Log in
NEWS
Regione, Lepore a Caserta: A breve il via libera al Piano energetico regionale Area Med, dalle crisi nascono nuove opportunità: a Napoli Atenei alleati per sviluppo Gesac, incontro con De Luca: verso la rete integrata degli aeroporti Campagna Nastro Rosa, a Napoli controlli senologici gratuiti Presidio medico di primo soccorso nella Stazione di Napoli Centrale Smartup Optima, via al bando della terza edizione: in palio 5mila euro Anche la Russia ha la sua criptomoneta Banca di Credito Popolare, via libera al piano indistriale 2019-2020 Gruppo Grimaldi, finanziato il restauro di due chiese napoletane Infertilità di coppia: il kit della napoletana KronosDNA riduce tempi e costi della diagnosi Coca-Cola Hbc, giornata di formazione dedicata ai giovani campani Da Salerno a Washington, Giffoni Experience diventa un caso di studio Osservatorio Gei: ripresa in corso, nel 2018 Pil del Mezzogiorno cresce dell'1,1% Bando Donne, 2 milioni al Sud per progetti contro la violenza di genere Graded e Protom entrano nel Programma Elite Costalli (Mcl) al Premio Sepe: Per una vera ripartenza servono politiche chiare e proposte forti Ministero obbliga i genitori ad accompagnare e prelevare i figli a scuola fino ai 14 anni Premio Salernitani Doc, ecco i 35 riconoscimenti assegnati Chiesa, il vescovo di Pozzuoli disconosce i riti "ecumenici" Gruppo Cualbu, via ai lavori di riqualificazione dell'ex Birreria Peroni Capri Startup Competition, vince Carddia: nuova app per la salute Coolsun, made in Italy le vernici innovative per l'isolamento termico Climathon 2017, al via la maratona degli innovatori per rendere le città più green Vini d'Italia del Gambero Rosso, successo per la Campania Digital City: Bruxelles lancia la sfida per città smart Stefano Caldoro: Più fiducia in Ue grazie a Tajani Enel, nuovo Innovation Hub a Mosca Napoli, allarme smog: divieto di circolazione 3 giorni a settimana ma per i Verdi non basta Crediti ex Equitalia, lo Stato vuole svenderli a banche e finanziarie Gaetano Graziano nell'associazione nazionale Direttori di Centri Commerciali Gennaro Capodanno nuovo presidente dell'associazione "Jacopo Sannazaro" Premio Grassi, martedì la premiazione a Salerno Napoli, Caniglia e Gaudini: Dateci la delega alla gestione delle notti di movida Anicav su etichettatura dei derivati del pomodoro: Svolta storica Teatro, al Nuovo di Napoli il debutto de "Le Serve"

kimbo shop ildenaro 016

Matilda Cuomo e la formula magica del Mentoring

Da Wikipedia. L'etimologia della parola mentore nasce dall'OdisseaMentore era l'amico fidato e consigliere di Ulisse, il quale, prima di partire per Troia, chiese a Mentore di prendersi cura di suo figlio Telemaco e di prepararlo a succedergli al trono. Nel corso del poema, la Dea Atena assume la forma di Mentore per guidare, proteggere e istruire Telemaco durante i suoi viaggi. In questo ruolo, Mentore (ed Atena) hanno la funzione di insegnante, di guardiano e di protettore, infondendo saggezza e fornendo consigli.

Dunque il mentore è qualcosa che assomiglia al vecchio maestro, di vita e nel lavoro. Qualcuno che abbia voglia e capacità di condividere le proprie competenze e le proprie esperienze con qualcuno più giovane che meriti di essere guidato e consigliato. Ci vuole stoffa nel fare il mentore e ci vuole stoffa per essere scelto come mentee, cioè come allievo, come altra parte della relazione speciale che si viene a creare tra due persone che danno e ricevono reciprocamente in uno scambio che alla fine fa crescere entrambe.

Molto diffuso in comunità dov’è sentito il dovere del give back, del restituire in qualche modo il bene che si è ricevuto, il mentoring comincia a diffondersi anche in Italia dove la figura del maestro è stata sistematicamente demolita praticando una frattura tra generazioni molto preoccupante. Il risultato si riverbera nei rapporti sociali e l’ingratitudine è il sentimento che meglio descrive la situazione. Chi fa carriera, chi ha successo, chi arriva in alto, difficilmente riconosce il ruolo di chi gli ha dato un conforto lungo il percorso.

Anzi, accadde l’esatto contrario. E troppo spesso chi ci ha favoriti diventa il nostro principale nemico. Il simbolo da abbattere perché ci ricorda che abbiamo un debito morale e che se siamo arrivati dove ci troviamo è anche perché qualcuno ha creduto in noi e su di noi ha scommesso. Qui, certo, si potrebbe aprire una partentesi lunga e dolorosa sulla qualità di chi sceglie e di chi è scelto perché è chiaro che il meccanismo funziona quando scatta tra soggetti di valore e senza infrangere nessuna regola di legge e della convivenza civile.

Comunque sia, una società dove chi ha accumulato abilità e sapienza si prende cura di chi si trova a muovere i primi passi senza bussola correndo il rischio (che si trasforma spesso in realtà) di perdersi, è una società migliore. Che promette di progredire più rapidamente in un ambiente caratterizzato da coesione e fiducia. Una società che tende ad accogliere invece che respingere. E che può accettare con consapevolezza le sfide della modernità per diventare più competitiva e creare ricchezza a beneficio di imprese e famiglie.

Tra le più convinte sostenitrici del Mentoring come metodo per cambiare il mondo, Matilda Raffa Cuomo – moglie dell’indimenticabile governatore dello Stato di New York Mario e madre dell’attuale governatore Andrew – è in questi giorni in Italia per diffondere la pratica che nel suo caso si applica alla lotta verso la dispersione scolastica, il bullismo e tutte le devianze che possono riguardare le nuove generazioni. E per ricordare che non vale l’adagio napoletano su chi ha avuto ha avuto e chi ha dato ha dato ma che dobbiamo imparare a riconoscere che chi ha avuto deve a sua volta dare.