n63

Log in
NEWS
Napoli, genitori dei trapiantati cuore su tetto Monaldi Il premier Gentiloni con i lavoratori del Pastificio Rummo: Un esempio per il Sud e per tutto il Paese Napoli, è allarme per la movida violenta Maurizio Sarri vince il premio "Enzo Bearzot" Accattonaggio: un esercito di minori all’angolo delle strade Istituto studi filosofici, l'appello del figlio del fondatore Marotta ai giovani: Salvatelo (VIDEO) Lavoro, Centri per l' Impiego aperti sabato 29 aprile Gentiloni nel Sannio: Il lavoro una priorità ossessiva, preoccupazione per Alitalia “Storie di Napoli. Nei vicoli del tempo”, il nuovo libro. 30 ragazzi innamorati di Napoli raccontano la città con storie Pd, il governatore De Luca: Voto Renzi ma il programma cambi Tv, i 50 anni di Telenapoli, la prima emittente via cavo in Italia Gentiloni nel Sannio: Anche al Sud si può fare impresa di qualità Consulenti del Lavoro, domani al via a Napoli il 9° congresso nazionale Gentiloni nel Sannio, Scudieri (Adler): Proseguiamo sulla strada dell’innovazione Gentiloni nel Sannio, il sindaco di Airola: Data storica Unicredit, accordo con Cdp per le popolazioni colpite da eventi calamitosi Pagamenti, imprese campane in difficoltà: una su quattro paga alla scadenza Ict Skills Lab, parte la sfida del lavoro 4.0 3 cose da sapere per farti amico il Fisco! Fs, con Busitalia Fast nuovo servizio su gomma in 15 regioni "Totò che tragedia!" al Trianon tra amori e rivista Pmi, fallimenti ancora in calo: Campania terza per attività chiuse nel 2017 Lavoro, disoccupati protestano nella cattedrale di Napoli: chiedono la mediazione di Sepe Curia, Sepe: Chiesi al Papa di non nominarmi vescovo nel giorno del pesce d'aprile Gentiloni nel Sannio, terminata la tappa alla Adler: visita al Pastificio Rummo H&M, per Business of Fashion è tra i migliori datori di lavoro nella moda Case Museo vs Grandi Strutture la partita dell'emozione Industria, da Napoli parte la sfida della Confederazione Italiana per lo Sviluppo Economico Ipertensione e malattie cardiovascolari: esperti internazionali in congresso a Napoli Gruppo VeGè fa il bis: piattaforma e-commerce anche per Isa Riccardo Dalisi a Pompei, in Floridiana le suggestioni del mondo antico Lavoro, alleanze delle abilità: i progetti entro il 2 maggio Blind Vision, il mondo "percepito" di Annalaura di Luggo Arte e cultura, con Lottomatica stage per 50 giovani talenti Nusco apre le porte alla sicurezza

kimbo shop ildenaro 016

Tarì e Ice presentano Jewerly Export Lab

Dopo i risultati positivi di Tarì Bijoux, concluso con successo pochi giorni fa, il Tarì prosegue a tappe serrate nel programma di eventi in calendario per il 2017. Molteplici attività che racchiudono – come ricorda il presidente Giannotti – un obiettivo univoco: confermare l’identità del Tarì come “casa del mondo orafo italiano”. 
Il Tarì si conferma infatti punto di riferimento per imprenditori e dettaglianti, non solo luogo di incontro privilegiato tra domanda e offerta, ma anche punto di riferimento per iniziative e programmi che coinvolgono l’intero mondo orafo e che fanno riferimento al Tarì come quarto polo nazionale, insieme ad Arezzo, Vicenza e Valenza. Molte le iniziative in pista. Tra queste, la 6 giorni dedicata al progetto ‘Jewellery Export Lab’, che si svolgerà per la sua tappa dedicata al centro-Sud Italia all’interno del polo di Marcianise grazie all’intesa tra Ice – Agenzia per la Promozione all’esterno ed internazionalizzazione delle Imprese, Confidustria Federorafi e Tarì. Prevista la partecipazione della presidente di Federorafi Ivana Ciabatti, insieme a Francoise Izaute e Stefano De Pascale, di Andrea Ambra, Antonio Votino e Rita Palumbo per l’Ice, e del presidente del Tarì Vincenzo Giannotti. Jewellery Export Lab è un progetto “taylor made” che si propone di supportare le aziende del settore orafo/argentiero fornendo loro gli strumenti per penetrare e consolidare i rapporti commerciali con i mercati esteri. Al Tarì è prevista la seconda tappa di questo importante programma nazionale, 17, 18, 25, 26, 29 e 30 maggio prossimi. “Ospitare questa importante iniziativa, che avremo il piacere di presentare ufficialmente il prossimo 27 marzo – dichiara il presidente Giannotti – è una ulteriore conferma del sempre maggiore coinvolgimento del Tarì nelle attività di rilievo istituzionale del comparto orafo nazionale, anche grazie anche al recente ingresso in Confindustria Federorafi. Non più solo mercato o, come volte evidenziato, fiera permanente: Il Tarì è sempre più la casa degli orafi”. Intanto fervono i preparativi per l’appuntamento, ormai consolidato da 20 anni, con Mondo Prezioso: dal 12 al 15 maggio Il Tarì – e Caserta – si confermeranno capitale italiana del gioiello, accogliendo aziende, operatori e business in una 4 giorni di grande attività.