Log in
NEWS
Legge di Bilancio, De Vincenti: confermati e rafforzati gli impegni per coesione e Sud Ambrogio Prezioso nuovo Presidente di Confindustria Campania InterArtes 2017, dialoghi tra le arti: si parte con Erri De Luca Lilì Marlene, e la musica si tinge di rosa Anm, conto alla rovescia per la procedura di licenziamento collettivo: domani assemblea dei lavoratori Cisl, Furlan: Da domani una donna alla guida del sindacato in Campania Mozzarella Dop congelata alla conquista dei mercai esteri: nuove polemiche sull'oro bianco campano "Mutui usurari", ecco i dettami della Cassazione Chirurgia, al via oggi a Napoli il Congresso nazionale "Pallottole d'argento" contro il mal di testa: nuova sperimentazione all'Università Vanvitelli di Napoli Camera di Commercio di Napoli, appuntamento con l'Alternanza Day Bnl promuove la "Diversity and inclusion week", eventi gratuiti a Napoli Giocare a pallone allunga la vita delle cellule: lo studio dei ricercatori di Napoli e Copenhagen Gianpiero Falco (Confapi Napoli): Legge Bassanini da rivedere, frena la spesa Ue Rimadesio, il design made in Italy sbarca in Giappone Agroalimentare, da oggi scatta l'obbligo di etichetta per il latte made in Italy Povertà, Italia peggior Paese dell'Europa Occidentale: a rischio quasi uno su tre Campania, si rompe una condotta: stop all'acqua in cinque comuni tra Napoli e Salerno "Carlo Poerio e l'Europa", da oggi via alla mostra dedicata al patriota napoletano Musica, De Sica canta Napoli nella stagione Ico Magna Grecia Una piattaforma digitale per i malati di Sm: il progetto della Federico II vince il Premio Merck Cisl, Annamaria Furlan al congresso regionale della Campania Anche i liberali marciano Terna e Fondazione Cariplo portano anche a Napoli il roadshow per cercare talenti Rfi sigla un protocollo sulla legalità con la Prefettura di Napoli Sailitalia ripropone l'evento Wine & Sail Unicocampania, oltre 107mila richieste di abbonamenti gratis per studenti Porti di Napoli e Salerno, entro fine mese il decreto sulle zone economiche speciali Napoli, Mara Carfagna all'attacco: Via Marina, che disastro Maratona della Salute, Borsacchi vince la Prevention Race Garanzia giovani: 1,2 mln di iscritti, 172 mila lavorano Sindaci donna, maglia nera alla Campania: solo 5 su 100 Forza Italia, parte in Campania la scuola di formazione dei Seniores Credit crunch, prestiti alle aziende giù di oltre 42 mld in un anno Napoli, Bassolino lancia l'hashtag #deMagistrisdicaalsindaco

kimbo shop ildenaro 016

Azerbaijan a caccia di un filo diretto con le imprese campane

L'Azerbaijan e' sempre piu' presente nell' internazionalizzazione delle imprese campane, grazie soprattutto all'Associazione Napoli-Baku, una vera interfaccia di sinergie imprenditoriali con un Paese che si fregia a ragione, di coniugare una politica di amicizia e raffronto con tutti i popoli, che non e' volta solo all'interscambio, come ribadito nell' ultima visita dell'Ambasciatore azero Mammad Ahmadzada a Napoli, organizzata dalla stessa Associazione. Un progredire economico e relazionale, che proprio in questa Pasqua trascorsa, e caratterizzata dalla coincidenza delle date della festivita' cristiana e ortodossa, e' stato sottolineato dal Presidente Iliev nel suo discorso di auguri :  " Porgo le mie più sentite congratulazioni a voi in un'occasione benedetta della Santa Pasqua e auguro a ciascuno di voi il meglio di salute e felicità. Diversi popoli che vivono in Azerbaijan hanno goduto di legami amichevoli e fraterni, e le varie religioni hanno convissuto qui in un clima di reciproco rispetto e fiducia per secoli. L'Azerbaijgian è oggi riconosciuta in tutto il mondo come uno spazio di tolleranza e  multiculturalismo. Consideriamo questo come un grande successo abile a preservare l'eredità storica e spirituale e la diversità etnica e culturale. Promuovere e incoraggiare le pubbliche relazioni basate su tradizioni del multiculturalismo sono priorità fondamentali della nostra attività.

