Log in
NEWS
Bagnoli, nuova convocazione per la Cabina di regia: riunione il 4 agosto Torre Annunziata, nominata la nuova Giunta: vicesindaco Gaetano Veltro San Giovanni Bosco, nuova denuncia dei Verdi: pronto soccorso infestato dalle blatte Nuovo look per il Teatro Bracco: cult della tradizione e pièce nazionali Tra siccità e rete "colabrodo": la mappa dell'emergenza idrica in Campania Federterme, vertice a Roma per il rilancio di Castellamare di Stabia Camera di Commercio di Salerno, presentato il piano Trasparenza e Anticorruzione Ctp, via libera a ricapitalizzazione da 12 mln Alberghi, record di strutture all'asta. In Campania sono 13 Credito alle Pmi, Liverini: Benevento tra le prime provincie in Italia Bagnoli, la cabina di regia potrebbe slittare ad agosto Trenitalia lancia la card per visitare i musei Project managment, 5mila € alle migliori tesi di laurea Trasporti, Di Scala convoca in Commissione regionale le Compagnie di navigazione Umberto Vitiello nuovo presidente del Gruppo Giovani Acen Alberghi all'asta: impennata al Nord, in Campania cessioni dimezzate Giovani ricercatori, premi fino a 10mila € Opere incompiute, sprint della Campania Cise, battesimo ufficiale. Campania è Hub dello sviluppo Accordi di programma, domani la firma tra Governo e Campania Consiglio regionale approva documento di bilancio Confindustria, nasce “Campania digital Innovation Hub" Medici, c'è tempo fino al 28 luglio per recuperare Irap non dovuta Musica popolare, torna a Vallo della Lucania FestMed Imprese, +36 mila tra aprile e giugno: il bilancio migliore in Campania (+5.807) Ravello Festival, gran finale della danza con Les Italiens de l’Opéra de Paris Cartoniadi Isole Minori, domande entro il 31 luglio: in palio 15mila euro Italia-Usa, il 23 settembre Gala della Camera di commercio di Chicago Spesa pubblica pro-capite: primato alla Valle d'Aosta, Campania nelle ultime posizioni Klasse14, orologi made in Naples per il mercato giapponese Oasi Astroni, 60% dell'area distrutta da fiamme In consiglio regionale via libera a Ddl Semplificazione Caserta, appalti truccati all'ospedale Sant'Anna: 7 arresti Johnny Take Uè, così la pizza che si inforna nel container "Scatta l'impresa": via al contest per promuovere il microcredito

kimbo shop ildenaro 016

Friend Chicken apre il primo punto vendita in Campania

 Il gruppo salernitano Penta sbarca per la prima volta nella sua terra d’origine con il suo brand di punta Fry Chicken, l’unico franchising di pollo fritto 100% italiano. Il nuovo punto vendita, 120 mq con l’ormai già collaudato format ristorante (100 posti a sedere), aprirà i battenti al pubblico il 19 maggio a Pomigliano d’Arco, cittadina alle porte di Napoli consacrata dal Gambero Rosso tra le migliori zone d’Italia per lo street food. Per l’occasione, quattro ragazzi dell’edizione Amici 2017, appena usciti dalla scuola, dedicheranno un pomeriggio ai propri fan presso il nuovo locale.
«Lo street food è un format che piace – chiarisce Alberto Langella, amministratore del Gruppo Penta –, perché ben si adatta alle mutate abitudini dei tre quarti degli italiani che consumano ormai un pasto fuori casa. A Pomigliano d’Arco portiamo il classico cibo da strada, dandone una versione d’autore grazie alla qualità, alla tecnica e alla scelta delle materie prime. In Italiapiace sempre di più questo stile di consumo tanto che il mercato del pasto fuori casa vale 72 miliardi di euro su un totale di 223 miliardi destinati ai consumi alimentari. In termini di fatturato è al 3° posto in Europa dopo Spagna e Regno Unito. Se una leggera ripresa dei consumi c’è stata, e la si avverte, è dovuta in larga parte ai grandi cambiamenti in atto negli stili di vita dei consumatori, da cui emerge un approccio diverso nell’esperienza di acquisto. Esperienza che si materializza nella continua ricerca di qualcosa di nuovo, di originale, di salutista, di qualità e sostenibile».
Il brand Fry Chicken, nato nel 2015, ha all’attivo una decina di punti vendita. Fa parte del Gruppo Penta, creato dall’imprenditore salernitano Alberto Langella, che ha iniziato la sua personalissima sfida ai colossi americani del take away nel 2006 lanciando il marchio la Yogurteria con prodotti italiani al 100%. Attualmente l’azienda conta su 53 punti vendita tra Fry Chciken e La Yogurteria, ha un fatturato stimato di 2 milioni di euro che salgono a 7 con quello degli affiliati. Ambiziosi i piani di sviluppo per l’anno in corso con altri 3 locali in apertura, uno a marchio Fry Chicken a Verona, due con il brand La Yogurteria a Imola e Poggiomarino (Na). Nel pieno rispetto della tradizione, Fry Chicken propone diverse varianti di pollo fritto, dalle pepite ai filetti, pane a scelta per i panini, dal classico al multicereali per i palati più raffinati, senza dimenticare il menu vegetariano. Completano l’offerta, toast, piadine e insalate per soddisfare i gusti di tutta la famiglia.
«Il punto vendita di Pomigliano – conclude Langella – beneficia della movida di Pomigliano d’Arco. Aprire un locale in una zona così focalizzata sul food serale ci permetterà di avere uno scontrino medio di 11 euro al giorno e un fatturato di 450 mila l’anno». L’evento inaugurale inizierà alle ore 18:00 e sarà arricchito da musica dal vivo, originali iniziative promozionali e assaggi dei prodotti.