n63

Log in
NEWS
Napoli, limitazioni al traffico nel centro antico fino al 30 giugno Firema, riprende l'attività. De Luca: Salva grazie a commesse e investitori stranieri Psicologi, pronta la task force di assistenza ai migranti Eav, De Luca. Tre anni per concludere il piano di ammodernamento Start up, Fascione: Contributi a fondo perduto dalla Regione Sicurezza, mercoledì a Napoli vertice in prefettura Assocamerestero, accordo con Cfi per la promozione del sistema fieristico italiano Premio giovani talenti, a Ercolano i protagonisti della moda campana del futuro Eav, De Luca a un pendolare: Problemi? Serve tempo, non sono brioche Sicurezza, De Magistris su Fb: Lo Stato faccia di più Sicurezza, G. Alfano: Serve un piano straordinario per Napoli Eav, De Gregorio: A Pasqua del prossimo anno il Cuma Express Camorra, Verdi: Per sconfiggerla serve una reazione dei cittadini Nuoto, festa al Grand Prix di Napoli per Federica Pellegrini San Vitaliano, veglia di preghiera di solidarietà ai lavoratori del salumificio Spiezia Pd, Simone Valiante: Si apra una riflessione vera sull'Industria Dl manovra, Boccia: Voucher? Il futuro dell'Italia non passa di qui Migranti, a Napoli la nave di Msf con 1500 persone Salerno, i Neri per caso chiudono"Porto di Parole": c'è anche De Luca Capri Watch. il marchio campano protagonista al Roland Garros con tre testimonial Cai, Napoli capitale della montagna: c'è l'assemblea nazionale Mann, flash mob per dire no alla sentenza del Tar Università di Salerno, occhialini 3D per il piano formativo in live surgery Napoli, il ministro Orlando a de Magistris: Noi attenti alla città Ariano International Film Festival, presentata a Cannes la V edizione Napoli, cambia la giunta. Il sindaco: non c'è giudizio politico Napoli, de Magistris: Governo garantisca più risorse Bcc Napoli, bilancio di solidità Matilda Cuomo e la formula magica del Mentoring Matilda Cuomo premia Boccia alla Camera di Commercio di Salerno Nei guai amministratore di società che trasporta dializzati Mostre, Pina Gagliardi a Capri dal 3 giugno Confindustria, Benevento Calcio tra le 10 imprese neoassociate citate da Boccia Mann, lettera degli intellettuali: Sentenza crea danno incalcolabile Napoli, il presidente della Commissione Trasparenza Palmieri: Rischio default

kimbo shop ildenaro 016

Firema, riprende l'attività. De Luca: Salva grazie a commesse e investitori stranieri

"Abbiamo un'azienda che sta rilanciando l'attività produttiva, la Firema, che grazie a queste commesse e anche agli investitori stranieri è salva, e sono salvi i posti di lavoro". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca durante la consegna del primo di dodici treni nuovi all'Eav parlando dell'azienda campana Firema. Il governatore anche scritto su twitter: "Soddisfazione per aver salvato la #Firema azienda storica campana che riavvia attività".

Eav, De Luca. Tre anni per concludere il piano di ammodernamento

"Mentre salivo le scale mobile, scendevano passeggeri, gli ho ricordato che era da 30 anni che non si comprava un treno nuovo". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca durante l'inaugurazione del primo dei dodici treni nuovi dell'Eav, stamattina a Montesanto. "Questo è il primo di dodici treni che consegniamo - ha sottolineato- e siamo molto contenti per l'attenzione ai disabili. Tra dieci mesi avremo rinnovato tutto. Entro una settimana andremo ad inaugurare la stazione di Scampia". Il governatore ha ricordato che i lavori in almeno dieci stazioni Eav erano bloccati a causa dei contenziosi con le aziende. "Abbiamo fatto le transazioni e ripartiamo con i cantieri - ha annunciato De Luca - A settembre riprendono i lavori per completare la stazione di Montesanto per un valore di 3 milioni. Si attiverà un'altra uscita e si completerà il lavoro per mettere a posto la scala mobile esterna che verrà consegnata al Comune - ha aggiunto - Un lavoro gigantesco, entusiasmante di cui siamo orgogliosi. Dietro questi interventi ci sono mesi di fatica e di assunzioni di responsabilità che si concludono quando qualcuno si assume la responsabilità di mettere una firma sotto gli atti di transazione. Manteniamo questo impegno, in due o tre anni, avremo messo a punto tutto il programma di ammodernamento del trasporto pubblico locale. Siamo molto soddisfatti. Qualche sciopero evitiamolo, sembrano cose fatte a capocchia - - ha concluso De Luca - Abbiamo salvato 3000 lavoratori Eav e circa 20mila dell'indotto".

