Log in
NEWS
Giovane morto al Loreto mare, è bufera nella Sanità campana Sui sentieri degli dei, ad Agerola omaggio a Rino Gaetano Made in Italy, studio di Confartigianato: Protagoniste le piccole imprese Gianfranco Rotondi (Fi): Alle elezioni ci sarà un vincitore e sarà il centrodestra Regione, aumento stipendio ai manager. Di Scala (Fi): Grottesca difesa di De Gregorio Guardia Sanframondi, al via domani i "Riti Settennali" Roghi, emergenza sui Monti Lattari: fiamme vicino ad hotel Napoli, Moxedano: Situazione trasporti sempre più complicata Confartigianato: Le Pmi italiane pagano l'energia il 29% in più rispetto alla media Ue Montenero, al via la prima edizione di "Corti al Mulino" Premio Capri Danza International, al via la V edizione alla Certosa di San Giacomo Attentato Barcellona, a Napoli rafforzate le misure di sicurezza Diwine Jazz Festival, a Montecorice quattro serate tra vino e buona musica Da Pasqualino, omaggio a Capri: ecco i faraglioni di pizza Ermanno Russo: Che errore depotenziare l'oculistica al Vecchio Pellegrini Napoli, Comune: Dal 28 ordinanza per fornire indicazioni sui vaccini Geometri, Carlino: Al fianco dei periti industriali per il campetto a Scampia Estate, 38 mln di italiani in vacanza: tra i souvenir i prodotti tipici del territorio Giovani Confapi Napoli, Marrone: Bene l'occupazione, investire sulla formazione Lavoro, dati Cgia: nell'ultima parte dell'anno 123 mila nuovi posti Fca, dopo Geely e Dongfeng anche Guangzhou smentisce interesse all'acquisizione Teatro, Kronos e Medea a Velia tra classici e archeologia Alto Calore, Cammarano (M5s): Accordo a perdere con l'Acquedotto pugliese Morto Vincenzo Abate, pioniere della fecondazione artificiale Universiadi Napoli 2019: presentato a Taipei il video ufficiale Partecipazione delle Pmi alle gare pubbliche: bando Cosme da 350mila euro Poli innovativi dell'infanzia, 14,4 milioni alla Campania Treni regionali, 640 milioni dal Governo Ssc Napoli, assessore Borriello: Nuova convenzione per lo stadio, risolte le pendenze Confapi Napoli, Giglio: Incidenti in mare, più controlli ai presidi di salvataggio Benevento, Mortaruolo (Pd): Dalla Regione contributi a 47 Pro Loco Ecolamp, Napoli e provincia al 56% di raccolta di lampadine esauste Miss Mondo Italia, lunedì tappa nel salernitano Morto a Napoli il direttore della Comunicazione Msc Maurizio Salvi Attentato Barcellona, 14 morti: anche due italiani. Nella notte attacco sventato a Cambrils

kimbo shop ildenaro 016

Ecoambiente Salerno, Battipaglia verso il compostaggio: primi camion in autunno


"Siamo l'unico impianto in Campania già autorizzato per il trattamento dell'umido, bruceremo le tappe e dall'autunno 2018 puntiamo a ricevere il primo carico per il compostaggio". Così Domenico Ruggiero, direttore tecnico di Ecoambiente Salerno, annuncia all'Ansa la "corsa" dello stir di Battipaglia verso la riconversione in impianto di compostaggio. L'impianto gestito dalla società che interamente partecipata dalla Provincia di Salerno, sarà dunque il primo in Campania a trattare la frazione umida, che attualmente viene mandata fuori regione "a un costo fino a 140 euro a tonnellata", spiega Ruggiero. Dopo lo stanziamento da parte della Regione Campania dei 222 milioni per gli impianti di compostaggio in Campania, Battipaglia è partita subito con il progetto esecutivo che è ora è sul tavolo della Regione Campania per la verifica definitiva. L'impianto di Battipaglia costerà 9.7 milioni di euro e una volta completato tratterà 35.000 tonnellate di rifiuti umidi l'anno, circa un quarto delle 140.000 tonnellate che, dai dati 2015, produce la provincia di Salerno "Ci aspettiamo - spiega Ruggiero - che per l'estate parta la gara d'appalto. Il cronoprogramma prevede che i lavori di realizzazione durino 12 mesi dall'avvio dei lavori. Poi ci sarà il collaudo funzionale che però si fa già con il conferimento dei primi rifiuti che dovrebbe avvenire quindi per l'autunno 2018". "Possiamo stringere i tempi - spiega Ruggiero - perché già nel 2012 avevamo avviato la procedura per non essere più solo uno stir ma ottenere nel 2012 progettualità quindi non più solo un impianto di tritovagliatura e infatti dall'agosto 2015 è classificato come Tmb (Trattamento meccanico biologico), in cui quindi si differenzia l'umido e il secco. Attualmente, però, dall'umido non si ottiene un compost per agricoltura, ma un biostabilizzato, un terriccio che può servire ad esempio per ripristinare le vecchie discariche o le cave, per un recupero ambientale". A Battipaglia, coesisteranno quindi tre tipologie di trattamento dei rifiuti: il compostaggio, il Tmb e una piattaforma per la raccolta differenziata di carta, vetro, plastica che verranno rapidamente avviate ai consorzi". L'obiettivo, spiega Ruggiero, è di "permettere ai Comuni di abbassare le tariffe e rendere sostenibile il conferimento dei rifiuti. Ai cittadini della zona dico che l'impianto è lì dal 2002 e ha tutti i sistemi che garantiscono la sostenibilità ambientale della struttura".