Log in
NEWS
BL è a mille, successo per il nuovo store di Claudia Catapano Penisola Sorrentina, riconoscimento speciale all’artista sannita Giuseppe Leone Totò, a New York un docufilm dedicato al principe della risata "Fantasy Day", quattro giorni di eventi a Villa Bruno Ettore Mocella riconfermato alla guida di Confartigianato Campania Confindustria Benevento, successo per "Visit Beneventum" al Ttg di Rimini Il mercato del gioco online: i trend del 2017 Forza Italia, abusivismo: al via l'"Home tour" per spiegare le ragioni del ddl Catastrofi naturali, Coviello (Cnr): Italia e Campania ad alto rischio Nuovi impianti eolici in Campania, il Tar conferma i provvedimenti della Regione Bozza di Bilancio, 100% di decontribuzione per i giovani assunti al Sud Coca-Cola leader mondiale di sostenibilità: a Marcianisce riciclato il 98% dei rifiuti di produzione Villa Tufarelli, domani aperi-dance con la performance di Alessandra Rimonti Teatro Gesualdo, l'Orchestra di Piazza Vittorio in concerto Avellino, ordinanza anti-smog: blocco auto in centro per tre domeniche "AzzurriAmo", taglio del nastro a Napoli per la nuova avventura editoriale Costa Crociere, progetto benefico per costruire una scuola in Colombia Italia-Madagascar, nuove opportunità per le Pmi italiane Linfociti "killer", nuova terapia genica contro il linfoma Bozza di Bilancio, contributo di 1,8 mln l'anno alla Fondazione Idis-Città della Scienza Festival Ville Vesuviane, il Miglio d'Oro tra storia e cultura "Totò Genio" in mostra al Museo di Roma Moneta elettronica o contante? Concorso di idee alla Federico II di Napoli Visite specialistiche: al Sud ci rinuncia un cittadino su 10 Salute, liste di attesa in aumento: maglia nera al Sud Vaccini e screening, promosse solo 5 Regioni. Campania al di sotto della soglia minima Anm, Filt Cgil: dal tavolo le indicazioni per una soluzione vera Commercialisti, convegno su Jobs act. Gribaudo: sgravi fiscali per lavoratori autonomi G7 Interni a Ischia, manifestanti in corteo nel centro di Napoli Kiton, nuovi negozi in Usa e Cina ma la produzione sempre qua Servizio civile, Inac e Cia Campania per i diritti dei più deboli G7 Interni a Ischia, si punta a un'intesa contro il terrorismo su web Scuola, progetto con il Cern per 800 studenti: 24 andranno a Ginevra Sla, avviata la sperimentazione con una nuova biomolecola Bonifica Resit Giugliano, Galletti: Sarà completata a gennaio 2018

kimbo shop ildenaro 016

Lidia Sella all’Istituto di Cultura Meridionale

Strano virus/ il pensiero /modifica il destino di chi l’ha concepito/e di quanti ne subiscono il contagio,/ genera mutazioni persino all’interno del proprio nucleo,/ trasforma il tessuto della realtà/ induce metamorfosi, rivelazioni o catastrofi”: sono queste le belle parole declamate da Lidia Sella, presso l’Istituto di Cultura meridionale, in occasione dell’incontro organizzato dal Centro Studi “Erich Fromm” di Napoli e dal  Centro Studi “Michele Prisco”, per presentare l’ultimo libro della poetessa e giornalista milanese.  “Strano virus il pensiero” - edito da La Vita Felice -  è al contempo espressione di un pensiero poetico e di una poesia pensante, l’autrice coniuga filosofia e scienza,  si colloca in una regione di confine, ove la conoscenza  diventa spunto di meditazioni, di ricordi, ove la genetica s’incontra con la cosmologia.  La mente con il suo linguaggio di numeri e parole segue lo sfavillio dell’universo, mostra la magnificenza della natura e delle sue creazioni ma, poi, sedotta, deraglia e alle onde d’esaltazione si succedono i cedimenti, alle illuminazioni i misfatti, come i disastri ecologici, dovuti all’abuso  della tecnica a livello planetario.

L’avvocato Gennaro Famiglietti, ha dato inizio all’evento nella splendida sala del piano nobile di Palazzo Arlotta al Chiatamone, seguito dai saluti ai presenti della presidente “Fromm” Silvana Lautieri e  da Annella Prisco.

La giornalista de “Il Roma” Armida Parisi ha introdotto il romanzo cosmico della Sella, frazionato in paragrafi, come le diade buio-luce, maschio-femmina, evidenzianti l’eraclitea opposizione del reale, sinonimo da sempre di complessità e veridicità a cui attingere. Occorre “ascoltare la musica del divenire” ha sottolineato la filosofa e giornalista Rita Felerico, intervenuta per l’occasione, mostrando lo spessore ontologico della parola poetica di Lidia Sella. L’uomo appare frammentato in pezzi, sradicato, giù al fondo di un’esistenza che non possiede e non lo possiede, tuttavia c’è il  pensiero che si aggrappa alle parole. Questo per “potenziare la rete delle sinapsi/ha costruito una moltitudine di sosia artificiali,/ un cervello di dimensioni planetarie”, per giungere sino all’ombelico del cosmo, ma, ricorda la poetessa milanese, “se dai neuroni nasce il pensiero che  aspira all’eternità dai nostri corpi nasce l’amore”. Non dimentica dell’eros e dell’energia pulsante nell’universo, palesa l’intermittenza del suo cuore che si misura con materia e antimateria, spiritualità e nuda vita. “Per aver troppo visto alla fine si chiudono i nostri occhi”: icastica e lapidaria si muove sull’orlo di un abisso, peregrina tra vita e morte,  seria e profonda, scandaglia la  tragicità dell’esistere. Il sociologo e critico d’arte Maurizio Vitiello ha ripreso i vari focus d’interpretazione sul mondo presenti in questo libro di accordi universali,  che fa dell’esplosione della meraviglia la via della ricerca di un senso ultimo della vita. Quella di Sella è una semantica aperta, è un’empatia dialogante che vuole essere presente nella vita degli altri con temi quanto mai attuali anche per ricercare nuove vie per una più  sana e scelta democrazia. Il trumpismo già miete le sue vittime!

trano virus virus

il pensiero

modifica il destino di chi l’ha concepito

e di quanti ne subiscono il contagio,tr

genera mutazioni persino all’interno del proprio nucleo,

trasforma il tessuto della realtà,

induce metamorfosi, rivelazioni o catastrofi.

A ogni contatto si moltiplica. Cambia aspetto. Si camuffa.

Strano virus

il pensiero

modifica il destino di chi l’ha concepito

e di quanti ne subiscono il contagio,

genera mutazioni persino all’interno del proprio nucleo,

trasforma il tessuto della realtà,

induce metamorfosi, rivelazioni o catastrofi.

A ogni contatto si moltiplica. Cambia aspetto. Si camuffa.

Strano virus

il pensiero

modifica il destino di chi l’ha concepito

e di quanti ne subiscono il contagio,

genera mutazioni persino all’interno del proprio nucleo,

trasforma il tessuto della realtà,

induce metamorfosi, rivelazioni o catastrofi.

A ogni contatto si moltiplica. Cambia aspetto. Si camuffa.