Log in
NEWS
Chiesa, il vescovo di Pozzuoli disconosce i riti "ecumenici" Gruppo Cualbu, via ai lavori di riqualificazione dell'ex Birreria Peroni Capri Startup Competition, vince Carddia: nuova app per la salute Coolsun, made in Italy le vernici innovative per l'isolamento termico Climathon 2017, al via la maratona degli innovatori per rendere le città più green Vini d'Italia del Gambero Rosso, successo per la Campania Digital City: Bruxelles lancia la sfida per città smart Stefano Caldoro: Più fiducia in Ue grazie a Tajani Enel, nuovo Innovation Hub a Mosca Napoli, allarme smog: divieto di circolazione 3 giorni a settimana ma per i Verdi non basta Crediti ex Equitalia, lo Stato vuole svenderli a banche e finanziarie Gaetano Graziano nell'associazione nazionale Direttori di Centri Commerciali Gennaro Capodanno nuovo presidente dell'associazione "Jacopo Sannazaro" Premio Grassi, martedì la premiazione a Salerno Napoli, Caniglia e Gaudini: Dateci la delega alla gestione delle notti di movida Anicav su etichettatura dei derivati del pomodoro: Svolta storica Teatro, al Nuovo di Napoli il debutto de "Le Serve" Sinfonia d'inverno, grande successo per il charity gala a sostegno del Pausilipon L' Esercito di Terracotta dell'imperatore Quin: prima nazionale a Napoli Il sognatore sveglio, a Castel Nuovo la follia dell’Arte di Antonio Ligabue Sanità responsabile, dibattito con il ministro Lotti Top Italian Restaurant, i migliori chef del Belpaese all'estero per Gambero Rosso Agroalimentare: insetti a tavola dal 1º gennaio, ma il 54% degli italiani dice No Nuovi pianeti, un modello della Nasa per cercare ET Ambiente e lavoro, nuovo bando Uia: Bruxelles cerca città innovative Agroalimentare, Masiello (Coldiretti): Bene etichettatura per i derivati dal pomodoro Ravello, prorogato fino al 4 novembre lo spettacolo "Villa Rufolo mille anni di magia" Da bottega a museo: ecco il nuovo Ospedale delle bambole Città della Scienza, sos Cgil: Lavoratori allo stremo Premio Sepe a Orfeo, Grimaldi e allo show Made in Sud. Lavoro e corruzione i temi al centro della sesta De Luca sulla sanità: Stiamo preparando una grande rivoluzione Premio Sepe, Cutolo di Mcl: Un omaggio ai grandi personaggi di Napoli Debiti Pubblica amministrazione, valgono il 3% del Pil: il doppio della media Ue Mozzarella di bufala campana, nel mondo è conosciuta come Pino Daniele e Cannavaro Isa Yachts del gruppo Palumbo presenta in Florida le sue novità per il mercato mondiale

kimbo shop ildenaro 016

Mostre, a Ferragosto "San Gennaro incontra Napoli"

A Ferragosto 'San Gennaro incontra Napoli': nel Museo che custodisce il tesoro del santo patrono napoletani, turisti, curiosi e fedeli del Santo, potranno rivolgere domande e ricevere risposte su tutto quanto è oggetto d'interesse e di curiosità sulla storia di San Gennaro, dalle origini ai giorni nostri. E ammirare anche i gioielli in esposizione. Si è giunti così, quest'anno, alla XIV edizione di Ferragosto con l'arte, un evento ideato e promosso dal marchese Pierluigi Sanfelice di Bagnoli, componente della Deputazione e che si ripete ogni 15 agosto dal 2004 nel Museo del Tesoro di San Gennaro, per offrire ai napoletani e ai turisti la possibilità di ammirare, il giorno dell'Assunta, uno dei patrimoni artistici più importanti al mondo. Quest'anno Ferragosto con l'arte coinvolgerà la Cappella del Tesoro di San Gennaro in due momenti precisi: alle 9,30 e alle 10,30. Sarà infatti il marchese Pierluigi Sanfelice, unico rappresentante di quelle famiglie 'napolitane' che firmarono nel 1527 il voto che impegnava la città per la costruzione della cappella del Tesoro, a raccontare San Gennaro con una visita guidata proprio all'interno della storica Cappella partenopea. Si proseguirà per tutta la giornata con visite guidate condotte dal direttore Paolo Jorio nel Museo del Tesoro di San Gennaro. In un allestimento completamente rinnovato, i visitatori potranno non solo ammirare, ma conoscere più approfonditamente, grazie alla visita guidata, al prezzo speciale di Euro 3,00 invece di euro 10,00, opere uniche al mondo: la leggendaria mitra gemmata ricca di 3964 pietre preziose, il collare di San Gennaro in diamanti, gemme e gioie realizzato in 250 anni con i doni dei più importanti regnanti europei, il calice di oro, rubini, smeraldi e diamanti donato da re Ferdinando IV, la croce in diamanti e smeraldi regalata da re Umberto I, la pisside gemmata di re Ferdinando II e tanti altri gioielli e capolavori d'argento. Tali opere rappresentano non solo la straordinaria storia di fede di un popolo verso il proprio santo Protettore, ma anche l'essenza della grande cultura e della antica civiltà napoletana. L'iniziativa del giorno di Ferragosto, si inserisce nell'ambito di una efficace operazione di promozione turistica da offrire ai napoletani e ai numerosissimi turisti ospiti nel capoluogo campano. Il programma, realizzato in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, avrà dunque inizio alle ore 9,30 nella Cappella del Tesoro di San Gennaro.