Non è un caso che è diventato una tradizione per l'Azerbaijgian in questi ultimi anni , ospitare prestigiosi eventi internazionali che affrontano universalmente importanti problemi del dialogo tra le civiltà e interreligioso. Lo sviluppo di lingua e la cultura delle minoranze nazionali, preservando la diversità etnica e religiosa e l'eredità storica e culturale,  sono una delle questioni a cui il governo azero presta particolare attenzione , e noi continueremo i nostri sforzi in questo settore.
L' Azerbaigijan, storicamente, è la patria per tutti coloro che qui vivono indipendentemente dalla loro lingua, religione e identità etnica. La mia speranza è che i nostri connazionali cristiani continueranno a fare del loro meglio per soddisfare importanti compiti affrontati dalla Repubblica dell'Azerbaigijan, stabilire la solidarietà civile e la stabilità pubblica e politica, e aumentare gli sforzi per garantire un futuro felice per il nostro popolo.
L'incarnazione della pace, della solidarietà e della compassione e' la Pasqua, solennemente celebrata in Azerbaigijan ogni anno, e io  In questo giorno benedetto in cui  vi auguro festa, gioia e prosperità ".
L'Azerbaijan quindi, incarna in questo 2017 la Nazione che meglio coniuga l'interscambio, tanto da porsi come ponte tra il mondo arabo e quello europeo. Baku è città gemellata agli inizi anni ’70 con Napoli, fondata nel VI secolo da Alessandro Magno, e situata sul Mar Caspio nella penisola di Asperon. Con lo sviluppo industriale e soprattutto con la scoperta di giacimenti petroliferi nei sui pressi la sua popolazione ebbe una graduale e costante crescita : attualmente essa occupa una immensa area della penisola di Asperon, con una popolazione che sfiora i 2  milioni di abitanti.
Per quanto riguarda l'importante progetto SGC, nessun problema sembra profilarsi nel restante 2017, in relazione al finanziamento del Corridoio meridionale del gas : Shahmar Movsumov, direttore esecutivo di Stato SOFAZ fondo petrolifero azero, ha detto in una conferenza stampa a Baku  il 18 aprile, che la situazione e' fluida :
" Tutti i partner sono impegnati a finanziare il progetto, ad un costo di investimento attualmente stimato di $ 43 miliardi”, dice il comunicato da parte della società. 
SGC è inoltre del parere che, dato i progressi compiuti con molte delle istituzioni finanziarie internazionali (IFI) e il recente sostegno espresso dagli investitori nei mercati dei capitali del debito, nulla dovrebbe ostacolare la sua capacità di reperire finanziamenti da fonti esterne per la catena di valore. 
“Fermo restando che di cui al decreto del Presidente della Repubblica dell'Azerbaigijan # 287 del Feb.25, 2014, il Fondo petrolifero statale dell'Azerbaigijan (SOFAZ) è pronta a fornire tutto il necessario finanziamento a lungo termine per SGC per il buon esito di il progetto Corridoio meridionale del gas “, dice la nota. 
"SGC ha già attirato diversi prestiti da istituzioni finanziarie internazionali e prosegue le discussioni con alcune altre istituzioni finanziarie internazionali che stanno scrutando a fondo SGC“, ha detto la societa' ; quindi SGC resta conforme alle normative vigenti, le regole e le politiche che ha accettato di aderire. 
"Cio' rafforza la fiducia degli investitori nei forti fondamenti economici dell' Azerbaigijan e il suo impegno a sviluppare infrastrutture di trasporto per uno dei giacimenti di gas più grandi del mondo “, dice la nota. 
Il progetto corridoio meridionale del gas costituisce una catena di valore multistakeholder che non dipende  solo dall'Azerbaijan. SGC è un azionista di maggioranza solo in Trans Anatolian Pipeline Gas (TANAP) del progetto, mentre negli altri tre progetti del corridoio meridionale del gas, SGC, attraverso le sue controllate, detiene partecipazione di minoranza. 
Il Corridoio meridionale del gas è uno dei progetti energetici prioritari per l'Unione europea. Esso prevede il trasporto di gas dalla regione del Caspio verso i paesi europei attraverso Georgia e Turchia.