Log in
NEWS
Giovane morto al Loreto mare, è bufera nella Sanità campana Sui sentieri degli dei, ad Agerola omaggio a Rino Gaetano Made in Italy, studio di Confartigianato: Protagoniste le piccole imprese Gianfranco Rotondi (Fi): Alle elezioni ci sarà un vincitore e sarà il centrodestra Regione, aumento stipendio ai manager. Di Scala (Fi): Grottesca difesa di De Gregorio Guardia Sanframondi, al via domani i "Riti Settennali" Roghi, emergenza sui Monti Lattari: fiamme vicino ad hotel Napoli, Moxedano: Situazione trasporti sempre più complicata Confartigianato: Le Pmi italiane pagano l'energia il 29% in più rispetto alla media Ue Montenero, al via la prima edizione di "Corti al Mulino" Premio Capri Danza International, al via la V edizione alla Certosa di San Giacomo Attentato Barcellona, a Napoli rafforzate le misure di sicurezza Diwine Jazz Festival, a Montecorice quattro serate tra vino e buona musica Da Pasqualino, omaggio a Capri: ecco i faraglioni di pizza Ermanno Russo: Che errore depotenziare l'oculistica al Vecchio Pellegrini Napoli, Comune: Dal 28 ordinanza per fornire indicazioni sui vaccini Geometri, Carlino: Al fianco dei periti industriali per il campetto a Scampia Estate, 38 mln di italiani in vacanza: tra i souvenir i prodotti tipici del territorio Giovani Confapi Napoli, Marrone: Bene l'occupazione, investire sulla formazione Lavoro, dati Cgia: nell'ultima parte dell'anno 123 mila nuovi posti Fca, dopo Geely e Dongfeng anche Guangzhou smentisce interesse all'acquisizione Teatro, Kronos e Medea a Velia tra classici e archeologia Alto Calore, Cammarano (M5s): Accordo a perdere con l'Acquedotto pugliese Morto Vincenzo Abate, pioniere della fecondazione artificiale Universiadi Napoli 2019: presentato a Taipei il video ufficiale Partecipazione delle Pmi alle gare pubbliche: bando Cosme da 350mila euro Poli innovativi dell'infanzia, 14,4 milioni alla Campania Treni regionali, 640 milioni dal Governo Ssc Napoli, assessore Borriello: Nuova convenzione per lo stadio, risolte le pendenze Confapi Napoli, Giglio: Incidenti in mare, più controlli ai presidi di salvataggio Benevento, Mortaruolo (Pd): Dalla Regione contributi a 47 Pro Loco Ecolamp, Napoli e provincia al 56% di raccolta di lampadine esauste Miss Mondo Italia, lunedì tappa nel salernitano Morto a Napoli il direttore della Comunicazione Msc Maurizio Salvi Attentato Barcellona, 14 morti: anche due italiani. Nella notte attacco sventato a Cambrils

kimbo shop ildenaro 016

Federico II, Pane: In Campania il farmaco per la leucemia linfoblastica

Sopravvivenza globale quasi raddoppiata, una percentuale più elevata di completa remissione della patologia. E meno effetti collaterali rispetto alla chemioterapia. In Italia è adesso in regime di rimborsabilità il blinatumomab, nuova molecola rappresenta una strategia terapeutica rivoluzionaria per il trattamento dei pazienti affetti da Leucemia Linfoblastica Acuta (LLA), una delle forme più rare di leucemia, per la quale fino a oggi le opzioni terapeutiche sono state molto limitate. E che invece rappresenta una concreta speranza per il trattamento dei pazienti, che tra l’altro possono curarsi per la maggior parte del tempo anche a casa (farmaco a infusione con ciclo da 28 giorni), con meno spazio per i ricoveri ospedalieri. Così in Italia, dove la LLA provoca 300 casi annuali (in linea con i numeri di Europa e Stati Uniti) e così in Campania. “Si tratta di un anticorpo monoclonale bi-specifico con un meccanismo d’azione davvero rivoluzionario e con grandi, grandissimi risultati perché consente al sistema immunitario di riconoscere il nemico e di combatterlo – spiega Fabrizio Pane, U.O. Ematologia e Trapianto di Midollo, Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli e presidente della Società Italia di Ematologia, SIE -, ovviamente lo stiamo utilizzando anche nei trial clinici presso i nostri centri e posso confermare quanto è riportato dalle statistiche, abbiamo un’arma in più nel trattamento della leucemia linfoblastica acuta”. Del nuovo anticorpo monoclonale e in generale di tutto ciò che riguarda la leucemia linfoblastica acuta si è discusso recentemente a Roma, dove è stato presentato uno studio (chiamato Tower), il primo trial clinico condotto su un’immunoterapia, finito anche sulla pagine della prestigiosa rivista di medicina New England Journal of Medicine, che ha mostrato un beneficio in termini di sopravvivenza globale dei pazienti quasi raddoppiata: da 4 mesi con la terapia standard ai 7,7 mesi con blinatumomab. “E va tenuto conto – aggiunge il professor Pane – che l’anticorpo è utilizzato nei pazienti già pesantemente trattati con chemioterapia, quindi con fisico già debilitato. Un altro grande passo in avanti potrebbe esserne l’uso subito dopo la prima fase di chemio, quando il paziente è in remissione di malattia, credo che le percentuali di sopravvivenza potrebbero essere riviste verso l’alto”.