Log in
NEWS
Ambiente, Premio San Michele a "L' Oro di Capri" Enel avvia la produzione in Brasile dei due parchi solari più grandi del Sud America Piano ospedaliero e territorio, lunedì a Napoli il ministro Lorenzin Infezioni cutanee, la scoperta made in Italy: così l'organismo le combatte in due mosse Capodimonte, riaprono i prati della Reggia per le Giornate Europee del patrimonio Boom ecobonus: 2,8 milioni di italiani pronti a ristrutturare casa Napoli, via al Bilancio consolidato 2016: stop al divieto di assunzioni Baroque Park, a Villa Bruno viaggio nel mondo dei libri Treno storico Napoli-Pietrelcina, De Luca e Moretti al viaggio inaugurale: Mantenuti gli impegni Incendi, nasce la filiera della prevenzione Aib Confapi Napoli, Falco: serve un'Agenzia per lo sviluppo del Mezzogiorno Napoli, successo per gli Itinerari Unesco al Wtu di Siena Capri, referendum per il futuro di via Krupp: via alla raccolta firme Cooperazione interregionale, nuovo bando Ue da 60 milioni Forza Italia, entra l'ex Idv Di Nardo: Nessun tradimento, torno a casa Festival di Bari sulle buone pratiche delle città europee. C'è anche Napoli Ryanair cerca il riscatto. In inverno nuovi collegamenti Napoli-Malta Conti pubblici: così i derivati possono affossare il bilancio dello Stato Musica, parata di stelle a Roma per "Napoli nel Cuore" Francesco Todisco (Mdp): Eolico, bene i sequestri della Gdf Fisco, indagine Cgia: Campania tra le regioni meno tartassate Cura dei pazienti fragili, a Roma un convegno organizzato da Lucio Romano Moda, nascono 6 imprese al giorno: record di giovani a Napoli Confindustria, Robiglio si candida alla presidenza di Piccola Industria Test di Medicina, boom di irregolarità: 5 atenei nel mirino. C'è anche Napoli Targa in memoria di Giancarlo Siani: un Qr Code per far conoscere la sua storia ai più giovani Mostre, quasi 1.500 persone al Madre per la videoinstallazione di Cerami "Mai Soli", a Salerno il primo gruppo-appartamento per anziani Capri, nasce il Comitato "Via Krupp aperta e pubblica" Trasporti, De Luca annuncia arrivo del bigliettaio a bordo dei bus Trofeo Pulcinella, cento pizzaioli in gara a Napoli Evasione fiscale da 1,5 mln: sequestrata coop che lavora per le Fs Palasport delle Fiamme Oro di Roma intitolato al napoletano Aurelio Santoro Rossi, Viesti, Laterza e le vexata questio M Provinciali a Caserta, in corsa sei liste e due candidati alla presidenza

kimbo shop ildenaro 016

Case accessibili con Miv: da quattro ragazzi campani un aiuto per migliorare la vita dei disabili

  •  Paola Ciaramella
  • Pubblicato in Futura
Raffaella Salvati e Lorenzo Di Marino Raffaella Salvati e Lorenzo Di Marino

Lorenzo Di Marino, ingegnere informatico con esperienza di programmazione orientata agli oggetti, e Raffaella Salvati, ingegnere biomedico che, dopo un periodo trascorso in Islanda, ha deciso di tornare a Napoli per mettere a frutto nella sua terra le competenze acquisite all’estero, sono due ragazzi campani uniti dalla passione per la tecnologia e da un sogno: migliorare l’autonomia delle persone che convivono con varie forme di disabilità, fuori e dentro casa. Insieme a Domenico Scognamiglio, programmatore ad oggetti ed esperto di sicurezza informatica, e Mino Rossi, che invece si occupa di Angularjs, un particolare software di Java, hanno progettato MIV (Modulo di Interfaccia Vocale), un dispositivo portatile che intende semplificare la vita di diverse categorie di disabili e delle loro famiglie, e a breve avvieranno la startup Dinamic, nell’Incubatore certificato di Città della Scienza. Intanto hanno già portato a casa due risultati importanti: lo scorso maggio si sono classificati tra i 20 finalisti dell’Innolabs di Barcellona, contest europeo che ha premiato le idee più innovative in campo sanitario, mentre a luglio, al Castel dell’Ovo, il loro progetto è stato il più apprezzato durante l’ultimo evento della stagione del ‘tech cocktail’ NaStartUp e il team si è aggiudicato l’accesso alla finale dell’Heroes Meet di Maratea, in programma dal 21 al 23 settembre.“MIV è un ausilio informatico-biomedico a supporto dei diversamente abili – spiega a IlDenaro.it Lorenzo Di Marino, CTO di Dinamic –, una sorta di piccolo computer realizzato sul modello della scheda Raspberry, con linguaggio di programmazione Python, che in base al tipo di disabilità offre una serie di servizi”. L’interfaccia vocale svolge in maniera integrata diverse funzionalità: “Un ipovedente o un non vedente, ad esempio, può utilizzarla per collegarsi a internet, accedere alla radio o ad un servizio vocale di data e ora. Oggi esistono vari sistemi domotici ma non sono ottimizzati per superare determinati limiti e per garantire indipendenza ai diversamente abili: MIV è in grado di collegarsi al sistema domotico dell’abitazione, dando alle persone su sedia a rotelle o allettate la possibilità di governare la casa da qualunque posizione, accendendo il riscaldamento o azionando un allarme attraverso i comandi vocali”. Il sistema è pensato anche per coloro che sono affetti da patologie gravi come distrofia, tetraplegia o SLA, perché “potrebbe essere governato tramite un puntatore o un visore ottico”. I ragazzi attualmente hanno realizzato un prototipo funzionante e da qualche settimana hanno lanciato la raccolta fondi sulla piattaforma Okpal, per raccogliere – fino a dicembre prossimo – 2000 euro da impiegare per lo sviluppo della scheda MIV; nel frattempo stanno lavorando a diverse app per rendere accessibili luoghi come spiagge e musei.