n63

Log in
NEWS
Giubileo Sepe, l'omelia dell'Arcivescovo: Insieme contro il grave cancro della malavita PizzaUnesco, il sottosegretario De Filippo firma la petizione Sud, Boccia: Spopolamento? Occorre reagire per evitare che accada Sisma, la Pro Loco di Montecorvino Rovella dona una ludoteca a Cittareale Alitalia, Boccia: Una vicenda specchio del Paese Sindaci della Costiera Amalfitana in campo per piano traffico Napoli, da Polizia Municipale retata contro taxi abusivi Turismo, in Campania visite aumentate del 25% per Ponte Liberazione Antonino Di Maio nuovo procuratore di Trani Start-up, flop a Napoli per il nuovo registro online Musei, Franceschini: +28% di visitatori per il 25 aprile, boom in Campania Regione, A. Cesaro (Fi): Il ministro faccia chiarezza sulle Universiadi 2019 Dal caffè un aiuto contro il cancro alla prostata. Lo studio di Neuromed Energia, Reti transeuropee: bando da 800 milioni di euro Mobilità per disoccupati over 35: Reactivate, bando da 2,5 milioni Servizio civile nazionale, bando per 1.298 giovani Vincenzo Schiavo presidente interprovinciale di Confesercenti Napoli, Avellino e Benevento Napoli, genitori dei trapiantati cuore su tetto Monaldi Il premier Gentiloni con i lavoratori del Pastificio Rummo: Un esempio per il Sud e per tutto il Paese Napoli, è allarme per la movida violenta Maurizio Sarri vince il premio "Enzo Bearzot" Accattonaggio: un esercito di minori all’angolo delle strade Istituto studi filosofici, l'appello del figlio del fondatore Marotta ai giovani: Salvatelo (VIDEO) Lavoro, Centri per l' Impiego aperti sabato 29 aprile Gentiloni nel Sannio: Il lavoro una priorità ossessiva, preoccupazione per Alitalia “Storie di Napoli. Nei vicoli del tempo”, il nuovo libro. 30 ragazzi innamorati di Napoli raccontano la città con storie Pd, il governatore De Luca: Voto Renzi ma il programma cambi Tv, i 50 anni di Telenapoli, la prima emittente via cavo in Italia Gentiloni nel Sannio: Anche al Sud si può fare impresa di qualità Consulenti del Lavoro, domani al via a Napoli il 9° congresso nazionale Gentiloni nel Sannio, Scudieri (Adler): Proseguiamo sulla strada dell’innovazione Gentiloni nel Sannio, il sindaco di Airola: Data storica Unicredit, accordo con Cdp per le popolazioni colpite da eventi calamitosi Pagamenti, imprese campane in difficoltà: una su quattro paga alla scadenza Ict Skills Lab, parte la sfida del lavoro 4.0

kimbo shop ildenaro 016

Ecoambiente Salerno, Battipaglia verso il compostaggio: primi camion in autunno


"Siamo l'unico impianto in Campania già autorizzato per il trattamento dell'umido, bruceremo le tappe e dall'autunno 2018 puntiamo a ricevere il primo carico per il compostaggio". Così Domenico Ruggiero, direttore tecnico di Ecoambiente Salerno, annuncia all'Ansa la "corsa" dello stir di Battipaglia verso la riconversione in impianto di compostaggio. L'impianto gestito dalla società che interamente partecipata dalla Provincia di Salerno, sarà dunque il primo in Campania a trattare la frazione umida, che attualmente viene mandata fuori regione "a un costo fino a 140 euro a tonnellata", spiega Ruggiero. Dopo lo stanziamento da parte della Regione Campania dei 222 milioni per gli impianti di compostaggio in Campania, Battipaglia è partita subito con il progetto esecutivo che è ora è sul tavolo della Regione Campania per la verifica definitiva. L'impianto di Battipaglia costerà 9.7 milioni di euro e una volta completato tratterà 35.000 tonnellate di rifiuti umidi l'anno, circa un quarto delle 140.000 tonnellate che, dai dati 2015, produce la provincia di Salerno "Ci aspettiamo - spiega Ruggiero - che per l'estate parta la gara d'appalto. Il cronoprogramma prevede che i lavori di realizzazione durino 12 mesi dall'avvio dei lavori. Poi ci sarà il collaudo funzionale che però si fa già con il conferimento dei primi rifiuti che dovrebbe avvenire quindi per l'autunno 2018". "Possiamo stringere i tempi - spiega Ruggiero - perché già nel 2012 avevamo avviato la procedura per non essere più solo uno stir ma ottenere nel 2012 progettualità quindi non più solo un impianto di tritovagliatura e infatti dall'agosto 2015 è classificato come Tmb (Trattamento meccanico biologico), in cui quindi si differenzia l'umido e il secco. Attualmente, però, dall'umido non si ottiene un compost per agricoltura, ma un biostabilizzato, un terriccio che può servire ad esempio per ripristinare le vecchie discariche o le cave, per un recupero ambientale". A Battipaglia, coesisteranno quindi tre tipologie di trattamento dei rifiuti: il compostaggio, il Tmb e una piattaforma per la raccolta differenziata di carta, vetro, plastica che verranno rapidamente avviate ai consorzi". L'obiettivo, spiega Ruggiero, è di "permettere ai Comuni di abbassare le tariffe e rendere sostenibile il conferimento dei rifiuti. Ai cittadini della zona dico che l'impianto è lì dal 2002 e ha tutti i sistemi che garantiscono la sostenibilità ambientale della struttura".