n63

Log in
NEWS
De Luca allo stadio per Salernitana-Ascoli Confindustria incontra il territorio, venerdì appuntamento a San Marco dei Cavoti Scuola, si avvicina la pausa di Pasqua: stop alle lezioni dal 13 al 18 aprile Voucher, Confesercenti: Occupazione a rischio in 1 impresa su 2 Busitalia, in arrivo 10 nuovi mezzi a Salerno Letteratura, presentato premio nazionale Amerigo delle Quattro Libertà Verdi, continua l'Open space a Roma: c'è anche De Magistris Banco di Napoli Intesa Sanpaolo, Monte di Pietà in vendita: dove nacque la lotta alla usura Disarmiamo l'ignoranza, mostra d'arte a San Giorgio Confindustria, l’impasto che serve all’Europa Nozze d'argento per il Fai: 59 siti aperti solo in Campania Ap, Alfano: A Benevento il primo gruppo provinciale Vincenzo Schiavo eletto presidente di Confesercenri Campania-Molise Imprese di assicurazione, dati in calo ma mercato solido Comune di Napoli, lettera contro il rischiio crac: Dirigenti, recuperate risorse Magna Group assume gli ex Capaldo Ambiente, anche a Napoli iniziative per l'Ora della Terra Avvocati, i matrimonialisti si confrontano sulla nuova condizione dei padri Flora Beneduce (FI): La Regione accolga l'appello dei produttori a difesa dell’olio dei nostri territori Vincenzo Sbrescia (Fare Ambiente): L’Europa al crocevia della storia Chiamarsi Italiano e Cittadino d’Europa. Federalberghi Salerno, indagine sui B&B Fondi europei, un progetto per fare rete: da EUBE e LUPT mano tesa alle imprese Gli sperimentatori e la sindrome del "successo come al solito" Agenzie di stampa, 24 ore di sciopero Napoli, dopo Pasqua via a progetto Bagnoli Borsa mediterranea del Turismo, folla allo stand Blu Hotels per i calciatori del Napoli Confindustria Benevento, il 31 incontro con gli iscritti a San Marco dei Cavoti Mdp, sabato 1° aprile a Napoli la prima assemblea nazionale dei comitati promotori Fondi Ue, De Luca: Rendicontato il 104% del ciclo 2007-2013 Napoli, Bilancio 2017-2019: confermate le tariffe per rifiuti, Imu e Tasi Amministratori professionisti, la sicurezza in condominio: confronto tra categorie Ragazzi incattiviti: la legge del bullismo Credito delle Pmi, 225 mln ai Confidi: domande dal 2 maggio Afragola, sì ai progetti di riqualificazione nei quartieri dellarea Tav

kimbo shop ildenaro 016

Corporea e Planetario, a Citta della Scienza tornano i grandi eventi

Dal 4 marzo 2013 al 4 marzo 2017. Città della Scienza, quattro anni dopo l'incendio doloso che ne ha distrutto il museo, saluta l'inaugurazione di Corporea, un grande museo sui segreti del corpo umano, e del Planetario che sarà anche un cinema 3d. L'appuntamento è per sabato prossimo. "Abbiamo mantenuto la promessa fatta un anno fa - dice un entusiasta Vittorio Silvestrini, il fisico che trent'anni fa inventò il complesso scientifico partenopeo risorto dalle ceneri -. Abbiamo lavorato a testa bassa per tornare a essere un punto di riferimento delle istituzioni culturali". L'inaugurazione dei due nuovi plessi si va a incastonare nel disegno della Bagnoli che verrà. "È un progetto da 30 milioni - ha spiegato il consigliere Enzo Lipardi - la più grande opera pubblica in Europa realizzata. Accanto a Corporea, nascerà il Planetario. Quattro anni fa eravamo morti, in nessun altro posto del mondo avrebbero avuto la forza di rialzarsi. C'è stata una solidarietà enorme, una grande raccolta fondi per 1,4 milioni. Ora l'obiettivo è rifare il museo in tre anni". Il concorso internazionale, cui hanno preso parte in cento, ha visto vincitori tre architetti italiani, di 27, 28 e 30 anni, che con il loro progetto hanno battuto importanti studi americani e giapponesi".
L'obiettivo immediato è rifare di Città della Scienza un grande polo di attrazione turistica. "Prima dell'incendio - ricorda Lipardi - Città della Scienza aveva 350 mila visitatori. Ora puntiamo ad averne 200 mila che possono diventare 500 mila una volta riaperto il museo". Si guarda con interesse anche al mercato cinese. Tanto che proprio il cinese sarà una delle lingue, assieme a italiano e inglese, di Corporea. L'idea è di attirare qui turisti e studenti. Ci sarà inoltre un piano dedicato alle start up. Al pubblico sarà aperto il giorno dopo, domenica 5. Mentre il Planetario sarà aperto dal 19 marzo, festa del papà. All'inaugurazione di sabato sono attesi il presidente del Senato Pietro Grasso, e i ministri Fedeli, De Vincenti e Delrio. "Un'apertura dal valore simbolico - sottolinea il governatore campano Vincenzo De Luca - chi pensava di distruggere Città della Scienza deve sapere che ha determinato l'effetto opposto. E che segna la divisione tra chi fa le parole e i chi fa i fatti. Il Governo ha messo 270 milioni per la bonifica di Bagnoli, la Regione altri 18,5. Per Bagnoli immaginiamo una stazione Eav e una nuova strada di collegamento per farne un grande polo turistico". "Ritardi su Bagnoli? - l'ultima battuta del governatore ai giornalisti - no, solo venti anni, direi che siamo in media inglese da Ferdinando V in poi...".