Log in
NEWS
Scossa di terremoto e crolli: tragedia ad Ischia Archeologia, a Ercolano i raggi X svelano il ritratto di una antica donna romana Fumetti, a Salerno rivive il mito di Trumoon Ap Campania, Barone: Le alleanze le decide Alfano Caso Loreto Mare, domani arrivano i Nas Onlus e Coop sociali, bando da 223 mln: domande a partire dal 7 novembre Incentivi per under 32: ecco le misure allo studio del Governo Isole minori, 15 milioni di euro per l'efficienza energetica Corti di lunga vita, via al contest: 2mila euro in palio per il primo classificato Fca, non solo Jeep: Great Wall punta all'intero gruppo Castel Volturno, si insedia il commissario straordinario Mar Mediterraneo, lo screening di Goletta Verde: in Lazio, Calabria e Campania i punti più inquinati Sal De Riso, piccoli, tondi e deliziosii: ecco i nuovi Cabochon D’Amalfi Acerra, il Comune con la Coldiretti: No al Ceta Scavi di Pompei, tour operator favorevoli all'aumento delle tariffe Cinema, primo ciak per il nuovo film con Rubini: set ad Apice Caso Loreto mare, si indaga per omicidio colposo Edilizia scolastica, via al bando Pon: 350 mln alle Regioni del Sud Ricerca, nuovo bando aerospazio: i progetti entro il 30 settembre Sponz Fest, la Scuola di tarantella montemaranese alla notte del tamburo Zootecnia, banca dati per la biodiversità: 93 milioni per allevatori e centri di ricerca Access City Award 2018: demande entro l'11 settembre Nocera, voto di scambio politico-mafioso: blitz dei carabinieri Scavi di Pompei, ricara il biglietto: da 11 euro passa a 15 Industria Italiana Autobus, giornata storica a Flumeri: l'8 settembre presentazione dei primi mezzi prodotti Caso Loreto mare, Codacons: Gli ispettori non bastano, denuncia a Lorenzin e De Luca Napoli, dopo la delibera primi tavolini a piazza Municipio Nerina Dirindin (Mdp): Caso Loreto mare, occorre riorganizzare il sistema Napoli, de Magistris: La sicurezza? Non si ottiene innalzando i muri Mafia, Dia: Sequestrati in un anno beni per 210 milioni Fca, cinesi di Great Wall interessati a Jeep Tommariello d’oro 2017, ecco i premiati: appuntamento il 26 a Montefusco Sarà il turismo lento e sostenibile il futuro dell’Italia? Giovane morto al Loreto mare, è bufera nella Sanità campana Sui sentieri degli dei, ad Agerola omaggio a Rino Gaetano

kimbo shop ildenaro 016

Cittadini e artigiani digitali, Medaarch lancia la Fab City in Campania

Città autosufficienti e globalmente connesse attraverso la cooperazione comunità, cittadini e centri di conoscenza, progetto ambizioso ma tutt'altro che utopico. Se ne parlerà venerdì 7 aprile alle ore 14.00 in occasione della seconda edizione di Innovation Village (presso la Mostra d’Oltremare di Napoli), il primo evento di lancio in Campania dell’iniziativa globale Fab City.
Il workshop “Fab City. Il Manifesto e l’iniziativa”, a cura di Medaarch - Mediterranean FabLab, è promosso con l’obiettivo di avviare un momento di confronto tra gli attori del territorio campano e, in generale, del sud Italia sulle tematiche e sulle pratiche legate alla Fab City per le città italiane. Tra gli interventi, anche quello di Serena Angioli, Assessore Fondi europei e Politiche giovanili della Regione Campania.

Fab City è un progetto internazionale lanciato dallo IAAC, il CBA del MIT di Boston, il Comune di Barcellona e la Fab Foundation per ripensare le città e capire in che modo facilitare l’impatto dei fablab a livello urbano. La possibilità di proporre un nuovo modello di economia “localmente produttiva e globalmente connessa” rappresenta, infatti, una delle ricadute più interessanti della manifattura digitale e degli ideali del mondo maker. Fab City vuole mettere in rete amministrazioni, policy maker, associazioni e fablab per capire qual è l’impatto di oggetti e servizi progettati digitalmente nei contesti urbani, e facilitarne l’ottimizzazione dei benefici e delle ricadute. Tra le tematiche di interesse ci sono l’agricoltura urbana, servizi pubblici, la gestione del sistema sanitario.

Ad oggi sono 13 le città internazionali che hanno aderito all’iniziativa – Amsterdam, Boston, Shenzhen o anche Stati interi come la Georgia – e che stanno creando una rete che si sta estendendo a livello globale per migliorare la resilienza delle città e la loro economia. In questo panorama di fermento, anche il sud Italia si sta attivando. Primo appuntamento è per venerdì 7 aprile alla Mostra d’Oltremare, nell’ambito della kermesse Innovation Village. Amministratori locali, fondazioni, enti, fablab, associazioni attive sui territori, sono invitati a partecipare a questo primo evento di lancio in Campania dell’iniziativa globale Fab City, per presentarsi, porre domande, raccontare esperienze e best practices, attivare progetti. Il tutto per capire in che modo è possibile attuare politiche a favore delle Fab City e ripensare le nostre città come luoghi resilienti, produttivi e autosufficienti.