibili. "La legge contro gli sprechi alimentari – spiega il ministro Maurizio Martina -  ha reso più semplici le donazioni permettendoci di recuperare sempre più cibo a favore degli indigenti. L'Italia ha lavorato tanto in questa direzione introducendo novità importanti come ad esempio il tavolo antisprechi che riunisce operativamente istituzioni, imprese e enti caritativi. Ma c'è ancora molto da fare e questo bando pubblico è uno strumento fondamentale per trovare soluzioni innovative e sostenere la diffusione di buone pratiche. Ci aspettiamo un contributo importante di idee soprattutto dai giovani".

Chi può partecipare
Possono partecipare al bando enti pubblici, università, associazioni, fondazioni, consorzi, società, anche in forma cooperativa e imprese individuali e – per la prima volta – a soggetti del servizio civile iscritti all'Albo nazionale e agli Albi delle Regioni e delle Province autonome.

Gli ambiti
Molteplici gli ambiti in cui si potrà proporre progetti: vanno dalla prevenzione o la diminuzione delle eccedenze allo sviluppo tecnologico e di software innovativi, dal recupero e riutilizzo di prodotti agroalimentari di seconda scelta, di residui o di alimenti invenduti e destinati a mercati rivolti alle fasce meno abbienti, fino al recupero degli alimenti da destinare agli indigenti anche attraverso l'utilizzo del servizio civile nazionale.
Non sono ammessi a contributo, invece, progetti o applicazioni informatiche inerenti esclusivamente l’attività di marketing, comunicazione, di formazione, di educazione, di sensibilizzazione, di divulgazione a imprese, consumatori, cittadini o studenti; e i progetti inerenti osservatori, studi, ricerche, indagini sui dati riguardanti lo spreco alimentare, le eccedenze o i recuperi.

Scadenza
Le domande vanno inviate entro le ore 16 del 27 luglio al Mipaaf, direzione generale Politiche internazionali e dell'Unione europea, via XX settembre numero 20, 00187 Roma, tramite corriere espresso o consegnata a mano, presso la sede dell'ufficio postale del Mipaaf, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 18.

SCARICA IL BANDO


TABELLA
Risorse complessive
500mila euro
Contributi
Fino a 50mila euro a progetto
Cofinanziamento
100% delle spese giudicate ammissibili
Chi può partecipare
Enti pubblici
Università
Associazioni e fondazioni
Consorzi
Società, anche in forma cooperativa
Imprese individuali
Soggetti del servizio civile iscritti all'Albo nazionale e agli Albi regionali
Scadenza
Ore 16 del 27 luglio 2017