Log in
NEWS
G7 Interni a Ischia, si punta a un'intesa contro il terrorismo su web Scuola, progetto con il Cern per 800 studenti: 24 andranno a Ginevra Sla, avviata la sperimentazione con una nuova biomolecola Bonifica Resit Giugliano, Galletti: Sarà completata a gennaio 2018 Roberto Race riceve la Honorary Membership dalla The Watson Society Silver Economy Award, incentivi per soluzioni Ict destinate agli anziani ZTL Radar, la nuova App amica degli automobilisti ZTL Radar, la nuova App amica degli automobilisti Ricerca, utilizzo del grafene per il fotovoltico del futuro Oncologia, Napoli esporta il modello Pascale in Cina Porto di Napoli, Del Rio: Presto un nuovo progetto ferroviario per la città Porti, nel 2018 Napoli e Salerno supereranno il milione e centomila crocieristi Zes Napoli-Salerno, Del Rio: Iter completato entro fine anno Porti, Del Rio: A Napoli possono arrivare 2 mln di container in più Waterfront, Del Rio: Da Napoli progetti di qualità Porto di Napoli, De Luca: Il progetto va concluso entro 14 mesi Fincantieri, De Luca e Del Rio: Un incontro con l'azienda per il futuro dei lavoratori Viaggi d’affari e sicurezza: come scegliere l’assicurazione giusta Giuseppe Vitagliano eletto presidente dell'Associazione nazionale Commercialisti di Arzano Tristano Dello Joio presidente del Parco regionale dei Monti Lattari Nicola Massimo è il nuovo ad della Asm di Molfetta Bus nella scarpata, ad Avellino la protesta dei familiari delle vittime Porto di Napoli, faccia a faccia De Luca-de Magistris Dhl e Gesac, a Capodichino nasce il nuovo polo logistico Marco Tardelli nell'organizzazione delle Universiadi di Napoli Consorzio di tutela Mozzarella Dop, a Caserta primo direttivo Assolatte fuori sede Teatro, il San Carlo inaugura la stagione dei concerti 2017 Davide Tizzano confermato nel board dei Giochi del Mediterraneo Madre, la vita di Pippa Bacca raccontata in un libro: oggi le presentazione Università di Benevento, nuovo laboratorio in autoimprenditorialità e creazione di impresa Gennaro Ciaramella nella giunta dell'Unione Nazionale Giovani Commercialisti Porto di Napoli, via al cantiere dragaggi per le grandi navi Napoli, controlli sugli scuolabus: sanzioni e sequestri per gli abusivi Minori non accompagnati, aumentano quelli in comunità: record in Sicilia, Lombardia e Campania Enrico Coscioni primario di Cardiochirurgia d'Elezione al Ruggi di Salerno

kimbo shop ildenaro 016

Ricerca, a Teheran il primo Iran-Italy Science Technology & Innovation Forum organizzato da Città della Scienza

Il 19 e 20 aprile 2017 si terra' a Teheran la prima edizione dell'Iran-Italy Science Technology & Innovation Forum, il primo evento, dopo la riapertura dei canali commerciali, dedicato allo scambio scientifico e tecnologico tra Italia e Iran, promosso dal Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale e il Ministero iraniano della Scienza, Ricerca e Tecnologia. Il Forum rappresenta il momento di punta di un programma piu' ampio che, attraverso una piattaforma stabile di lavoro, coordinata da Citta' della Scienza di Napoli, consente ad universita', centri di ricerca ed imprese a forte impatto innovativo di realizzare uno scambio costante implementando la cooperazione scientifica e tecnologica tra i due paesi. Il Forum, che si articola in attivita' di networking e matchmaking, ha l'obiettivo di favorire il dialogo sui temi dell'innovazione e creare occasioni di incontri one-to-one finalizzati alla nascita di partenariati tecnologici, produttivi e commerciali tra enti di ricerca, universita' ed imprese innovative italiane ed iraniane. La prima edizione del Forum, che sara' organizzato alternativamente in Italia e in Iran, si svolgera' il 19 e 20 aprile a Teheran nella sede della Shahid Beheshti University, alla presenza della Ministra Valeria Fedeli e del Ministro Mohammad Farhadi. Il programma vede anche il coinvolgimento del Cnr, dell'Infn, della Crui, di Netval e di Confindustria al fine di presentare il sistema Paese con i principali soggetti attori sul tema dell'internazionalizzazione della ricerca e dell'innovazione.
La delegazione italiana e' composta da 150 realta' in rappresentanza di universita', centri di ricerca e imprese innovative. Tra le presenze istituzionali: il presidente del Cnr, Massimo Inguscio; l'assessore all'Internazionalizzazione, alle Startup e all'Innovazione della Regione Campania, Valeria Fascione; l'assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lazio, Guido Fabiani e il segretario Generale di Citta' della Scienza, Vincenzo Lipardi. L'Iran-Italy Science Technology & Innovation Forum e' il primo evento dedicato all'internazionalizzazione ed allo scambio scientifico, tecnologico e commerciale tra il mondo della ricerca e dell'impresa italiano e quello iraniano. La manifestazione e' il momento conclusivo di un lavoro piu' ampio che nasce con l'obiettivo di creare una piattaforma permanente di cooperazione ed internazionalizzazione tra Italia ed Iran promossa dal Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca italiano e dal Ministero della Scienza, Ricerca e della Tecnologia Iraniano.
L'evento e' articolato in una parte istituzionale - alla presenza della ministra Valeria Fedeli e del ministro Mohammad Farhadi - e in una parte operativa dedicata alle attivita' di networking e matching. La parte operativa e' finalizzata a creare partenariati tecnologici e commerciali ed e' organizzata in seminari tematici, incontri one-to-one e visite a parchi scientifici e tecnologici, istituti di ricerca, incubatori ed aziende innovative. Da parte italiana il Forum e' promosso dal Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ed organizzato da Citta' della Scienza di Napoli. E' coordinato da Citta' della Scienza, in collaborazione con la Conferenza dei Rettori delle Universita' Italiane - Crui, il Consiglio Nazionale delle Ricerche - Cnr, l'Istituto di Fisica Nucleare - Infn, la rete Netval e con Confindustria. Da parte iraniana l'iniziativa e' promossa dal Ministero della Scienza, Ricerca e della Tecnologia ed e' organizzata dall'Ufficio Affari Tecnologici del Ministero insieme all'Ufficio per la Cooperazione Scientifica. Riunendo le priorita' individuate dal Programma Nazionale per la Ricerca italiana e dal Piano Quinquennale cinese, l'evento mira a promuovere l'internazionalizzazione dei sistemi ricerca-impresa dei due Paesi, sviluppando, attraverso la costruzione di partenariati tecnologici, produttivi e commerciali, la cooperazione tra Italia e Cina nel campo dell'innovazione, della scienza e della tecnologia.
Il Forum e' rivolto a ricercatori, imprenditori, maker, startupper e a tutti i soggetti del mondo della ricerca, dell'impresa e dell'innovazione interessati a processi di internazionalizzazione e collaborazione con l'Iran.