Start up, Fascione: Contributi a fondo perduto dalla Regione

“La Regione Campania ha previsto un contributo a fondo perduto del 65 per cento per le start up innovative. Finalmente ci siamo, il nostro provvedimento è ai nastri di partenza. Vogliamo sostenere il progetto di impresa per le start up innovative con un contributo che va a complementare gli strumenti già esistenti a livello nazionale. La novità è che sono sostenibili le spese per le attrezzature ma anche quelle per brevetti, promozione, internazionalizzazione ed i costi di gestione, i fitti e le consulenze, insomma tutto ciò che può sostenere la start up a 360 gradi. Ci interessa fare cose semplici che possono effettivamente soddisfare le esigenze delle imprese. Ci sarà anche alla possibilità del conto vincolato che eviterà alle imprese la presentazione delle fideiussioni”. Lo ha detto Valeria Fascione, assessore alle Start Up della Regione Campania, aprendo il convegno “Le nuove agevolazioni finanziarie a supporto delle imprese”, organizzato dell’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Napoli.

“I commercialisti hanno le competenze per interpretare le norme complesse legate ai finanziamenti alle imprese – ha evidenziato Vincenzo Moretta, presidente Odcec Napoli -. E dunque possono avvicinare le pmi al mondo delle agevolazioni finanziarie. La Regione sta mettendo in campo nuove misure che rappresentano occasioni da cogliere al volo”.

Per Monica Palumbo, presidente Commissione Agevolazioni Finanziarie Odcec Napoli, “le novità in questo settore sono numerose. La neocommissione ha già predisposto una serie di tavoli tecnici per rispondere alle esigenze del mercato analizzando tutti i nuovi finanziamenti destinati alle imprese”. “Per usufruire del credito d’imposta non sarà rilevante la dimensione delle imprese - ha sostenuto Maria Cristina Gagliardi, vicepresidente Commissione Agevolazioni Finanziarie Odcec Napoli - ma soltanto il fatto che vengano effettuati investimenti per l’acquisto di attrezzature destinate a strutture produttive nelle regioni del Mezzogiorno. Si tratta di una spinta importante per far ripartire l’economia”. “Con la Regione Campania - hanno rimarcato Salvatore Tramontano e Concetta Riccio, consiglieri delegati dell'Odcec Napoli - stiamo stanno facendo passi in avanti, illustrando in anteprima le misure di sostegno alle aziende che verranno pubblicate nelle prossime settimane". Al convegno hanno preso parte anche Sergio Caroselli (Invitalia), Gennaro Di Vincenzo (dottore commercialista) ed i componenti della Commissione Agevolazioni Finanziarie Odcec Napoli Giuseppe Tambone, Maurizio Turrà, Patrizio Carbone e Pasquale Limatola.

  • Pubblicato in Incentivi

Assocamerestero, accordo con Cfi per la promozione del sistema fieristico italiano

Le fiere apripista per il business italiano nel mondo: per promuovere le più importanti vetrine di eccellenza italiane, Assocamerestero e Comitato Fiere Industria (Cfi) hanno siglato un accordo di collaborazione che potenzierà la partnership tra gli organizzatori delle principali manifestazioni italiane e le 78 Camere di Commercio Italiane all’Estero.

Grazie al contributo della rete camerale estero, verrà garantita, sui 54 mercati di presidio delle CCIE, una diffusione capillare del calendario fieristico italiano presso un target mirato di operatori di settore, nonché un costante monitoraggio delle opportunità d’affari e dei trend nei settori più rilevanti per il nostro sistema fieristico.

“L’attività fieristica è da sempre un asset strategico del business delle CCIE. Questo Accordo testimonia la crescita dell’azione delle Camere italiane all’estero nella realizzazione di servizi fieristici avanzati, che potranno supportare CFI soprattutto nell’importante fase di follow up delle manifestazioni fieristiche con gli operatori esteri, grazie al radicamento della nostra rete all’interno delle comunità d’affari locali”, afferma Gian Domenico Auricchio, Presidente di Assocamerestero.

“Il processo di internazionalizzazione delle imprese, specie delle PMI, passa prioritariamente tramite lo strumento delle fiere che si svolgono in Italia” – dichiara il Presidente CFI Massimo Goldoni – “e la collaborazione istituzionale tra Assocamerestero e CFI contribuirà positivamente a valorizzare le eccellenze del Made in Italy che in esse si identificano. L’intesa, quale premessa ad un più diretto rapporto tra gli Organizzatori e le singole Camere Estere, è finalizzata ad uno scambio di informazioni puntuali sulla politica fieristica e sull’evoluzione del sistema nazionale nel contesto della competizione globale che viene monitorata in sede locale”.

