n63

Log in
NEWS
De Luca allo stadio per Salernitana-Ascoli Confindustria incontra il territorio, venerdì appuntamento a San Marco dei Cavoti Scuola, si avvicina la pausa di Pasqua: stop alle lezioni dal 13 al 18 aprile Voucher, Confesercenti: Occupazione a rischio in 1 impresa su 2 Busitalia, in arrivo 10 nuovi mezzi a Salerno Letteratura, presentato premio nazionale Amerigo delle Quattro Libertà Verdi, continua l'Open space a Roma: c'è anche De Magistris Banco di Napoli Intesa Sanpaolo, Monte di Pietà in vendita: dove nacque la lotta alla usura Disarmiamo l'ignoranza, mostra d'arte a San Giorgio Confindustria, l’impasto che serve all’Europa Nozze d'argento per il Fai: 59 siti aperti solo in Campania Ap, Alfano: A Benevento il primo gruppo provinciale Vincenzo Schiavo eletto presidente di Confesercenri Campania-Molise Imprese di assicurazione, dati in calo ma mercato solido Comune di Napoli, lettera contro il rischiio crac: Dirigenti, recuperate risorse Magna Group assume gli ex Capaldo Ambiente, anche a Napoli iniziative per l'Ora della Terra Avvocati, i matrimonialisti si confrontano sulla nuova condizione dei padri Flora Beneduce (FI): La Regione accolga l'appello dei produttori a difesa dell’olio dei nostri territori Vincenzo Sbrescia (Fare Ambiente): L’Europa al crocevia della storia Chiamarsi Italiano e Cittadino d’Europa. Federalberghi Salerno, indagine sui B&B Fondi europei, un progetto per fare rete: da EUBE e LUPT mano tesa alle imprese Gli sperimentatori e la sindrome del "successo come al solito" Agenzie di stampa, 24 ore di sciopero Napoli, dopo Pasqua via a progetto Bagnoli Borsa mediterranea del Turismo, folla allo stand Blu Hotels per i calciatori del Napoli Confindustria Benevento, il 31 incontro con gli iscritti a San Marco dei Cavoti Mdp, sabato 1° aprile a Napoli la prima assemblea nazionale dei comitati promotori Fondi Ue, De Luca: Rendicontato il 104% del ciclo 2007-2013 Napoli, Bilancio 2017-2019: confermate le tariffe per rifiuti, Imu e Tasi Amministratori professionisti, la sicurezza in condominio: confronto tra categorie Ragazzi incattiviti: la legge del bullismo Credito delle Pmi, 225 mln ai Confidi: domande dal 2 maggio Afragola, sì ai progetti di riqualificazione nei quartieri dellarea Tav

kimbo shop ildenaro 016

Ricerca: dall'idea all'impresa, scelti i 10 finalisti di Bioupper

Dal banco di laboratorio all'impresa. Sono state selezionate le 10 idee di business che accedono alla fase finale di Bioupper, il progetto promosso da Novartis e Fondazione Cariplo per sostenere giovani talenti che sognano di creare una start-up nel settore delle scienze della vita. Un'iniziativa realizzata in collaborazione con PoliHub, start-up district & incubator della Fondazione Politecnico di Milano, e con la validazione scientifica del gruppo ospedaliero Humanitas. Fra i 10 finalisti, in aprile una giuria qualificata selezionerà i 3 vincitori che si aggiudicheranno un voucher da 50 mila euro per avviare la loro società. Dei 151 progetti che si sono candidati alla seconda edizione di Bioupper (in aumento del 30% rispetto alla prima edizione), 17 team provenienti da tutta Italia hanno partecipato lo scorso dicembre alla 'training week', una settimana di formazione e confronto con professionisti del settore, tutor e business angels.

Le 17 squadre si sono quindi sfidate davanti alla giuria durante l''elevator pitch' che si è svolto ieri 10 gennaio in Cariplo Factory a Milano, e le 10 proposte giudicate più meritevoli parteciperanno dal 26 gennaio al 6 aprile a un programma di accelerazione di 10 settimane: un percorso su misura pensato per accompagnare le équipe nella fase di 'go-to-market': l'ingresso sul mercato. Ognuno dei 10 progetti sarà seguito da un team multidisciplinare formato da business angels, professionisti verticali di settore e consulenti senior, unitamente all'advisory per la strutturazione di business plan efficaci a cura di PwC. Al termine le squadre presenteranno i loro risultati alla sessione 'pitch' del 12 aprile, e i 3 migliori riceveranno il finanziamento.

progetti dei 10 finalisti - da Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Basilicata e Campania - riguardano i 2 ambiti di applicazione previsti dal bando: biotecnologie orientate alle scienze mediche e dispositivi medicali. Il 70% dei team è caratterizzato dalla presenza femminile e l'età media degli aspiranti startupper è di 30-35 anni. Una delle 10 équipe ha potuto accedere a Bioupper grazie alla wild card che il programma ha offerto ad Hacking Health, movimento internazionale che anche in Italia promuove l'innovazione, stimolando la co-creazione tra il mondo della ricerca e della clinica e quello accademico. "Già alla sua seconda edizione Bioupper si sta rivelando una solida realtà per i giovani startupper italiani, capace di indicare un percorso credibile di sostegno all'innovazione nel mondo della salute - dichiara Georg Schroeckenfuchs, amministratore delegato e Country President di Novartis Italia - Il merito va a una formula che sa valorizzare i contenuti e la qualità delle idee proposte, avendo sempre come bussola le loro effettive potenzialità in termini di business. Questa formula è stata riconosciuta anche dal mercato, che ha premiato diversi progetti della prima edizione. Auguriamo lo stesso successo alle 10 nuove idee che da oggi entrano nella fase decisiva di Bioupper 2017".