Log in
NEWS
Terremoto a Ischia, Borrelli: 200 sfollati negli alberghi Terremoto a Ischia, Confedilizia: Necessari interventi strutturali Terremoto a Ischia, il vescovo: No a tempi biblici per la ricostruzione Terremoto a Ischia, Vinci (ingegneri): Le verifiche sugli edifici siano rapide Fca, Great Wall smentisce: Nessun negoziato o accordo Morto ad Airola Gennaro Melone, memoria storica della Dc sannita Terremoto a Ischia, chi sono le due donne morte. Bilancio definitivo dei soccorsi: 42 feriti, uno grave Caso Loreto Mare, ispezione di Nas e Ministero Terremoto a Ischia, Wwf contro la Regione: Non si strizzi l'occhio all'abusivismo Uova contaminate, due casi in Campania Terremoto a Ischia, il sindaco Castagna a Mattarella: Orgoglioso del Paese Terremoto a Ischia, Schiavo (Confesercenti): Gli alberghi dell'isola sono sicuri Terremoto a Ischia, partite le verifiche sismiche sugli edifici Terremoto a Ischia: frattura per Ciro, traumi per Mattias Terremoto a Ischia, ingegneri: Sì al piano di prevenzione sismica Terremoto a Ischia, Merkel al governo: Profonda vicinanza Gentiloni si congratula per il salvataggio dei bimbi Terremoto a Ischia, legato all'area vulcanica ma non ad un'eruzione Terremoto a Ischia, Turri (Filca Cisl): Serve edilizia di qualità Terremoto ad Ischia, decina di repliche ma deboli Negro Festival, i suoni della tradizione alle Grotte di Pertosa Rivoluzione Cristiana, Funaro: Sicilia, occorre allargare centrodestra Gianni Merlo (Aips): Universiadi grande occasione per Napoli Terremoto a Ischia, il Cardinale Sepe: Dolore e vicinanza alla popolazione Terremoto a Ischia, Legambiente: Occorre un riordino normativo Terremoto a Ischia, salvati i bimbi sotto le macerie. Bilancio grave: 2 morti, 39 feriti Il terrorismo jihadista in Italia. Esortazioni e profezie Efficienza energetica, altri 10 milioni per le Pmi campane Business del gioco, a Napoli record di imprese Terremoto a Ischia, i sindaci: Nessun legame crolli-abusivismo Terremoto a Ischia: i sindaci rassicurano i turisti Terremoto a Ischia, partenze per Casamicciola crollate del 60% Terremoto a Ischia, De Luca: Bilancio pesante. L'abusivismo è un'emergenza Ravello Festival, in scena i giovani talenti della Asian Youth Orchestra Terremoto a Ischia, Vigili del Fuoco: In Campania 55 unità da altre regioni

kimbo shop ildenaro 016

Inclusione sociale, da Bruxelles contributi fino a 500mila euro

Contributi fino a 500mila euro a sostegno delle riforme per le politiche di “Inclusione sociale attraverso istruzione, formazione e gioventù”. A metterli a disposizione è la Commissione europea attraverso il bando Erasmus Plus che incentiva progetti di cooperazione transnazionale divisi in due Lotti: Istruzione e formazione; Gioventù.

Obiettivi
I progetti devono perseguire uno dei due obiettivi generali indicati nel bando: disseminare o replicare su scala più ampia buone pratiche sull’apprendimento inclusivo avviate localmente, applicandole a contesti diversi o implementandole a livello sistemico; sviluppare e implementare metodi e pratiche innovativi per favorire l’educazione inclusiva o attività giovanili in contesti specifici.
Il primo lotto ha lo scopo di aprire la strada a una futura alleanza delle scuole per l’inclusione, creando comunità di apprendimento che coinvolgono diversi attori (istituti d’istruzione, autorità pubbliche, stakeholder e società civile, imprese) nel settore dell’apprendimento inclusivo. Si incoraggia il coinvolgimento di una varietà di attori diversi dalle scuole, anche se queste risultano il principale beneficiario. In particolare, si invita la collaborazione con enti formali e non formali del settore istruzione e formazione a tutti i livelli, autorità pubbliche, Ong, imprese, famiglie, insegnanti e discenti, organizzazioni giovanili.
Il secondo lotto ha, invece, l’obiettivo di promuovere la partecipazione civica dei giovani sviluppando il ruolo del volontariato per l’inclusione sociale; prevenire la radicalizzazione che conduce all’estremismo violento nei giovani raggiungendo quelli maggiormente a rischio di marginalizzazione ed esclusione.

Risorse
Il budget totale della call è di 10 milioni di euro, di cui 8 milioni per il primo lotto e 2 milioni per il secondo.
Il contributo Ue copre può coprire fino all’80 per cento dei costi totali ammissibili del progetto, fino a un massimo di 500 mila euro.

Beneficiari
Le organizzazioni beneficiarie possono essere pubbliche o private, attive nel settore istruzione, formazione e gioventù o in altri settori socioeconomici in cui svolgono attività cross-settoriali relative alle aree d’interesse della Dichiarazione di Parigi sulla promozione della cittadinanza e dei valori comuni di libertà, tolleranza e non-discriminazione attraverso l’educazione (ad esempio camere di commercio, società civile, sport, organizzazioni culturali).
I candidati possono essere, per esempio, istituti d’istruzione e altri fornitori di educazione; autorità pubbliche a livello nazionale, regionale o locale responsabili dell’istruzione, formazione e gioventù; Ong; istituti di ricerca; organizzazioni del commercio e parti sociali; centri di orientamento e riconoscimento delle qualifiche; organizzazioni internazionali; imprese private; reti di organizzazioni.
Il partenariato deve essere composto da almeno 4 soggetti di 4 paesi diversi. I paesi eleggibili sono quelli aderenti al programma Erasmus Plus (28 Stati membri Ue, ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Turchia).

Durata e scadenza
La durata dei progetti deve essere compresa tra 24 e 36 mesi. La scadenza è fissata per il 22 maggio 2017.


SCARICA IL BANDO
https://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/funding/social-inclusion-through-education-training-and-youth-eacea-072017_en

TABELLA
Risorse complessive
10 milioni di euro
Ripartizione
8 milioni per il Lotto 1: Istruzione e formazione
1 milioni per il Lotto 2 (Gioventù)
Contributi
Fino a 500mila euro a progetto
Cofinanziamento
Fino all’80% dei costi complessivi
Chi può partecipare
Istituti d’istruzione e altri fornitori di educazione
Autorità pubbliche a livello nazionale, regionale o locale
Ong e organizzazioni internazionali
Istituti di ricerca
Organizzazioni del commercio e parti sociali
Centri di orientamento
Imprese private
Reti di organizzazioni
Scadenza
22 maggio 2017