Log in
NEWS
BL è a mille, successo per il nuovo store di Claudia Catapano Penisola Sorrentina, riconoscimento speciale all’artista sannita Giuseppe Leone Totò, a New York un docufilm dedicato al principe della risata "Fantasy Day", quattro giorni di eventi a Villa Bruno Ettore Mocella riconfermato alla guida di Confartigianato Campania Confindustria Benevento, successo per "Visit Beneventum" al Ttg di Rimini Il mercato del gioco online: i trend del 2017 Forza Italia, abusivismo: al via l'"Home tour" per spiegare le ragioni del ddl Catastrofi naturali, Coviello (Cnr): Italia e Campania ad alto rischio Nuovi impianti eolici in Campania, il Tar conferma i provvedimenti della Regione Bozza di Bilancio, 100% di decontribuzione per i giovani assunti al Sud Coca-Cola leader mondiale di sostenibilità: a Marcianisce riciclato il 98% dei rifiuti di produzione Villa Tufarelli, domani aperi-dance con la performance di Alessandra Rimonti Teatro Gesualdo, l'Orchestra di Piazza Vittorio in concerto Avellino, ordinanza anti-smog: blocco auto in centro per tre domeniche "AzzurriAmo", taglio del nastro a Napoli per la nuova avventura editoriale Costa Crociere, progetto benefico per costruire una scuola in Colombia Italia-Madagascar, nuove opportunità per le Pmi italiane Linfociti "killer", nuova terapia genica contro il linfoma Bozza di Bilancio, contributo di 1,8 mln l'anno alla Fondazione Idis-Città della Scienza Festival Ville Vesuviane, il Miglio d'Oro tra storia e cultura "Totò Genio" in mostra al Museo di Roma Moneta elettronica o contante? Concorso di idee alla Federico II di Napoli Visite specialistiche: al Sud ci rinuncia un cittadino su 10 Salute, liste di attesa in aumento: maglia nera al Sud Vaccini e screening, promosse solo 5 Regioni. Campania al di sotto della soglia minima Anm, Filt Cgil: dal tavolo le indicazioni per una soluzione vera Commercialisti, convegno su Jobs act. Gribaudo: sgravi fiscali per lavoratori autonomi G7 Interni a Ischia, manifestanti in corteo nel centro di Napoli Kiton, nuovi negozi in Usa e Cina ma la produzione sempre qua Servizio civile, Inac e Cia Campania per i diritti dei più deboli G7 Interni a Ischia, si punta a un'intesa contro il terrorismo su web Scuola, progetto con il Cern per 800 studenti: 24 andranno a Ginevra Sla, avviata la sperimentazione con una nuova biomolecola Bonifica Resit Giugliano, Galletti: Sarà completata a gennaio 2018

kimbo shop ildenaro 016

Olio d'oliva, produzione in crisi. In Campania calo del 40%

Uno degli alimenti chiave della Dieta Mediterranea rischia un drastico ridimensionamento. L'olio d'oliva, infatti, sta conoscendo serie difficoltà di disponibilità, dovute a un calo della produzione nostrana e alle difficoltà di alcuni Paesi del Mediterraneo. Una stima sulla capacità di produzione italiana vede alcune regioni-chiave della produzione olearia in grave difficoltà: la Puglia calerà del 15%, Campania e Lazio del 40%, la Toscana addirittura del 50% con le sole sicilia e Calabria che aumenteranno la produzione rispetto all'anno precedente, rispettivamente del 40 e 30%. Nel bacino del Mediterraneo continuano le difficoltà della Siria, grande produttore di olio ma Paese devastato dalla guerra. Di norma, il deficit verrebbe colmato dalle giacenze, che però, complici tre annate negative consecutive, sono pressochè azzerate. L'unico Paese a sorridere sarà la Tunisia che dovrebbe raggiungere la produzione dell'anno record 2015 con 300mila tonnellate (da noi la sola puglia ne produce 120mila). Responsabili della crisi produttiva italiana sono caldo e siccità. ma anche altri Paesi fanno i conti con quegli stessi fattori meteorologici: la Spagna vedrà dimezzata la sua produzione da 2 a un milione di tonnellate, mentre Grecia, Marocco, Portogallo e Turchia dovrebbero restare sui livelli consueti. Risultato: le stime del fabbisogno mondiale sono intorno ai 2,9 milioni di tonnellate l'anno. Quest'anno, la produzione non dovrebbe superare le 2,65 tonnellate. Ma i prezzi non dovrebbero risentirne, almeno quelli di fascia medio-bassa. Perchè al di sopra dei 6-7 euro la bottiglia, si innesca un fenomeno di sostituzione per cui i consumatori scelgono altri oli vegetali.