n63

Log in
NEWS
Lavoro, Inps: nel 2016 Cig a -14,8%: è il dato più basso dal 2008 Contributi per i danni dell'alluvione: delibera in Gazzetta Ufficiale Spesa per uffici giudiziari, Santa Maria Cv primo comune in Campania Rfi, entro 10 anni stazioni in 10 porti italiani: c'è anche quello di Napoli Sanità, domani sit in di protesta all'Ospedale San Paolo Cambio della guardia all'Ambasciata Americana "Smartags", dall'Enea di Portici etichette "intelligenti" per monitorare cibi e ambiente Sanità, in un anno tagliati 2.788 infermieri: in Campania -2% Sanità, de Maistris: A Napoli allarme 118, servizio inefficiente per taglio di risorse Napoli, restituita ad Anm struttura di via Argine Milleproroghe: Guerra (Pd), "congelare" emendamento De Luca Parchi: Galletti, veicoli sviluppo, incontro sindaci Cilento e avanti su legge di riforma Salernitana diventa mamma dopo 11 fecondazioni assistite "Passeggiate Reali" a Caserta tra le residenze del principe Acquaviva Lsu, De Luca firma la convenzione con Poletti: 33 milioni per oltre 4.000 lavoratori Rifiuti, stop a lavori su discarica Chiaiano Inaugurazione dell'era Trump, a New York il motto è protestare Francesco Pinto nel consiglio direttivo del Parco del Vesuvio Sud, De Luca: Quale crociata neoborbonica? La decenza è finita Dl Sud: Confindustria, per accelerare crescita va arricchito Biopsia liquida, da Cnr e Ceinge nuova tecnica in 3D Advantage, la Federico II nel progetto europeo sull'invecchiamento senza disabilità Inaugurata a Caserta scuola internazionale di alta formazione Studenti della Federico II ai vertici europei per la tutela dei diritti umani 2016: Più di 1200 nuove attività nel settore del Gaming Yellen, Draghi, Trump: mercati in surplace Le mappe, l’innovazione aperta e la scelta delle migliori strategie Ancora una nota sulla Siria Ancora sulla questione dell' OSCE e della sua prossima presidenza italiana Trenitalia, a Napoli magazine gratis per i clienti del trasporto regionale Reggia di Caserta, via al restauro del piazzale: finanziato il progetto Maltempo, Coldiretti: Oltre un milione i casi di influenza a gennaio Campania elimina tassa su trebbiatura del grano De Luca: Entro un mese legge su tutela autistici Camera, primo via libera all'home restaurant

kimbo shop ildenaro 016

Vino, promozione nei Paesi Terzi: contributi fino a 3 milioni di euro

Sostegno all’export del vino nei Paesi Extra Ue: il Mipaf pubblica il nuovo bando per l’identificazione dei soggetti beneficiari e per l’individuazione dei prodotti oggetto di promozione per la prossima annualità. Anche questa volta c’è pochissimo tempo per presentare la documentazione: le richieste vanno inviate al ministero delle Politiche agricole e forestali entro le ore 13 del prossimo 30 gennaio.

Contributi

Il programma di incentivi è destinato esclusivamente alle cantine che fanno denuncia di produzione. L’entità del contributo è definita, infatti, in base alla produzione di vino confezionato secondo una precisa tabella riportata nell’Allegato B del bando e può andare da 25mila euro per una produzione fino a 375 ettolitri a 3 milioni di euro per 150mila ettolitri.

I mercati di sbocco

I contributi erogati dal Mipaaf e noti come Ocm Paesi Terzi sono per definizione indirizzati a sostenere le azioni di promozione su nazioni non appartenenti all’area Ue ovvero definite come “Paesi Emergenti”. Anche se la maggior parte dei progetti presentati verte sulle principali aree, già tradizionalmente legate ad un lungo corso di attività di export (Cina, Giappone, Stati Uniti, Canada, Australia, Brasile, Svizzera e Federazione Russa) ci sono altri Paesi che possono costituire oggetto di interessanti progetti.

Azioni finanziabili

I contributi potranno essere utilizzati per finanziare azioni in materia di relazioni pubbliche, promozione e pubblicità, che mettano in rilievo gli elevati standard dei prodotti dell’Unione, in particolare in termini di qualità, di sicurezza alimentare o di ambiente (in questa area sono incluse anche degustazioni promozionali e incontri B-to-B); partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale; campagne di informazione, in particolare sui sistemi delle denominazioni di origine, delle indicazioni geografiche e della produzione biologica vigenti nell’Unione, che comprendono anche wine tastings, gala dinner e attività simili, incoming e visite guidate in azienda e promozione presso punti vendita; studi per valutare i risultati delle azioni di informazione e promozione (la spesa per tale azione non dovrà superare il 3 per cento dell’importo complessivo del progetto presentato).

Chi può partecipare

Possono beneficiare della misura le organizzazioni professionali, organizzazioni interprofessionali, organizzazioni di produttori, consorzi di tutela e loro associazioni e federazioni, produttori di vino, soggetti pubblici con comprovata esperienza nel settore del vino e della promozione dei prodotti agricoli; associazioni, anche temporanee di impresa e di scopo tra i soggetti elencati, consorzi e associazioni che abbiano fra i propri scopi statutari la promozione di prodotti agroalimentari, le Società cooperative a condizione che tutti i partecipanti al progetto di promozione rientrino nella definizione di produttore di vino, reti di impresa.

Scadenza

I progetti relativi alla campagna 2016/2017, a valere sui fondi di quota nazionale, dovranno pervenire al Mipaaf entro le ore 13 del 30 gennaio.

SCARICA IL BANDO

http://www.agricolae.eu/wp-content/uploads/2016/12/Decreto_direttoriale_97046_del_29_12_2016_recante_Invito_alla_presentazi....pdf

TABELLA

Contributi

Fino a 3 milioni di euro

Chi può partecipare

Organizzazioni professionali

Organizzazioni interprofessionali

Organizzazioni di produttori

Consorzi di tutela e loro associazioni e federazioni

Produttori di vino

Soggetti pubblici con comprovata esperienza nel settore

Associazioni anche temporanee di impresa e di scopo

Società cooperative

Reti di impresa

Scadenza

Ore 13 del 30 gennaio 2017