Log in
NEWS
Ambiente, Premio San Michele a "L' Oro di Capri" Enel avvia la produzione in Brasile dei due parchi solari più grandi del Sud America Piano ospedaliero e territorio, lunedì a Napoli il ministro Lorenzin Infezioni cutanee, la scoperta made in Italy: così l'organismo le combatte in due mosse Capodimonte, riaprono i prati della Reggia per le Giornate Europee del patrimonio Boom ecobonus: 2,8 milioni di italiani pronti a ristrutturare casa Napoli, via al Bilancio consolidato 2016: stop al divieto di assunzioni Baroque Park, a Villa Bruno viaggio nel mondo dei libri Treno storico Napoli-Pietrelcina, De Luca e Moretti al viaggio inaugurale: Mantenuti gli impegni Incendi, nasce la filiera della prevenzione Aib Confapi Napoli, Falco: serve un'Agenzia per lo sviluppo del Mezzogiorno Napoli, successo per gli Itinerari Unesco al Wtu di Siena Capri, referendum per il futuro di via Krupp: via alla raccolta firme Cooperazione interregionale, nuovo bando Ue da 60 milioni Forza Italia, entra l'ex Idv Di Nardo: Nessun tradimento, torno a casa Festival di Bari sulle buone pratiche delle città europee. C'è anche Napoli Ryanair cerca il riscatto. In inverno nuovi collegamenti Napoli-Malta Conti pubblici: così i derivati possono affossare il bilancio dello Stato Musica, parata di stelle a Roma per "Napoli nel Cuore" Francesco Todisco (Mdp): Eolico, bene i sequestri della Gdf Fisco, indagine Cgia: Campania tra le regioni meno tartassate Cura dei pazienti fragili, a Roma un convegno organizzato da Lucio Romano Moda, nascono 6 imprese al giorno: record di giovani a Napoli Confindustria, Robiglio si candida alla presidenza di Piccola Industria Test di Medicina, boom di irregolarità: 5 atenei nel mirino. C'è anche Napoli Targa in memoria di Giancarlo Siani: un Qr Code per far conoscere la sua storia ai più giovani Mostre, quasi 1.500 persone al Madre per la videoinstallazione di Cerami "Mai Soli", a Salerno il primo gruppo-appartamento per anziani Capri, nasce il Comitato "Via Krupp aperta e pubblica" Trasporti, De Luca annuncia arrivo del bigliettaio a bordo dei bus Trofeo Pulcinella, cento pizzaioli in gara a Napoli Evasione fiscale da 1,5 mln: sequestrata coop che lavora per le Fs Palasport delle Fiamme Oro di Roma intitolato al napoletano Aurelio Santoro Rossi, Viesti, Laterza e le vexata questio M Provinciali a Caserta, in corsa sei liste e due candidati alla presidenza

kimbo shop ildenaro 016

Melanoma, i nei già esistenti responsabili per meno di un caso su tre

Meno di un terzo dei melanomi ha origine da nei pre-esistenti. Quando accade questo, per di più, i melanomi hanno dimensioni ridotte e i pazienti ricevono una prognosi migliore. La scoperta arriva da un team di ricercatori che hanno preso in considerazione 38 studi scientifici su più di 20.000 casi di melanoma cutaneo associati ai nei, per scoprire che il 71% era apparso sulla pelle come una macchia del tutto nuova. Appena il 29% era cresciuto a partire da un neo già presente. I risultati sono stati pubblicati in una meta-analisi sul Journal of the American Academy of Dermatology, alla quale hanno partecipato anche l’Università di Modena e Reggio Emilia, l’Università della Campania e l’Irccs di Reggio Emilia.

Come spiega Caterina Longo, dermatologa dell’Università di Modena e Reggio Emilia e autrice senior dello studio, “chi tiene i propri nei sotto controllo ha più probabilità di identificare un melanoma negli stadi iniziali, quando il tumore è più semplice da trattare. Se è importante monitorare pruriti, sanguinamenti e cambiamenti sospetti nei nei che conosciamo, specialmente se si trovano su parti del corpo che abbiamo spesso sotto gli occhi come il viso o le braccia, lo è altrettanto individuare i nei del tutto nuovi”.