Log in
NEWS
Consiglio regionale: manca numero legale, seduta sospesa Prevenzione rischio sismico in Campania, via libera del Consiglio alle Misure di semplificazione Regione, Todisco in aula al posto di Iannace: aderisce a Mdp Terra dei fuochi, Confapi: Sindaci parte civile nei processi contro i piromani Incendi, De Luca: Applicato il vecchio piano, ora va rafforzato Incendi, De Luca: Chiederemo una base canadair in Campania Beni immobili a imprese e coop under 40: on line la prima gara di "Cammini e Percorsi" Terra dei Fuochi, c'è l'intesa: stanziati 40 milioni Morto il pittore Marcello Mariani. Esordì a Napoli "Baraonda" ad Ariano Irpino: in scena il Festival della Solidarietà Tari, rincaro dell'1,1% in quattro anni: tassa più salata a Benevento e Salerno Napoli, su Bagnoli opposizioni all'attacco Terra dei Fuochi, caso in consiglio regionale. Espulsi i membri del M5S Eav, De Luca: Miracolo della giunta. Ma Forza Italia accusa Pietrelcina, "Jazz sotto le Stelle" tra musica e innovazione Napoli "incompiuta": per Restart Scampia lavori in corso dal 2006 Credito: in Campania cresce la richiesta di prestiti, giù i mutui Napoli, piano Bagnoli: salta il Consiglio comunale Incendi, da oggi a Torre del Greco tavolo permanente M5S Cooperazione scientifica nel Mediterraneo, a Napoli si presenta Prima Scenari economici e Milano Finanza 22 luglio 2017 LETTERA APERTA A TITO BOERI di Paolo Savona Incendi, domani audizione in Commissione Ambiente Contributi ai Partiti europei: domande entro il 30 settembre Al via Youth4Regions, contest Ue per giornalisti Start up sociali e under 35: 300mila € alle migliori idee Mozzarella surgelata, 56 parlamentari chiedono chiarimenti Metropolitana di Napoli, in parlamento il caso della "compatibilità" di Cascetta Siccità, la pioggia non basta. Solo l'11% "diventa" acqua Mutui, attesa media di 134 giorni. Il caso Campania Mostre, Biennale di San Leucio sceglie il tema "Terra Madre" Da Napoli un sistema che previene i danni da sisma agli edifici Rfi, in Campania nuovi sistemi informativi per i viaggiatori Giffoni Film Festival, Gubitosi: Ora collegamento Metro con Salerno Cooperazione scientifica nel Mediterraneo, a Napoli si presenta Prima Napoli, opposizioni diserteranno seduta consiliare su Bagnoli

kimbo shop ildenaro 016

Trump chiude, il Giappone e l'Europa rispondono con l'Epa

Dopo la chiusura del Ttip voluta da Trump il Giappone e l'Europa rispondono con l'Epa

Trattativa tra Europa e Giappone. Infatti il Premier Nipponico Shinzo Abe ed il ministro degli esteri Fumio Kishida hanno firmato un protocollo di intesa insieme ai presidenti della unione Europea Jean-Calude Junker e Donald Tusk, riguardante l'abbattimento di alcuni dazi doganali.

I settori coinvolti saranno molteplici, beneficeranno soprattutto Agroalimentare, Automobilistico, moda, calzature ed infine la pesca. Questo passo in avanti è strategico e di risonanza mondiale, i vantaggi che il nostro Paese (già affermato nel Sol Levante) potrà trarne sono molteplici. Nell'Agroalimentare i vini avranno un ritorno importantissimo per le origini di provenienza come pure formaggi, inoltre il settore moda con un well done made in Italy giocherà la sua parte.

Per quanto concerne il nostro settore, quello della gioielleria, anche qui avremo un abbattimento dei dazi doganali ma tutto questo sarà fatto non prima della fine del 2018. Comunque sia, questo accordo resta senza ombra di dubbio un passo in avanti ed un segnale importante di partenariato tra l'Unione Europea ed il Giappone.

A beneficiare di ulteriori benefici saranno anche gli appalti pubblici, un importante segmento visto l'avvicinarsi delle Olimpiadi del 2020 a Tokyo dove le imprese italiane potranno accaparrarsi numerose commesse di opere nel settore trasporti e di edilizia sportiva.

Per la Regione Campania, oltre al corallo, ottime vedute per il campo dell'agroalimentare, ad esempio il settore dei caseifici. In particolare modo quello che ci riguarda da vicino è la mozzarella, che sarà importata in Giappone senza restrizioni rispettando le origini di denominazione geografica e quindi Doc e Dop.

I lavori poi proseguiranno anche sul campo della protezione dagli attacchi hacker: le due parti si sono impegnate a “facilitare lo scambio di dati” e ad assicurare attraverso le nuove leggi sulla privacy “i diritti individuali e il controllo da parte di autorità indipendenti”.

Ovvio che la politica ha fatto il suo ruolo ma finalmente ben venga in un contesto innovativo e di grande supporto economico in un momento come questo dove tutto il mondo è in piena crisi economica.

Le aziende made in Europa hanno versato nelle casse nipponiche circa un miliardo all'anno in yen Giapponesi per dazi doganali e con la chiusura dei lavori Epa i vantaggi saranno molteplici e le restrizioni finiranno.

Di tutto ciò se ne parlerà giovedì 13 Luglio a Roma nel seminario "La Trattativa Epa a Bruxelles: Europa e Giappone insieme nel nuovo contesto mondiale" organizzato dalla Fondazione ItaliaGiappone e dal Cespi Camera dei Deputati a Palazzo San Macuto nella Sala del Refettorio in Via del Seminario,76 Roma.