n63

Log in
NEWS
Cai, Napoli capitale della montagna: c'è l'assemblea nazionale Mann, flash mob per dire no alla sentenza del Tar Università di Salerno, occhialini 3D per il piano formativo in live surgery Napoli, il ministro Orlando a de Magistris: Noi attenti alla città Ariano International Film Festival, presentata a Cannes la V edizione Napoli, cambia la giunta. Il sindaco: non c'è giudizio politico Napoli, de Magistris: Governo garantisca più risorse Bcc Napoli, bilancio di solidità Matilda Cuomo e la formula magica del Mentoring Matilda Cuomo premia Boccia alla Camera di Commercio di Salerno Nei guai amministratore di società che trasporta dializzati Mostre, Pina Gagliardi a Capri dal 3 giugno Confindustria, Benevento Calcio tra le 10 imprese neoassociate citate da Boccia Mann, lettera degli intellettuali: Sentenza crea danno incalcolabile Napoli, il presidente della Commissione Trasparenza Palmieri: Rischio default Ex Isochimica, teste in aula: Amianto smontato anche in stazione Premio Morante Ragazzi, Floris super-vincitore Medicina, il ministro Fedeli a Salerno: Decreti per le scuole di specializzazione entro luglio Federico II, premi e concerti per compleanno dell'università Regione, si insedia Osservatorio su mercato del lavoro Crisi Anm e Ctp, De Luca scarica il Comune di Napoli Ga.Fi., nuova sede in Calabria Universiadi, Fi: Villaggio atleti su navi, cala il sipario per Bagnoli Fca, siglata l'intesa con la Regione per il centro ricerche di Pomigliano Napoli, il consiglio approva il rendiconto. Palma: Lascio per un incarico nazionale Camera di Commercio di Napoli, lunedì l'intesa con imprese cilene Salerno, Matilda Cuomo incontra sindaco Napoli e assessore De Luca Dario Scalella nuovo console della Corea del Sud a Napoli Monta la legalità, studenti reporter: domani la presentazione delle videoinchieste Provincia Caserta, scope in mano i dipendenti ripuliscono gli uffici Napoli, Confapi sul caso Bagnoli: Sindaco incoerente, Pmi marginalizzate Migranti, 1004 sbarcati nel porto di Salerno Regione, Bosco: Bandi del Psr importanti per un territorio a vocazione agricola Industree Communication Hub, arriva il Digital Advertising Remix Anche per i beni culturali chi si ferma è perduto

kimbo shop ildenaro 016

Vino, promozione nei Paesi Terzi: contributi fino a 3 milioni di euro

Sostegno all’export del vino nei Paesi Extra Ue: il Mipaf pubblica il nuovo bando per l’identificazione dei soggetti beneficiari e per l’individuazione dei prodotti oggetto di promozione per la prossima annualità. Anche questa volta c’è pochissimo tempo per presentare la documentazione: le richieste vanno inviate al ministero delle Politiche agricole e forestali entro le ore 13 del prossimo 30 gennaio.

Contributi

Il programma di incentivi è destinato esclusivamente alle cantine che fanno denuncia di produzione. L’entità del contributo è definita, infatti, in base alla produzione di vino confezionato secondo una precisa tabella riportata nell’Allegato B del bando e può andare da 25mila euro per una produzione fino a 375 ettolitri a 3 milioni di euro per 150mila ettolitri.

I mercati di sbocco

I contributi erogati dal Mipaaf e noti come Ocm Paesi Terzi sono per definizione indirizzati a sostenere le azioni di promozione su nazioni non appartenenti all’area Ue ovvero definite come “Paesi Emergenti”. Anche se la maggior parte dei progetti presentati verte sulle principali aree, già tradizionalmente legate ad un lungo corso di attività di export (Cina, Giappone, Stati Uniti, Canada, Australia, Brasile, Svizzera e Federazione Russa) ci sono altri Paesi che possono costituire oggetto di interessanti progetti.

Azioni finanziabili

I contributi potranno essere utilizzati per finanziare azioni in materia di relazioni pubbliche, promozione e pubblicità, che mettano in rilievo gli elevati standard dei prodotti dell’Unione, in particolare in termini di qualità, di sicurezza alimentare o di ambiente (in questa area sono incluse anche degustazioni promozionali e incontri B-to-B); partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale; campagne di informazione, in particolare sui sistemi delle denominazioni di origine, delle indicazioni geografiche e della produzione biologica vigenti nell’Unione, che comprendono anche wine tastings, gala dinner e attività simili, incoming e visite guidate in azienda e promozione presso punti vendita; studi per valutare i risultati delle azioni di informazione e promozione (la spesa per tale azione non dovrà superare il 3 per cento dell’importo complessivo del progetto presentato).

Chi può partecipare

Possono beneficiare della misura le organizzazioni professionali, organizzazioni interprofessionali, organizzazioni di produttori, consorzi di tutela e loro associazioni e federazioni, produttori di vino, soggetti pubblici con comprovata esperienza nel settore del vino e della promozione dei prodotti agricoli; associazioni, anche temporanee di impresa e di scopo tra i soggetti elencati, consorzi e associazioni che abbiano fra i propri scopi statutari la promozione di prodotti agroalimentari, le Società cooperative a condizione che tutti i partecipanti al progetto di promozione rientrino nella definizione di produttore di vino, reti di impresa.

Scadenza

I progetti relativi alla campagna 2016/2017, a valere sui fondi di quota nazionale, dovranno pervenire al Mipaaf entro le ore 13 del 30 gennaio.

SCARICA IL BANDO

http://www.agricolae.eu/wp-content/uploads/2016/12/Decreto_direttoriale_97046_del_29_12_2016_recante_Invito_alla_presentazi....pdf

TABELLA

Contributi

Fino a 3 milioni di euro

Chi può partecipare

Organizzazioni professionali

Organizzazioni interprofessionali

Organizzazioni di produttori

Consorzi di tutela e loro associazioni e federazioni

Produttori di vino

Soggetti pubblici con comprovata esperienza nel settore

Associazioni anche temporanee di impresa e di scopo

Società cooperative

Reti di impresa

Scadenza

Ore 13 del 30 gennaio 2017