Eav, De Gregorio: A Pasqua del prossimo anno il Cuma Express

"Ci sono belle risorse in Eav da far fiorire". Lo ha detto il presidente dell'Eav Umberto De Gregorio durante l'inaugurazione del primo treno nuovo della circumvesuviana a Montesanto. "In 18 mesi il volto delle linee Eav cambierà totalmente - ha aggiunto - oggi consegniamo il primo di 12 treni nuovi. Il secondo verrà consegnato a fine agosto e altri due alla fine dell' anno per arrivare a dodici entro l'anno prossimo. Abbiamo investimenti già programmati per 8milioni e mezzo utili anche per la tecnologia e la sicurezza. Possiamo essere soddisfatti - ha concluso De Gregorio - Noi guardiamo lontano, abbiamo idea di fare, oltre al Campania Express, anche il Cuma Express, forse già a Pasqua del prossimo anno potremo farlo".

Dl manovra, Boccia: Voucher? Il futuro dell'Italia non passa di qui

 
"Forse la questione dei voucher è urgente per alcuni ma il futuro dell'Italia non passa di qui. Mi concentrerei su questioni più rilevanti, come è l'ipotesi di reperire i fondi per abbattere il cuneo fiscale". Così il leader di Confindustria, Vincenzo Boccia, in merito alle polemiche sui nuovi voucher. "Ho la sensazione - ha detto in un'intervista a La Stampa - che sul tema del lavoro occasionale si stia facendo una grande questione di principio, ma se facciamo tutti questioni di principio non andremo lontano". 
  • Pubblicato in Cronache

Migranti, a Napoli la nave di Msf con 1500 persone

 
E' arrivata nel porto di Napoli e sono iniziate le operazioni di sbarco dei 1449 immigrati che si trovavano a bordo della nave ong 'Vos Prudence' di Medici Senza Frontiere. La nave è stata fatta ormeggiare al molo Carmine e sono state predisposte tutte le attività logistiche per effettuare lo sbarco. Ancora non è stata resa nota la destinazione dei migranti raccolti da Msf e da motovedette della Guardia Costiera da ben dodici diversi barconi in appena 10 ore. Alle 21 di ieri, dopo l'allarme lanciato sull'assenza di generi di prima necessità a causa del sovraffollamento era stata fatta approdare a Palermo per essere prima di ieri sera,attorno alle 21, dopo l'allarme lanciato dai responsabili di Msf sull'assenza di generi di prima necessità a causa del sovraffollamento della nave - la capienza è di 600 persone - era stata fatta approdare a Palermo per essere rifornita di beni di prima necessità. A bordo 140 donne, 45 bambini, uno dei quali di appena una settimana e due cadaveri recuperati da un gommone. 
Procedono molto lentamente le operazioni di sbarco degli immigrati dalla nave di Medici Senza Frontiere nel porto di Napoli. Vengono fatti scendere a gruppi, fotoidentificati e successivamente indirizzati ai pullman che li porteranno nei centri di accoglienza individuati secondo il piano nazionale di riparto, con il coordinamento della Prefettura. Le procedure, anche a causa del numero molto elevato di migranti, richiederanno - come riferiscono fonti di Polizia - ancora parecchie ore. La nave Vos Prudence di Medici Senza Frontiere è arrivata nel porto di Napoli dopo tre giorni di navigazione con un lungo giro determinato dalla chiusura degli scali siciliani per effetto delle misure di sicurezza disposte per il G7. A bordo dell'imbarcazione ci sono, come ha riferito ai giornalisti Michele Trainiti, responsabile delle operazioni di soccorso in mare, 40 bambini con meno di 5 anni, cinque neonati e numerose donne incinte. Secondo quanto accertato dalla Polizia ci sono anche diversi casi di scabbia, Si tratta di migranti partiti dalla Libia. "Molti di loro - ha denunciato Trainiti - presentano fratture in varie parti del corpo, conseguenze del clima di violenza nel Paese. Un giovane che abbiamo soccorso era stato torturato per mesi. Lo abbiamo raccolto da un gommone e trasferito in ospedale a Lampedusa dove però purtroppo è morto. Ci sono tanti che avevano una famiglia e un lavoro ma che hanno preferito fuggire da una situazione terribile''. Trainiti ha evidenziato alla stampa anche come nelle operazioni di salvataggio, effettuate ininterrottamente su dodici barconi, dalle 7 del mattino alle 5 del pomeriggio non si sia vista in zona nessuna altra nave. "Dobbiamo ringraziare solo la Guardia Costiera. Dove era Frontex, dove erano quelli che ci hanno criticato?''.
  • Pubblicato in Cronache
Sottoscrivi questo feed RSS