Log in
NEWS
Terremoto a Ischia, Borrelli: 200 sfollati negli alberghi Terremoto a Ischia, Confedilizia: Necessari interventi strutturali Terremoto a Ischia, il vescovo: No a tempi biblici per la ricostruzione Terremoto a Ischia, Vinci (ingegneri): Le verifiche sugli edifici siano rapide Fca, Great Wall smentisce: Nessun negoziato o accordo Morto ad Airola Gennaro Melone, memoria storica della Dc sannita Terremoto a Ischia, chi sono le due donne morte. Bilancio definitivo dei soccorsi: 42 feriti, uno grave Caso Loreto Mare, ispezione di Nas e Ministero Terremoto a Ischia, Wwf contro la Regione: Non si strizzi l'occhio all'abusivismo Uova contaminate, due casi in Campania Terremoto a Ischia, il sindaco Castagna a Mattarella: Orgoglioso del Paese Terremoto a Ischia, Schiavo (Confesercenti): Gli alberghi dell'isola sono sicuri Terremoto a Ischia, partite le verifiche sismiche sugli edifici Terremoto a Ischia: frattura per Ciro, traumi per Mattias Terremoto a Ischia, ingegneri: Sì al piano di prevenzione sismica Terremoto a Ischia, Merkel al governo: Profonda vicinanza Gentiloni si congratula per il salvataggio dei bimbi Terremoto a Ischia, legato all'area vulcanica ma non ad un'eruzione Terremoto a Ischia, Turri (Filca Cisl): Serve edilizia di qualità Terremoto ad Ischia, decina di repliche ma deboli Negro Festival, i suoni della tradizione alle Grotte di Pertosa Rivoluzione Cristiana, Funaro: Sicilia, occorre allargare centrodestra Gianni Merlo (Aips): Universiadi grande occasione per Napoli Terremoto a Ischia, il Cardinale Sepe: Dolore e vicinanza alla popolazione Terremoto a Ischia, Legambiente: Occorre un riordino normativo Terremoto a Ischia, salvati i bimbi sotto le macerie. Bilancio grave: 2 morti, 39 feriti Il terrorismo jihadista in Italia. Esortazioni e profezie Efficienza energetica, altri 10 milioni per le Pmi campane Business del gioco, a Napoli record di imprese Terremoto a Ischia, i sindaci: Nessun legame crolli-abusivismo Terremoto a Ischia: i sindaci rassicurano i turisti Terremoto a Ischia, partenze per Casamicciola crollate del 60% Terremoto a Ischia, De Luca: Bilancio pesante. L'abusivismo è un'emergenza Ravello Festival, in scena i giovani talenti della Asian Youth Orchestra Terremoto a Ischia, Vigili del Fuoco: In Campania 55 unità da altre regioni

kimbo shop ildenaro 016

A Helga Aversa il premio per i giovani artisti dell'Unione Industria di Napoli

 
Helga Aversa, con l’opera “N’Ovo”, ha vinto il Premio “100 anni di imprese. Unione Industriali Napoli 1917-2017”, concorso per giovani artisti campani promosso dall’Associazione imprenditoriale di Palazzo Partanna in occasione del suo Centenario.
L’opera “N’Ovo” costituirà l’immagine del Centenario dell’Unione Industriali, che accompagnerà il programma di iniziative per la ricorrenza. L’Unione Industriali Napoli ha inteso dare a questo Evento un significato che andasse al di là della mera celebrazione, per valorizzare il rapporto tra Napoli e le sue imprese, la loro storia e il loro valore per il futuro della città.
I giovani artisti campani sono stati invitati a realizzare opere che dessero il senso di questa relazione, di un Evento in cui tutta Napoli, la sua cultura, il suo ingegno, la sua visione di futuro si possano identificare per ritrovare insieme una centralità perduta di pensiero e azione, per fare propri nuovi saperi e nuove abilità, nuove scoperte e nuove industrie.
Ad assegnare il premio è stata una Giuria, riunitasi presso Confindustria, composta dall’imprenditore Giovanni Cotroneo, dal Presidente del Gruppo Tecnico Cultura di Confindustria, Renzo Iorio, dal Responsabile del Domenicale del Sole 24 Ore, Armando Passarenti, dal Presidente e Amministratore Delegato di Pomilio Blumm, Franco Pomilio, dal Critico d’Arte, Ludovico Pratesi.
All’artista vincitrice, Helga Aversa, andrà il premio di 5.000 euro.
D’intesa con Unione Industriali Napoli, la Giuria ha assegnato anche un premio speciale per particolari meriti artistici all’opera “Elettronatura” di Roberto Izzo.
Oltre alle due opere citate, la Giuria ha selezionato altri dieci opere di artisti con le quali si darà vita all’esposizione in programma a Palazzo Partanna per il prossimo mese di giugno. Si tratta dei lavori di: Lorenzo Cabib, Iole Capasso, Chiara Coccorese, Assunta Criscuolo, Giuseppe D’Errico, Marco Di Gennaro, Cosimo Di Giacomo, Francesca Giuntati, Marco Romano, Andrea Sarno.