n63

Log in
NEWS
Lavoro, Inps: nel 2016 Cig a -14,8%: è il dato più basso dal 2008 Contributi per i danni dell'alluvione: delibera in Gazzetta Ufficiale Spesa per uffici giudiziari, Santa Maria Cv primo comune in Campania Rfi, entro 10 anni stazioni in 10 porti italiani: c'è anche quello di Napoli Sanità, domani sit in di protesta all'Ospedale San Paolo Cambio della guardia all'Ambasciata Americana "Smartags", dall'Enea di Portici etichette "intelligenti" per monitorare cibi e ambiente Sanità, in un anno tagliati 2.788 infermieri: in Campania -2% Sanità, de Maistris: A Napoli allarme 118, servizio inefficiente per taglio di risorse Napoli, restituita ad Anm struttura di via Argine Milleproroghe: Guerra (Pd), "congelare" emendamento De Luca Parchi: Galletti, veicoli sviluppo, incontro sindaci Cilento e avanti su legge di riforma Salernitana diventa mamma dopo 11 fecondazioni assistite "Passeggiate Reali" a Caserta tra le residenze del principe Acquaviva Lsu, De Luca firma la convenzione con Poletti: 33 milioni per oltre 4.000 lavoratori Rifiuti, stop a lavori su discarica Chiaiano Inaugurazione dell'era Trump, a New York il motto è protestare Francesco Pinto nel consiglio direttivo del Parco del Vesuvio Sud, De Luca: Quale crociata neoborbonica? La decenza è finita Dl Sud: Confindustria, per accelerare crescita va arricchito Biopsia liquida, da Cnr e Ceinge nuova tecnica in 3D Advantage, la Federico II nel progetto europeo sull'invecchiamento senza disabilità Inaugurata a Caserta scuola internazionale di alta formazione Studenti della Federico II ai vertici europei per la tutela dei diritti umani 2016: Più di 1200 nuove attività nel settore del Gaming Yellen, Draghi, Trump: mercati in surplace Le mappe, l’innovazione aperta e la scelta delle migliori strategie Ancora una nota sulla Siria Ancora sulla questione dell' OSCE e della sua prossima presidenza italiana Trenitalia, a Napoli magazine gratis per i clienti del trasporto regionale Reggia di Caserta, via al restauro del piazzale: finanziato il progetto Maltempo, Coldiretti: Oltre un milione i casi di influenza a gennaio Campania elimina tassa su trebbiatura del grano De Luca: Entro un mese legge su tutela autistici Camera, primo via libera all'home restaurant

kimbo shop ildenaro 016

BenBo, nasce a Napoli il primo capsule hotel d’Italia

  •  Antonio Averaimo
  • Pubblicato in Imprese&Mercati

Si chiama capsule hotel ed è una tipologia di albergo nata nelle metropoli giapponesi. Da lì è poi giunta negli aeroporti e nelle stazioni ferroviarie di mezzo mondo. Spazi angusti, ma utili per i passeggeri a fermarsi per qualche ora o a pernottare. L'aeroporto di Napoli è il primo in Italia a ospitare un capsule hotel. Si chiama BenBo, ospita 42 casette 4 metri x 4 dotate di letto, tavolino, scarpiera, aria condizionata e smart tv.

Nato al posto della palazzina Pegaso, da tempo dismessa, il nuovo format brevettato da un gruppo di architetti napoletani dello Studio Tre apre oggi le porte ai turisti. Cabine arancio, grigie e bianche, 16 bagni in comune dotati di doccia, una reception attiva 24 ore su 24. Queste le tariffe: 8 euro la prima ora, 7 dalla seconda in poi per la permanenza diurna, 25 euro le 9 ore notturne. Ogni capsula ha pareti insonorizzate, porte automatizzate, finestre oscurate, un letto, un tavolo da lavoro, specchio, appendiabiti e portascarpe, illuminazione d'atmosfera e docking station per i dispositivi mobili.

Il cliente potrà prenotare la propria stanza anche prima dell'arrivo in aeroporto tramite il sito Internet o l'app per smartphone diBenBo. Nella struttura c'è anche un ampio spazio eventi che ospiterà show cooking, presentazioni di libri, mostre d'arte e laboratori creativi. Il progetto degli architetti napoletani è stato finanziato da un pool di imprenditori campani per una cifra che si aggira intorno a 1 milione di euro, e da Gesac, la società che gestisce lo scalo napoletano, che ha messo a disposizione altri 400mila euro di investimenti infrastrutturali. "Il nostro obiettivo è quello di rivolgerci a una platea molto vasta di clienti - spiega Carlotta Tartarone, project manager di Studio Tre - Ci siamo ispirati agli ostelli della gioventù, in particolare al modello giapponese, ma guardiamo anche alle famiglie". Altri capsule hotel potrebbero sorgere in altri aeroporti italiani. La società partenopea è già in contatto con gli scali di Roma-Fiumicino, Bergamo-Orio al Serio e Palermo. Presto potremmo vedere anche in queste città un altro BenBo "fast and cheap". Rapido ed economico.