Log in
NEWS
Laboccetta entra in Parlamneto: prende il posto del dimissionario Calabrò Federterme, presentata Consensus Conference: Le terapie termali contro le malattie muscolo-scheletriche Regione, siglata l'intesa col Miur per lo sviluppo delle competenze digitali Golf, al Circolo Volturno il primo Campus Estivo per bambini Festa al Maschio Angioino per salutare il “Libro di luce” Regione, via libera in commissione alla legge "qualità nelle scuole" Musica contemporanea al San Carlo, studenti interpretano De Simone e Fuschetto Forza Italia, De Siano: Al lavoro per gli stati generali del partito Diego Guida nuovo presidente nazionale del gruppo Piccoli Editori Aie Regione, nuovo percorso di Istruzione Tecnica Superiore per il Made in Italy Regione, nasce Artecard Mann-Capodimonte Endocrinologia, Colao (Federico II): Avanti con i farmaci innovativi, potenziare il ruolo del medico Sanità, Campania tra le regione in cui si muore di più per cure tardive o sbagliate Confindustria, il Centro studi rivede le stime: Pil in rialzo a +1,3% nel 2017 Costruttori Salerno, accesso al credito: via libera al protocollo d'intesa con Confidi Chalet Ciro, 20 lavoratori a rischio: sit in al Comune Emergenza sangue in campania: superata la fase critica Innova S@lute2017, al via la call per progetti innovativi Nuove idee d’impresa, 36mila euro per progetti innovativi e startup Sannio, De Girolamo a Delrio: Sua presenza non sia solo per pubblicità Caso Anm, Pd a de Magistris: Fallimento a un passo Asl Napoli 3, centri per disabili annunciano stato di default Telecomunicazioni, nuove assegnazioni di frequenze radio a Napoli Porto, Spirito: Evitare concorrenza interna, più collaborazione Porto, Confcommercio: Chiave dello sviluppo del Mezzogiorno Ospedale di Frattamaggiore accoglie posti letto psichiatria di Giugliano Delrio sulla Napoli-Bari: Grande progetto Siccità, la Campania chiede stato di calamità Musica, al Festival delle Ville Vesuviane omaggio a Pino Daniele Pufin Power, chiesto il sequestro conservativo nei confronti della Memc Munizioni all'uranio in deposito a Napoli. Clamorosa rivelazione di un'ufficiale Manovra finanziaria triennale all'esame del consiglio regionale Imprenditori under 35 del Sud: finanziamenti fino a 40mila euro Caso Rc Auto, FI attacca il Governo Dottorati innovativi al Sud: domande entro il 24 luglio

kimbo shop ildenaro 016

Cittadini e artigiani digitali, Medaarch lancia la Fab City in Campania

Città autosufficienti e globalmente connesse attraverso la cooperazione comunità, cittadini e centri di conoscenza, progetto ambizioso ma tutt'altro che utopico. Se ne parlerà venerdì 7 aprile alle ore 14.00 in occasione della seconda edizione di Innovation Village (presso la Mostra d’Oltremare di Napoli), il primo evento di lancio in Campania dell’iniziativa globale Fab City.
Il workshop “Fab City. Il Manifesto e l’iniziativa”, a cura di Medaarch - Mediterranean FabLab, è promosso con l’obiettivo di avviare un momento di confronto tra gli attori del territorio campano e, in generale, del sud Italia sulle tematiche e sulle pratiche legate alla Fab City per le città italiane. Tra gli interventi, anche quello di Serena Angioli, Assessore Fondi europei e Politiche giovanili della Regione Campania.

Fab City è un progetto internazionale lanciato dallo IAAC, il CBA del MIT di Boston, il Comune di Barcellona e la Fab Foundation per ripensare le città e capire in che modo facilitare l’impatto dei fablab a livello urbano. La possibilità di proporre un nuovo modello di economia “localmente produttiva e globalmente connessa” rappresenta, infatti, una delle ricadute più interessanti della manifattura digitale e degli ideali del mondo maker. Fab City vuole mettere in rete amministrazioni, policy maker, associazioni e fablab per capire qual è l’impatto di oggetti e servizi progettati digitalmente nei contesti urbani, e facilitarne l’ottimizzazione dei benefici e delle ricadute. Tra le tematiche di interesse ci sono l’agricoltura urbana, servizi pubblici, la gestione del sistema sanitario.

Ad oggi sono 13 le città internazionali che hanno aderito all’iniziativa – Amsterdam, Boston, Shenzhen o anche Stati interi come la Georgia – e che stanno creando una rete che si sta estendendo a livello globale per migliorare la resilienza delle città e la loro economia. In questo panorama di fermento, anche il sud Italia si sta attivando. Primo appuntamento è per venerdì 7 aprile alla Mostra d’Oltremare, nell’ambito della kermesse Innovation Village. Amministratori locali, fondazioni, enti, fablab, associazioni attive sui territori, sono invitati a partecipare a questo primo evento di lancio in Campania dell’iniziativa globale Fab City, per presentarsi, porre domande, raccontare esperienze e best practices, attivare progetti. Il tutto per capire in che modo è possibile attuare politiche a favore delle Fab City e ripensare le nostre città come luoghi resilienti, produttivi e autosufficienti.