Log in
NEWS
Nicola Caputo (Pd): Archiviate tutte le indagini a mio carico Alilauro, torna Batò Naples Ciro a Mergellina, querelle col Comune: dipendenti in protesta Assoagenti, visita all'Interporto Sud Europa: Risposte immediate al mercato merci Centro Democratico, c'è Bersani: Basta personalismi, non lasciamo campo alla destra Anm, possibili disagi per stasera Gepin, lunedì al Mise ultima chiamata per i lavoratori Pd, Bassolino: Partito è solo la parte più grande del centrosinistra Confapi, Marrone: 100 mln dalla Regione per le bonifiche, bene così Trasporto locale, lunedì sit in dell'Usb in Prefettura Turismo, da oggi tassa di soggiorno anche su affitti Estate 2017: 7 mln di visitatori negli agriturismo Siccità, ministro Galletti: Investiremo sui bacini idrografici Pil pro capite, Campania perde oltre il 5% dal 2007 Musei, nel 2018 a Napoli apre quello dedicato a Darwin e Dohrn Scoperto dal Tigem meccanismo che regola la crescita dei tumori Crescita, buone notizie dal territorio Ambasciata del Kosovo a caccia di investitori campani nel settore eolico La diplomazia Usa riporta a Napoli la statua di Zeus Winckelmann al Mann: la star è il Cavallo Mazzocchi Gruppo Onorato rafforza la flotta con la Superfast Baleares Bonifiche in Campania, in arrivo 100 milioni Garanzia Giovani, a 509 mila giovani proposta almeno una misura Asi, ecco la rete campana: più servizi e meno burocrazia Torre del Greco, domani il Green Day: laboratori su energie Pil a +2,4%, De Luca: Campania prima regione per crescita Imprese, nel Mezzogiorno una su 4 è donna Lepore sui dati del Pil campano: Siamo alla svolta Nel fine settimana visite didattiche a Cappella San Severo e Madre Napoli, è pronto il progetto di trasformazione dell'ex base Nato Premio Biagio Agnes da oggi a Sorrento Eastwest e Europeye portano a Napoli il Digital Challenge Adler Pelzer Group, nuovo sito a Bratislava: previsto un fatturato annuo di 47 milioni Rc auto, Codacons: Prezzi ancora alti, divario Nord-Sud abnorme Festival Ville Vesuviane, sabato al via nella dimora del Leopardi

kimbo shop ildenaro 016

Coca Cola, in Campania risorse per 27 milioni di euro

Presentata oggi la ricerca Sda Bocconi sul ruolo di Coca-Cola all’interno
del sistema economico della regione
 Secondo una ricerca commissionata da Coca-Cola HBC Italia e realizzata da SDA Bocconi School of Management, Coca-Cola risulta una realtà di primo piano nel sistema economico italiano in termini di risorse generate e contribuisce a creare occupazione nel Paese: si conferma fondamentale il ruolo della Regione Campania.
 Nel 2015 Coca-Cola ha generato risorse per un valore complessivo di 813 milioni di euro (pari allo 0,05% del PIL): Coca-Cola è il primo soggetto nell’industria delle bibite e in quella delle bevande nel Paese, mentre nel settore del food&beverage occupa la 5° posizione. L’impatto occupazionale diretto e indiretto è pari a 25.610 lavoratori (0,11% degli occupati totali in Italia): le persone che dipendono parzialmente o totalmente da redditi di lavoro generati direttamente o indirettamente da Coca-Cola sono pari circa a 60.000. Infine, due aspetti particolari sono stati evidenziati dalla Ricerca: la differenza tra le retribuzioni di operai e dirigenti è minore rispetto alla media delle imprese italiane (con un profilo retributivo superiore alla media nazionale del 11.9% per gli operai, 26,7% per gli impiegati e 20,9% per i quadri e del 7,5% per i dirigenti) e la percentuale di donne in Coca-Cola con riferimento ai quadri e ai dirigenti è superiore rispetto alla media delle imprese attive nel settore (rispettivamente 43% contro il 28% e 30% contro il 14%).
 Nell’impatto economico e occupazionale di Coca-Cola in Italia, la Campania gioca un ruolo importante grazie allo stabilimento Coca-Cola HBC Italia di Marcianise (CE), che produce ogni anno 224 milioni di litri di bevande nelle sue 4 linee produttive e alla presenza del team commerciale attivo nella regione.
 "La Campania è una regione chiave per Coca-Cola, come dimostrano gli oltre 31 milioni di euro investiti negli ultimi 6 anni nello stabilimento di Marcianise e la recente inaugurazione del suo impianto di cogenerazione» commenta Giangiacomo Pierini, Direttore Relazioni Istituzionali e Comunicazione di Coca-Cola HBC Italia. «In Italia siamo oltre 2.000 donne e uomini che ogni giorno lavorano con passione per portare bevande di qualità sulle tavole degli italiani, collaborando con oltre 1.000 fornitori con un indotto che genera ulteriori risorse occupazionali ed economiche nel Paese".
 
Impatto economico e occupazionale in Campania
Nel 2015, Coca-Cola ha distribuito in Campania risorse per 27 milioni di euro (corrispondenti allo 0,03% del PIL regionale). Queste risorse sono così suddivise: 16 milioni di euro alle Famiglie, 11 milioni di euro alle Imprese e 0,33 milioni di euro allo Stato.
In termini di occupati, nel 2015 Coca-Cola ha avuto un impatto occupazionale complessivo di 971 lavoratori (pari allo 0,06% degli occupati totali in Campania), mentre le persone che dipendono - parzialmente o totalmente - dai redditi di lavoro generati (direttamente ed indirettamente) da Coca-Cola nella regione sono pari a 2.567.