Log in
NEWS
Legge di Bilancio, De Vincenti: confermati e rafforzati gli impegni per coesione e Sud Ambrogio Prezioso nuovo Presidente di Confindustria Campania InterArtes 2017, dialoghi tra le arti: si parte con Erri De Luca Lilì Marlene, e la musica si tinge di rosa Anm, conto alla rovescia per la procedura di licenziamento collettivo: domani assemblea dei lavoratori Cisl, Furlan: Da domani una donna alla guida del sindacato in Campania Mozzarella Dop congelata alla conquista dei mercai esteri: nuove polemiche sull'oro bianco campano "Mutui usurari", ecco i dettami della Cassazione Chirurgia, al via oggi a Napoli il Congresso nazionale "Pallottole d'argento" contro il mal di testa: nuova sperimentazione all'Università Vanvitelli di Napoli Camera di Commercio di Napoli, appuntamento con l'Alternanza Day Bnl promuove la "Diversity and inclusion week", eventi gratuiti a Napoli Giocare a pallone allunga la vita delle cellule: lo studio dei ricercatori di Napoli e Copenhagen Gianpiero Falco (Confapi Napoli): Legge Bassanini da rivedere, frena la spesa Ue Rimadesio, il design made in Italy sbarca in Giappone Agroalimentare, da oggi scatta l'obbligo di etichetta per il latte made in Italy Povertà, Italia peggior Paese dell'Europa Occidentale: a rischio quasi uno su tre Campania, si rompe una condotta: stop all'acqua in cinque comuni tra Napoli e Salerno "Carlo Poerio e l'Europa", da oggi via alla mostra dedicata al patriota napoletano Musica, De Sica canta Napoli nella stagione Ico Magna Grecia Una piattaforma digitale per i malati di Sm: il progetto della Federico II vince il Premio Merck Cisl, Annamaria Furlan al congresso regionale della Campania Anche i liberali marciano Terna e Fondazione Cariplo portano anche a Napoli il roadshow per cercare talenti Rfi sigla un protocollo sulla legalità con la Prefettura di Napoli Sailitalia ripropone l'evento Wine & Sail Unicocampania, oltre 107mila richieste di abbonamenti gratis per studenti Porti di Napoli e Salerno, entro fine mese il decreto sulle zone economiche speciali Napoli, Mara Carfagna all'attacco: Via Marina, che disastro Maratona della Salute, Borsacchi vince la Prevention Race Garanzia giovani: 1,2 mln di iscritti, 172 mila lavorano Sindaci donna, maglia nera alla Campania: solo 5 su 100 Forza Italia, parte in Campania la scuola di formazione dei Seniores Credit crunch, prestiti alle aziende giù di oltre 42 mld in un anno Napoli, Bassolino lancia l'hashtag #deMagistrisdicaalsindaco

kimbo shop ildenaro 016

Asi Caserta ospita il primo corso sulla prevenzione della corruzione

Raffaela Pignetti Raffaela Pignetti

Organizzato oggi, nella sede del Consorzio Asi di Caserta,  il 1° corso di formazione in materia di prevenzione della corruzione che ha visto la partecipazione dei dipendenti dell’ente, dei rappresentanti dei Consorzi Asi di Benevento, Avellino e Salerno e dei Comuni consorziati.
A dare il saluto di benvenuto ai partecipanti, la presidente di Asi Caserta, Raffaela Pignetti, che ha sottolineato come il fenomeno della corruzione assuma oggi proporzioni tali da incidere in maniera significativa su tutta la vita civile, politica e amministrativa del Paese, pregiudicando non solo il buon andamento della pubblica amministrazione, ma la stessa economia della Nazione.
“Evidente quindi-  ha proseguito la Pignetti - che qualunque parametro di valutazione del buon andamento di un’amministrazione debba fare necessariamente riferimento a questa problematica, attivando tutte le misure organizzative e regolamentari  efficaci a garantire un adeguato livello di prevenzione.”
La presidente ha, quindi, ricordato tutte le iniziative poste in essere dal Consorzio sin dal suo insediamento sul versante della trasparenza e della prevenzione del rischio corruttivo: la approvazione del piano triennale già dal 2015, la sottoscrizione dei protocolli di legalità con la Prefettura, di vigilanza collaborativa con l’Anac, le convenzioni con le stazioni uniche appaltanti e  le misure specifiche in materia di trasparenza. Un’attività che ha portato il Consorzio casertano a porsi come un punto di riferimento nell’ambito delle Asi campane.
I lavori di oggi sono stati incentrati sulla parte generale: sull’analisi delle normativa di settore e sulle attività di predisposizione, attuazione e controllo del Pianto triennale di prevenzione della corruzione e per la trasparenza. La didattica è stata svolta dall’ingegnere Marco Irace di Sillogica.
Per il 17 ottobre e il 7 novembre è prevista la trattazione della parte speciale, con particolare riferimento alla disciplina degli appalti e al Codice dei contratti, che  sarà affidata ad un Magistrato del Tar esperto della materia. Anche per i prossimi due appuntamenti l’Asi Caserta ha esteso l’invito agli altri Consorzi campani e ai responsabili della prevenzione della corruzione dei Comuni consorziati.